Icona_Motore-di-ricercaMotori di Ricerca Banche dati
  Biblioteche Meteo
 

ULTIME DOMANDE

*Clicca sui titoli delle sezioni per ordinare le domande in base alle tue preferenze

Ultime domande e risposte pubblicate Argomento
Avrei bisogno di sapere se questa frase è corretta: "Direi che molti abbiano bisogno di ripassare le più semplici regole grammaticali". Potete aiutarmi? Grammatica
Mi è sorto un dubbio in merito alla correttezza della seguente frase: "Pensava che quando sarebbe finita la guerra, se fosse finita, avrebbe guadagnato molto". Grammatica
Salve, avrei una domanda riguardante il verbo 'splendere'... so che avete già risposto ad un tale quesito, ma mi piacerebbe sapere, in modo se possibile dettagliato, per quali ragioni non esiste il participio passato 'splenduto'. Perché pare che limitarsi a dire "splendere è un verbo difettivo, a cui mancano sia le forme verbali composte che il participio passato" non basti come spiegazione, e si venga bacchettati e rimandati all'opinione di chi ha dato per buono un termine orribile come 'petaloso'. Grammatica
Essendo conscio del grado di autorevolezza del vostro dizionario e dell’importanza del vostro lavoro, mi sono sentito in dovere di rivolgere a voi questo dubbio recentemente sortomi: nel corso dello svolgimento di una relazione di lavoro legata all’esperienza in uno studio commercialista, mi sono chiesto, in quanto nell’ambito è uno dei verbi più utilizzati, per quale motivo il verbo “spinzare” non sia presente nel dizionario di lingua italiana; personalmente lo ritengo un neologismo piuttosto ricorrente. Perciò mi domandavo se voi foste in procinto di aggiungerlo o se poteste prendere in considerazione di farlo. Desideravo altresì chiedervi come funzioni il processo che precede l’aggiunta di un termine al vocabolario, in base a quale criteri scegliate un vocabolo piuttosto che un altro, e ogni quanto pubblichiate una nuova versione aggiornata del dizionario. Lessico
Salve, oggi mi sono imbattuto in questa frase: "Ora avrei le capacità per farlo sopravvivere e non guarderei solo le schermo cercando di capire cosa vorrebbe." A me sembra sbagliata ed ho fatto notare che secondo me la forma corretta dovrebbe essere: "... cercando di capire cosa voglia." Qual è la forma giusta (o più corretta)? Grammatica
Salve, volevo sapere se si può parlare di "carrozzine per disabili" come sinonimo di "carrozzelle per disabili". Vedo che alcune testate specializzate accettano l'espressione ma non sono sicura che sia corretta. Mi farebbe però comodo utilizzarla nella scrittura per il web dato che è un termine comunemente utilizzato. Lessico
Salve, scusi il disturbo, ho un dubbio sull'uso di un termine, e spero che questa mail a cui sto scrivendo sia adeguata per ricevere una risposta al mio quesito. Probabilmente no :) però ci provo... Sto traducendo un gioco dall'inglese; nelle opzioni c'è la possibilità di scegliere il modo in cui aggrapparsi alle scale (se tramite tocco o salto). Io vorrei tradurre "Afferra scale:". È accettabile? "Aggrappati alle scale:" è senz'altro corretto, però, se è possibile, sceglierei un'alternativa più diretta. Mentre è corretto "afferrati alle scale"? Leggendo nei vari dizionari, ancora non ho capito se "afferrarsi" significa aggrapparsi a qualcosa e sostenersi solo con l'ausilio delle braccia... Nel gioco aggrapparsi alle scale presuppone di salirle. Lessico
In riferimento a Heklungs, fazione politica della Norvegia del XII secolo, si deve dire gli Heklungs o i Heklungs (su Wikipedia usano il secondo caso). Grazie per l'aiuto. Grammatica
Una domanda riguardante il termine "sversamento": si riferisce a qualsiasi tipo di materiale inquinante o solo ai liquidi? Mi sorge il dubbio valutando la presenza del verbo "versare". Grazie. Lessico
Come mai in italiano si dice "andare al cinema " e "andare a teatro" nel primo caso usando la preposizione articolata nel secondo solo la preposizione? La stessa domanda vale per " andare alla Posta" e "andare a scuola". Grammatica
Vorrei sapere se dire "se dovessero vedere l'orrore ci sarebbe il rischio che non facessero più del male" (ovviamente in senso ironico) è giusto o no. Grammatica
Vorrei sapere se ormai può considerarsi lecito usare le forme "la capa" "le cape" in ambito lavorativo. So che tempo fa era una forma piuttosto ironica, ma ora quando si vuole ironizzare si usa "capessa", mentre oramai sentir dire "la mia capa" è una cosa abbastanza consueta. Lessico
Mi è capitato più di una volta di leggere, in romanzi sia in traduzione che in lingua originale, "affianco" al posto di "a fianco". Ovviamente la prima volta che l'ho letto sono inorridita, ma poi l'ho ritrovato. Vero è che molte forme sintetiche ("soprattutto", "ovvero", "ossia", giusto per fare qualche esempio) derivano da originarie forme analitiche (con raddoppiamento fonosintattico), quindi mi chiedo: la parola "affianco" è entrata a far parte definitivamente del vocabolario italiano o semplicemente sfugge ai correttori ortografici automatici grazie all'omografia con la voce del verbo "affiancare"? Grammatica
Ho un dubbio a proposito del verbo “istigare”. Come si pronuncia, "io ìstigo" o "io istìgo"? E l'accento deve essere acuto o grave? Grammatica
Che cosa significa l'espressione “fare il vento”? L'ho letta su un giornale, riguardava un mancato pagamento del conto in un fast food, ma si usa dove? È corretta? Lessico
1
|
2
|
3

UN LIBRO

Viva il Latino. Storie e bellezza di una lingua inutile

Nicola Gardini

Il saggio scorre come un romanzo, che racconta la storia di una passione personale, quella dell’autore, nata ai margini dei banchi di scuola e nutrita di letture e traduzioni solitarie, di incontri euforici e illuminanti con i testi classici.