28 giugno 2016

Eight days a week, arriva il documentario sui Beatles

Diretto da Ron Howard, Eight days a week – The touring years ricostruisce la storia della band tra il 1962 e il 1966, periodo nel quale i baronetti inglesi furono impegnati in centinaia di concerti ed esordirono per la prima volta in tour negli Stati Uniti. Arricchito di materiale inedito, a cui il regista ha avuto accesso grazie alla collaborazione attiva di Paul McCartney, Ringo Starr, Yoko Ono Lennon e Olivia Harrison, il documentario debutterà nei cinema britannici il 17 settembre e contemporaneamente sarà distribuito in esclusiva per gli abbonati al servizio di streaming on-demand Hulu. Concentrarsi sugli anni delle prime trasferte intercontinentali dei Beatles è stata una precisa scelta del regista, che in questo modo ha voluto esplorare i delicati meccanismi interni che decretarono il successo planetario della band, oltre al processo creativo alla base di tantissime hit e la delicata alchimia instauratasi tra talenti musicali dotati di personalità estremamente complesse: un mosaico ricostruito grazie a numerosi reperti audio e video finora mai mostrati al pubblico, attraverso cui la ‘Beatlemania’ di quell’epoca viene restituita in tutta la sua grandezza, anche grazie alla profonda complicità ed energia che il gruppo sapeva risvegliare durante le sue esibizioni live – in particolar modo, la fama dei Beatles conobbe una vera e propria esplosione in seguito allo storico concerto tenutosi nella cornice dell’Ed Sullivan Show, tanto che la band concluse quella che viene considerata la prima parte della sua carriera con 166 concerti in 90 città di 15 Paesi diversi. Grazie a Lucky Red il film sarà proiettato anche nelle sale italiane dal 15 al 21 settembre, mentre negli Stati Uniti debutterà il 16 settembre.

 


0