Questo sito contribuisce all'audience di

Atlante

Michele Napolitano

Michele Napolitano insegna Letteratura greca presso l’Università degli Studi di Cassino. I suoi interessi di studio si concentrano soprattutto sul teatro attico di quinto secolo, e in particolare sulla Commedia Antica e sul dramma satiresco; sulla lirica arcaica e tardo-arcaica; su problemi di metrica, e su questioni di fortuna del classico, soprattutto in ambito storico-musicale (del 2009 un lavoro sull’Ulisse di Luigi Dallapiccola; del 2010 un articolo sul rapporto tra tragedia greca e opera in musica). Per Marsilio ha pubblicato un’edizione commentata del Ciclope di Euripide (2003). È di imminente uscita un’edizione commentata dei frammenti dei Kolakes di Eupoli. Nel 2009 ha pubblicato in 'Storiografia' un lungo articolo sulle lettere di Aldo Moro dalla prigionia.

Pubblicazioni
/magazine/atlante/cultura/Beethoven_1970.html

Beethoven 1970

Atlante

Il ricorrere, nel 1970, del bicentenario della nascita di Ludwig van Beethoven fu celebrato in tutto il mondo con la dovuta solennità: festival concertistici, convegni scientifici, innumerevoli pubblicazioni a stampa, altrettanto innumerevoli incisioni discografiche, emissioni numismatiche e ...

/magazine/atlante/cultura/Padri_e_figli_in_Verdi.html

Padri e figli in Verdi

Atlante

Se in Manzoni il discorso sulla paternità appare quasi del tutto rimosso (se si eccettua l’unica figura paterna del romanzo, l’anonimo Principe padre di Gertrude, la sola vera eccezione è quella rappresentata dall’ Adelchi , ove si delinea un rapporto padre-figlio che per molti ...

/magazine/atlante/cultura/Ulisse_e_le_Sirene.html

Ulisse e le Sirene

Atlante

Luigi Dallapiccola , oltre che uno dei massimi musicisti del secolo scorso, fu soprattutto uno spirito libero e indipendente - e dunque, per una vita intera, almeno in Italia, un isolato e un inattuale. Basterebbero a provarlo già soltanto le sue scelte di compositore, a cominciare dall’...

/magazine/atlante/cultura/furtwangler.html

Furtwängler direttore 'classico'

Atlante

In un lucidissimo appunto di diario steso il 22 dicembre del 1954 ( Furtwängler era morto neanche un mese prima, il 30 novembre) Gianadrea Gavazzeni scrive: «Per la morte di Furtwängler nessuno dei necrologi ha ricordato un particolare notevole … e cioè la parte avuta da Ludwig ...

/magazine/atlante/cultura/emil_gilels_il_probo.html

Emil Gilels, il probo

Atlante

«Il portello del palcoscenico si apre, ed Edwin Fischer irrompe sulla scena: cinghialotto che la musica attira come una battaglia o un incontro d’amore, la traversa di corsa per metà, scavalca a saltini la pedana del direttore d’orchestra, si ferma tarchiato e sodo al fianco del ...