03 luglio 2012

Google si prepara alla guerra dei tablet

Dopo Apple e Microsoft, tocca a Google scoprire le carte e prendere parte alla ‘guerra’ dei tablet e della tecnologia mobile. In occasione dell’evento I/O 2012, tenutosi presso il Moscone Center di San Francisco, il gigante di Mountain View ha infatti presentato la sua nuova creatura: Nexus 7. 

"Nexus sette/seven", anche detto "Nexus heaven", è il primo tablet con marchio Google. Oltre a essere una macchina nata da un progetto di livello, per Google rappresenta una pedina fondamentale per cercare di contrastare la Apple, nonché un contrattacco diretto al recente rialzo di Microsoft, che ha appena presentato il tablet Surface.

Nexus 7 si presenta alla sfida forte del suo processore quad-core Tegra 3, con ben un giga di Ram, Cpu grafica a 12 core. Il display multitocco da 7 pollici può arrivare a una risoluzione di 1280x800, e ovviamente è comprensivo di una fotocamera frontale per le videochat. Il tutto per un peso complessivo di 340 grammi. Inoltre Nexus 7 sarà il primo dispositivo Android a sostituire il browser finora installato nel sistema con un’altra creatura di Google: il sistema operativo Chrome.

Nexus 7 sarà lanciato sul mercato a 199 dollari, prezzo molto aggressivo e sicuramente inferiore ai dispositivi della concorrenza. E proprio sul prezzo vantaggioso Google punta molta della sua campagna di lancio. Del resto, non mancano altre novità per la piattaforma Android, che sta costruendo buona parte della fortuna di Google. I dati sono strabilianti: al mondo ci sono attualmente 400 milioni di apparecchi Android attivati, mentre le attivazioni giornaliere hanno raggiunto il milione, segnando un forte aumento rispetto alle 400.000 dello scorso anno.


0