Questo sito contribuisce all'audience di

Atlante

Carlo Passera

Carlo Passera, classe 1974, da bambino voleva fare o il bigliettaio sui pullman o il giornalista. Non gli è andata male: il primo mestiere è scomparso, il secondo ancora sopravvive pur a stento. Professionista dal 1999, si è occupato a lungo di giornalismo politico, è stato caporedattore in un paio di quotidiani. Poi ha concluso che scrivere di cibo è più divertente. Nato a Milano, è lombardo con un po’ di sangue toscano, circostanza che lo gratifica: è convinto di avere un buon sense of humor e ama Woody Allen (e il buon cinema, e viaggiare).

Pubblicazioni