Atlante

Maria Alicata

Dottore in storia dell'arte contemporanea con una ricerca sul rapporto tra performance e cinema d'artista in Italia tra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento. Dopo essersi laureata in storia dell’arte presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”, ha seguito un corso per “Médiateurs culturelles” della Fondation de France incentrato sulle pratiche artistiche partecipative e la promozione dell’arte contemporanea orientata verso le dimensioni sociali, politiche e culturali dello spazio pubblico. Ha diretto il programma di Arte e Architettura e Urbanistica della Fondazione Adriano Olivetti, curando programmi di arte pubblica, convegni seminari e l'acquisizione di archivi di architetti e designer olivettiani. Dal 2011 al 2014 ha curato il programma giovani artisti e il programma di Residenze del Macro, Museo d'Arte Contemporanea di Roma. Ha curato e collaborato alla realizzazione e produzione di mostre, progetti di arte pubblica in Italia e all’estero e contribuito con testi a diversi cataloghi. Ha collaborato con importanti istituzioni quali: Istituto Nazionale per la Grafica (Roma); la Biennale di Venezia, CNEAI - Centre National Édition Art Image, Parigi. É tra i fondatori Magic Lantern Film Festival, una rassegna semestrale che indaga il rapporto tra cinema e arti visive. Attualmente collabora con importanti istituzioni pubbliche e private quali il MAXXI (Museo delle Arti del XXI Secolo) e la Fondazione Baruchello.

Pubblicazioni
0