Questo sito contribuisce all'audience di
11 settembre 2017

Una nuova stagione di mostre sta per iniziare

Con l’inizio dell’autunno buona parte degli spazi espositivi italiani si apprestano ad allestire tante e interessanti mostre. Buona parte dei musei italiani come Palazzo Reale di Milano, Scuderie del Quirinale, il MAXXI di Roma, Palazzo Strozzi di Firenze, Palazzo Grassi a Venezia e tanti altri si stanno preparando proprio in questi giorni ad accogliere come ogni anno una vasta affluenza di visitatori e appassionati d’arte. Nella prossima stagione saranno inaugurate molte esposizioni che cercheranno di raccontare la bellezza dell’arte da angolature innovative e sorprendenti. I curatori e gli organizzatori, infatti, come spesso accade, tendono a fornire letture originali a percorsi artistici e culturali mai prima di ora visitati.

La panoramica espositiva dei prossimi mesi non può che iniziare con Dentro Caravaggio, che dal prossimo 29 settembre occuperà le bellissime sale del Palazzo Reale di Milano. La mostra ha l’obiettivo di rivisitare, mediante un uso innovativo degli apparati multimediali, il percorso di Michelangelo Merisi, dal suo pensiero iniziale fino alla realizzazione finale dell’opera.

Il 20 settembre le Scuderie del Quirinale di Roma invece inaugureranno la mostra Pablo Picasso. Tra Cubismo e Neoclassicismo: 1915-1925, in collaborazione con Centre Pompidou di Parigi, il Museum Berggruen di Berlino, la Fundació Museu Picasso di Barcellona, il Guggenheim, il Metropolitan Museum di New York e le Gallerie nazionali d’arte antica di Roma. La mostra, che vedrà esposte oltre cento opere dell’artista, approfondirà la produzione di Pablo Picasso successiva al viaggio in Italia, documentando l’impatto che il neoclassicismo della scultura antica, il Rinascimento romano e la scoperta della pittura pompeiana hanno avuto nella sua arte.

A Firenze nella splendida cornice di Palazzo Strozzi il 21 settembre inizierà l’esposizione Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna, che metterà in dialogo oltre settanta opere di artisti come Michelangelo, il Bronzino, Giorgio Vasari, il Rosso Fiorentino, il Pontormo, Santi di Tito, Giambologna e Bartolomeo Ammannati.

Per tornare a Roma, il Chiostro del Bramante, il 23 settembre prossimo, presenterà ENJOY. L’arte incontra il divertimento, mostra di arte contemporanea a cura di Danilo Eccher. Artisti come Tinguely, Calder, Piero Fogliati, Leandro Erlich, Creed, Ernesto Neto, Mat Collishaw, Tony Ourlser, Erwin Wurm, teamLab, Hans Op de Beeck, De Dominicis, Ryan Gander vengono accomunati da un unico filo conduttore, il divertimento, nell’accezione di ‘portare altrove’. L’intento delle opere esposte in questa mostra sarà quello di mostrare una realtà ‘altra’, impercettibile, ma tutta da scoprire.

Infine, non bisogna dimenticare la mostra Treasures from the Wreck of the Unbelievableche, che Venezia, nelle sale di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, sta dedicando a Damien Hirst e che terminerà il 3 dicembre.