Questo sito contribuisce all'audience di

Vincenzo Leone

Videomaker, giornalista, redattore di Meridiani Relazioni Internazionali. Appassionato di Stati Uniti, media, politica estera e relativi intrecci. Un po' a Venezia, un po' a Palermo. Va bene tutto, purchè sia vista mare. Su twitter è @VinceTheLovable

Pubblicazioni

L'ufficio del Pentagono che studia il futuro

Atlante

La sicurezza nazionale degli Stati Uniti passa anche da una smorfia, da un sopracciglio inarcato o da due braccia conserte. Almeno così verrebbe da pensare dato che dal 2009 il dipartimento della Difesa americano spende 300.000 dollari all'anno per studiare il linguaggio del corpo del ...

I dubbi sull’efficacia di Iron Dome

Atlante

Per il Washington Post è un sistema “estremamente efficiente” che ha “cambiato il modo in cui Israele fa esperienza della guerra”. Il quotidiano più diffuso in Israele - Yedioth Ahronot – lo ha ribattezzato in prima pagina “Golden Dome”, la ...

L'Afghanistan dopo il ritiro USA

Atlante

Dal 7 giugno del 2010 la guerra in Afghanistan è da considerarsi la guerra più lunga nella storia degli Stati Uniti . Un giorno che segna centoquattro mesi dall'inizio della guerra, uno in più del Vietnam. Quattro anni dopo è giunta “l'ora di voltare pagina” e di portare “la...

L'ombra dei droni americani sull'Iraq

Atlante

“Durante l'ultima settimana della Guerra del Golfo, si arresero centinaia di iracheni. Una delle immagini più inusuali ebbe luogo quando un Pioneer teleguidato sorvolava il campo di battaglia, osservando potenziali obiettivi. Cinque soldati iracheni sventolavano bandiere bianche verso la ...

La sorveglianza della NSA nelle Bahamas

Atlante

Quarantacinque miglia separano le coste della Florida da Bimini, l'isola delle Bahamas più vicina agli Stati Uniti . Una distanza che tradotta nel linguaggio del Dipartimento di Stato vuol dire monitorare una potenziale “porta d'ingresso per armi, droga e immigrazione clandestina”...

Washington, lobby e le pressioni dall'estero

Atlante

Nel 2013 il Paese che ha investito pubblicamente di più per influenzare politiche e mosse strategiche di Washington è la confederazione degli Emirati Arabi Uniti . Una strizzata d'occhio da 14 milioni di dollari, investiti per accaparrarsi le simpatie di membri del Congresso, media e agenzie ...

La grande rimonta degli Stati Uniti

Atlante

Gli Stati Uniti non sono in declino, ma sul punto di un grande risveglio. Parola di David Petreaus – ex-generale dell'esercito e oggi presidente del KKR Global Institute – e di Micheal O'Hanlon, esperto di politica estera e ricercatore al Brookings Institution di Washington. I ...

Il business della ricostruzione in Afghanistan

Atlante

Per ricostruire l' Afghanistan gli Stati Uniti hanno speso dal 2002 ad oggi 96 miliardi di dollari. Fondi che dal 2008 vengono monitorati da uno speciale ufficio di vigilanza creato ad hoc dal congresso americano.  È il SIGAR , ha sede ad Arlington in Virginia, e il compito dei suoi...

Gli Stati Uniti si affidano a Iron Man

Atlante

“In parte uomo, in parte macchina, interamente poliziotto”. Recitava così nel 1987 la locandina del film Robocop, quando ancora la simbiosi tra tecnologia e uomini in divisa era frutto della fantasia di Hollywood. Nello stesso anno negli Stati Uniti nasceva il Comando per le ...

Stati Uniti, Putin e la retorica di Hitler

Atlante

Secondo lo storico David Lowenthal non c'è niente di meglio di un'analogia per semplificare uno scenario di politica estera. Il governo americano nel legittimare la sua risposta alle crisi internazionali – scrisse lo storico nel 1995 – ha bisogno di concetti semplici dai richiami ...

L'esercito invisibile di Russia e Ucraina

Atlante

In campo militare tra Russia e Ucraina , almeno sulla carta, non c'è partita. I dati forniti dall'istituto di ricerca militare IHS e diffusi dalla CNN ci dicono che per ogni carro armato ucraino ce ne sono quattro russi – 735 contro 2.850 – mentre per un soldato ucraino ne ...

L'America non rinuncia alle armi

Atlante

“Mi sono chiesto, abbiamo fatto abbastanza?”. “No”, si rispose il presidente Obama . Era il 16 dicembre di un anno fa, il presidente si trovava in Connecticut, alla Sandy Hook Elementary School. Due giorni prima, tra i corridoi di quella scuola, sbucò uno squilibrato di ...

Perplessità e timori sauditi sul nucleare iraniano

Atlante

L'accordo sul nucleare iraniano rischia di provocare una corsa agli armamenti con effetto domino su tutto il Medio Oriente. Ne è convinto John Hannah - dal 2001 al 2009 consigliere dell'ex vice presidente Dick Cheney - che in un articolo pubblicato su Foreign Policy ha proposto un'analisi...

Papa Francesco non piace proprio a tutti

Atlante

Più di tre milioni di follower su Twitter , dichiarazioni che diventano aforismi in un attimo, foto “selfies” con i fedeli, ed un quarto posto nella classifica degli uomini più influenti al mondo. Per Papa Francesco - come scrive la rivista Forbes - &...

L'Africa, il continente ottimista

Atlante

L' Africa sub-sahariana è la regione più ottimista al mondo in termini di aspettative per il 2014. A rilevarlo è il World Economic Forum – organizzazione no-profit con sede a Ginevra – in un report pubblicato di recente in cui stila una classifica delle principali sfide globali...

Il tifone Haiyan e l’interventismo umanitario

Atlante

L'8 novembre scorso il tifone Haiyan si è abbattuto sulle Filippine centrali provocando inondazioni, frane e danni in tutta l'area. I numeri di Yolanda – così come viene chiamato il tifone Haiyan dalla popolazione locale – sono impietosi: quasi 10 milioni gli abitanti coinvolti, ...

I dieci luoghi più inquinati al mondo

Atlante

Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki -moon il 20 luglio del 2011 ha ricordato come il cambiamento climatico rappresenti una “minaccia per la pace e la sicurezza internazionale”. Il più grande rischio per la salute dell'uomo oggi non è però rappresentato dal ...

Petraeus e il lato umano della guerra in Iraq

Atlante

A distanza di un anno dallo scandalo lies and gmail che lo ha portato a rassegnare le dimissioni da capo della Cia, David Petraeus è tornato in prima pagina. Lo ha fatto ricostruendo sulle pagine di Foreign Policy  “ come abbiamo vinto in Iraq ”, dettagliata analisi dei successi...

I droni e la guerra telecomandata degli Usa

Atlante

“Insieme alla bomba atomica, i droni hanno infinite possibilità tattiche”. È il 25 agosto del 1946 quando Hanson Baldwin sulle pagine del New York Times scorge gli orizzonti di un innovativo strumento di guerra. L'articolo celebra il portento della “push-button war&rdquo...

Il Pentagono e le basi militari Usa in Italia

Atlante

In Italia ci sono 59 basi militari americane. Si tratta del quinto avamposto statunitense nel mondo per numero d’installazioni militari, dopo Germania, con 179 basi, Giappone con 103, Afghanistan con 100 e Corea del Sud con 89. E se la fine della Guerra Fredda ha imposto un graduale ...

Le armi, la politica estera e lo shutdown Usa

Atlante

Negli Stati Uniti 800.000 dipendenti pubblici restano a casa perchè considerati “non essenziali”. Sono i numeri e le regole che dal primo ottobre impone lo shutdown - la “chiusura” del governo - come conseguenza del mancato accordo sul nuovo piano di spesa ...

La guerra agli asteroidi di Russia e Usa

Atlante

Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti ( DOE ) e l'agenzia federale russa per l'energia atomica Rosatom    hanno firmato lo scorso 16 settembre a Vienna un accordo di cooperazione in materia di non proliferazione nucleare, reattori nucleari, e in difesa dagli asteroidi. ...