Questo sito contribuisce all'audience di
05 dicembre 2017

Treccani a Più libri più liberi

Torna a Roma, dal 6 al 10 dicembre, la fiera della piccola e media editoria, promossa e organizzata da AIE (Associazione Italiana Editori). Primo evento a essere ospitato nella Nuvola progettata da Massimiliano e Doriana Fuksas, la manifestazione di quest’anno avrà come filo conduttore il tema della legalità.

Di legalità discuteranno il presidente del Senato Pietro Grasso e il giornalista Lirio Abbate in un incontro dedicato a Politica e antimafia; Giovanni Maria Flick, Romano Cappelletti e Silvia Truzzi daranno invece luogo a un dialogo sulla Costituzione come baluardo della legalità. In ambito sportivo, il tema sarà affrontato in un appuntamento che vedrà la partecipazione di Franco Gabrielli e Giovanni Malagò.

La legalità, a cui Treccani sta da tempo dedicando molte sue attività, sarà anche al centro delle iniziative dell’Istituto in occasione della fiera, a cui partecipa con un suo stand.

Gli studenti delle scuole superiori di secondo grado coinvolte nel progetto Ti Leggo. Viaggio con Treccani nelle forme della lettura, parteciperanno in diretta Rai alla trasmissione Speciale Quante Storie condotta da Corrado Augias il 6 dicembre, giorno dell’inaugurazione.

Tra gli oltre 550 incontri, letture, seminari e mostre che animeranno questa edizione di Più Libri Più Liberi, si segnala, sempre il 6 dicembre, l’appuntamento “La scuola che vorrei”, discussione sui temi della scuola a partire dall’edizione 2017 dell’Atlante dell’infanzia a rischio, curato da Save the Children e da Treccani.

Nel fitto calendario di appuntamenti della manifestazione, a cui parteciperanno circa 500 editori e più di 1000 autori, si segnalano anche il dialogo tra Luis Sepúlveda e Giancarlo De Cataldo su passione politica e civile; l’incontro con Paul Beatty e Nicola Lagioia sull’America di Trump, la presenza di Margo Jefferson (Premio Pulitzer per il giornalismo di critica), che presenterà il suo ultimo libro Negroland (66th and 2nd, 2017), in cui racconta “l’élite di colore” nella comunità afroamericana. Non mancherà un momento per ricordare Alessandro Leogrande, lo scrittore scomparso qualche giorno fa a soli 40 anni: è previsto per domenica pomeriggio con una serie di letture tratte dai suoi libri da parte di scrittori, amici e lettori.

Per conoscere e seguire tutti gli incontri in programma è possibile scaricare l’App ufficiale di Più libri più liberi.

 

Galleria immagini