10 settembre 2012

Torna Buenos Aires Tango

La rassegna internazionale Buenos Aires Tango, che arriva quest’anno alla quarta edizione, si sta rapidamente imponendo in ambito europeo come uno dei più grandi e importanti festival dedicati al tango. Per dieci giorni, dal 12 al 21 settembre, Roma si appresta a tornare la capitale del tango. L’Auditorium Parco della Musica – non solo i teatri, ma anche gli spazi all’aperto, i giardini e le vie interne – sarà letteralmente invaso da spettacoli, esibizioni, lezioni e conferenze dedicati a musica, canto e danza – insomma a tutto lo sterminato bagaglio artistico che viene accomunato sotto il nome di tango, che recentemente costituisce patrimonio culturale dell’umanità, come stabilito dall’Unesco. Anche per questo l’edizione 2012 punta a fare della rassegna uno spazio aperto, insieme culturale e ludico, fruibile e coinvolgente. Nella Sala Sinopoli sarà possibile assistere al primo Campeonato de Campeones - Noche de Tangos Clásicos, competizione cui prenderanno parte alcuni dei più grandi campioni del mondo, che si affronteranno sulle note del Cuarteto La Bordona, per l’occasione affiancati dalla voce di Juan Villareal. C’è grande attesa anche per l’Omaggio a Piazzolla (in programma il 18 settembre presso la Sala Petrassi), che vedrà la partecipazione di Daniel ‘Pipi’ Piazzolla , nipote del grande rivoluzionario del tango Astor, che si esibirà in coppia con Fabrizio Bosso alla tromba. Ci sarà anche l’atteso ritorno delle lezioni pubbliche, uno dei tanti punti di forza di questa manifestazione: non mancheranno spazi adibiti esclusivamente all’apprendimento dei ritmi malinconici e dei passi sensuali che rendono celebre il tango argentino. Tra questi si segnala il Seminario intensivo di coreografia , a cura di Silvana Grill, incentrato sull’interpretazione musicale, la coordinazione di coppia e la creazione coreografica. Le migliori coreografie saranno infatti presentate durante la Maratona di chiusura del festival, che si terrà il 21 settembre alla Cavea.


0