Marco Accordi Rickards

Nato a Roma il 2 maggio 1974, giornalista e critico videoludico, insegna presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e l’Accademia di Belle Arti di Roma, oltre a essere il coordinatore del Corso di Laurea in Comunicazione digitale con indirizzo Videogiochi presso VIGAMUS Academy – Università degli Studi di Roma “Link Campus”. Fondatore e direttore di VIGAMUS, il Museo del Videogioco di Roma, è anche direttore editoriale di Idra Editing Srl e Editor-in-Chief di GamesVillage.it. Ha scritto saggi sulle opere interattive tra cui “Il Videogioco. Mercato, giochi e giocatori” (Mondadori), “Storia del Videogioco. Dagli anni Cinquanta a oggi” (Carocci), “David Cage. Esperienze interattive oltre l'avventura” (Ludologica, Unicopli) e “Videogiochi e propaganda” (Conscious Gaming, UniversItalia).

(3) articoli

Mikhail Alandarenko

Mikhail Alandarenko è corrispondente da Kiev per Radio Free Iraq (il settore di lingua araba di Radio Free Europe/Radio Liberty). A volte viene interpellato come esperto di Ucraina da Al Jazeera, Alhurra, e Russia Today TV

(14) articoli

Alessandro Albanese

Insegnante di fisica nelle scuole superiori. Si è occupato di ricerca didattica e di formazione degli insegnanti presso il Laboratorio di didattica delle scienze dell'Università 'La Sapienza' di Roma. Collabora da anni con la Treccani ed è attualmente impegnato nelle redazioni 'Scuola' e 'Libro dell'Anno'.

(8) articoli

Dino Amenduni

Classe 1984, di Bari, è socio, comunicatore politico e pianificatore strategico dell’agenzia Proforma (www.proformaweb.it). Insegna comunicazione politica ed elettorale all’Università di Bari. Fa parte dello staff del Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia (www.festivaldelgiornalismo.com) e collabora con Valigia Blu (www.valigiablu.it)

(1) articolo

Daniela Amenta

Giornalista, caporedattore dell'Unità. Vive a Roma. Nel tempo si è occupata di inchieste, cronaca nera, politica, cultura, spettacoli, costume, web. Ha scritto molto di musica, dal rock al jazz, per Frigidaire, Il Mucchio Selvaggio, Fare Musica, D di Repubblica, Urban, Rockstar, Thank Girl. E' stata al desk centrale dei 19 quotidiani della free press Epolis. Molta radio, anche in Rai (da Stereonotte al Notturno Italiano), ex direttore di Radio Città Futura.

(4) articoli

Mirko Annunziata

Responsabile della comunicazione di Nicma Informatica e autore di geopolitica per "Zeppelin-Rivista di Politica Internazionale". Ha scritto anche per Prismo e per Il Tascabile. Appassionato di teatri internazionali ai margini delle cronache globali, nuove tecnologie informatiche, Cyber Security e Cyber Warfare.

(6) articoli

Matteo Arisci

Nato a Cagliari nel 1985. Si interessa di politica internazionale e si è occupato per Meridiani Relazioni Internazionali di politica americana, Medio Oriente, economia europea e rubriche culturali. Ha seguito le elezioni americane del 2012, con un blog e un podcast radiofonico, e ha diretto uno speciale sulle elezioni italiane del 2013 viste dall'estero, in collaborazione con Tiscali.

(1) articolo

Antonio Armano

Ha iniziato a scrivere viaggiando in Est Europa e studiando lingue slave (russo a Mosca e ceco a Brno). Nel '99 ha pubblicato Hotel Mosca, raccolta di reportage in quell'area. Per i venti anni del crollo del Muro ha realizzato un reportage lungo l'ex Cortina di Ferro da Travemünde a Trieste pubblicato dal settimanale polacco Polityka. Per l'Unità diretta da Furio Colombo ha realizzato una serie di articoli sugli scrittori perseguitati. Ha pubblicato il libro-inchiesta Maledizioni. Processi, sequestri e censure a scrittori e editori in Italia dal dopoguerra a oggi, anzi domani, edito da Aragno e ristampato da parte di Bur nel maggio 2014. Ha inoltre scritto nel 2005 un libro di ritratti di personaggi della città dove è cresciuto, Vip. Voghera important people, da Arbasino a Carolina Invernizio alla casalinga. Ha collaborato con molte testate ed è stato redattore di Saturno, supplemento culturale del Fatto, uscito dal 2011 al 2012. Attualmente scrive di cultura per il Fatto.

(80) articoli

Mattia Baglieri

Nato a Bologna il 2 aprile 1985 è dottore di ricerca in Politica, Istituzioni e Storia presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali presso cui è stato per alcuni anni anche assistente alle cattedre di storia delle dottrine politiche. Ha al suo attivo due visiting di ricerca: uno presso il Department of Philosophy della Columbia University di New York (2012-2013) ed uno all’Unesco di Parigi presso l’Unesco Institute for Lifelong Learning di Amburgo. Ha scritto oltre venti pubblicazioni di ricerca nell’ambito della filosofia politica per riviste di prima fascia quali Political Studies Review, Journal of Human Development and Capabilities, Nuova Informazione Bibliografica. Si occupa di politiche formative e fa parte della redazione della storica rivista Riforma della scuola. Lavora come consulente alla comunicazione ed a progetti di ricerca Europei ed internazionali.

(10) articoli

Cristina Banahan Ferrer

Originaria delle spiagge di Porto Rico studia diritto dell’ambiente alla Vermont Law School negli Stati Uniti. S’interessa per Meridiani Relazioni Internazionali di sicurezza alimentare, cambiamento climatico e Sud America

(2) articoli

Tamara Baris

Laureata in Lettere, ha discusso una tesi magistrale in Storia della lingua italiana: ‘La lingua delle lettere di Margherita Datini al marito Francesco di Marco, 1399-1410’. È stata tirocinante del progetto Museo Facile nel 2013 e nel 2012 ha partecipato a Scritture Giovani Cantiere del Festivaletteratura di Mantova. Negli anni degli studi universitari ha scritto recensioni (alcune per la rivista ‘La libellula’) e organizzato presentazioni di libri, soprattutto romanzi di narratori italiani contemporanei. Attualmente lavora in libreria ed è stagista nella biblioteca della sua ex Facoltà di Lettere, a Cassino.

(17) articoli

Federico Batini

Federico Batini insegna Pedagogia Sperimentale e Metodologia della Ricerca Educativa presso l'Università di Perugia dove è ricercatore confermato. Svolge ricerche sulle storie e sulle narrazioni, sulle competenze, sull'identità sessuale, sull'orientamento. Ideatore del metodo dell'orientamento narrativo si occupa di formazione (specie formazione insegnanti, formatori, orientatori), di prevenzione e cura della dispersione, prevenzione e cura del bullismo e del bullismo omofobico, di formazione, orientamento e consulenza attraverso le storie. Ha fondato il movimento LaAV (Letture ad Alta Voce), rete nazionale di circoli che svolgono, in oltre venti città italiane attività di volontariato attraverso la lettura. Dirige Pratika (www.pratika.net), Nausika (www.narrazioni.it), senior consultant di Thélème (www.theleme.it). Dirige la Rivista Lifelong Lifewide Learning (rivista.edaforum.it). Autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche tra le ultime citiamo: Storie, futuro e controllo (Liguori), Storie che crescono (Junior), Comprendere la differenza (Armando), Insegnare per competenze (Loescher), Ho scelto! (Harmattan editore- con L. Buratta, S. Fornari, C. Pazzagli), Lorenzo Milani, the scool of barbiana and the struggle for social justice (Peter Lang editore, con P. Mayo e A. Surian). Con S. Giusti ha curato Autori e interpreti delle nostre storie (Pensa), Imparare dalla lettura (Loescher). Autore anche di raccolte di poesia, canzoni, testi teatrali. Il suo blog è: federicobatini.wordpress.com

(13) articoli

Manuela Becilli

Nata a Urbino nel '79. Laurea in Psicologia clinica e di comunità a Urbino con tesi sul rapporto tra genio e psicopatologia in letteratura. Ha maturato una pluriennale esperienza socio-psico-educativa nel settore del privato sociale, lavorando in particolare con disabili, minori e famiglie. Si occupa di psicogerontologia in un servizio di sostegno, coordina servizi di assistenza educativa scolastica e domiciliare, in rete con i servizi pubblici e privati del Comune di Milano, mentre nelle scuole lavora a progetti di prevenzione che hanno per oggetto l’affettività, la sessualità, il bullismo e le dipendenze. Esercita la libera professione a Milano, nell’ambito della psicoterapia individuale e di coppia. Nel tempo libero la appassionano, l’enogastronomia, i viaggi, la musica dal vivo, la bicicletta e la poesia contemporanea.

(1) articolo

Alessia Bellan

Classe 1983, ha conseguito una laurea in Scienze umanistiche per la comunicazione alla Statale di Milano. Da sempre appassionata di web, ha iniziato lavorando nel mondo dell’advertising online. Giornalista pubblicista, features editor del magazine internazionale BMI, collabora per diverse testate. La sua vera passione sono le serie tv di tutto il mondo, con uno sguardo attento ai processi di transizione dei prodotti e dei format televisivi, dai mezzi classici verso la loro integrazione con i nuovi media.

(18) articoli

Elisa Bellotti

Studente di Relazioni Internazionali a Milano e poi a Firenze. Una (troppo breve!) esperienza presso il Dipartimento di Scienze Politiche della University of Chicago ha alimentato il suo interesse nei confronti del tema dei diritti umani e dello sviluppo. E' da sempre attratta dalle dinamiche culturali e politiche del terzo continente più grande al mondo. L’Africa.

(1) articolo

Francesco Benigno

Francesco Benigno, nato a Palermo, professore ordinario di storia moderna all'Università di Teramo, vive a Roma dove è direttore dell'istituto Meridionale di Storia e Scienze Sociali. Collabora a Italianieurropei, a l'Unità e a riviste scientifiche come «Storica» e «Meridiana». Si interessa di lotta politica in età moderna (L'Ombra del Re, Marsilio 1992; Favoriti e ribelli, Bulzoni 2011) di rivoluzioni europee (Specchi della rivoluzione, Donzelli 1999), di storia economica e sociale dell'area mediterranea, di teoria e metodi della ricerca storica.

(25) articoli

Giovanni Bensi

Giornalista. Collaboratore del quotidiano russo „Nezavisimaja gazeta”. Soggiorni in ex URSS e Russia, Pakistan e Afghanistan. Autore di: Le religioni dell’Azerbaigian, Allah contro Gorbaciov, L’Afghanistan in lotta, La Cecenia e la polveriera del Caucaso.

(9) articoli

Vanda Biffani

E’ principalmente grazie alla fotografia sportiva che Vanda Biffani ottiene i maggiori risultati ed è conosciuta, benché la sua carriera abbracci diversi settori. A fine anni ’80 entra a far parte del gruppo di corrispondenti dall’Italia della Fondazione J. Paul Getty - futura Getty Images - per reportage d’arte, mentre individualmente contribuisce alla realizzazione di un volume a tiratura limitata della Imprimerie Nationale de Paris, a cura dello storico d’arte Grimal e pubblica il suo primo volume fotografico Rome et ses vielles Églises. Contemporaneamente, inizia l’attività di ripresa nel settore motociclistico. Nel ’96 approda nel Motomondiale e conseguentemente nel Mondiale di Motocross, in qualità di fotografo ufficiale dei campionati per Dorna Sports e Dorna Off Road. Nel 2003 l’interesse si sposta dai motori alle discipline olimpiche. Inizia a seguire diverse squadre nazionali in veste di fotografo ufficiale ai mondiali. Gli eventi sono pubblicati a suo nome su diversi servizi redazionali. Oltre alla fotografia sportiva, si occupa della realizzazione di brochure e cataloghi di barche, still life, food. Appassionata di ritrattistica e reportage di viaggi, gli incarichi ricevuti da diversi Enti del Turismo esteri le hanno dato la possibilità di interpretare fotograficamente molte nazioni ed esporre in tutto il mondo. Sue le immagini vengono scelte dalla Fiera del libro di Francoforte del 2010 per gli allestimenti di benvenuto e le campagne pubblicitarie internazionali di promozione turistica di Giordania, Argentina, Kenya, Israele, Roma Capitale esposte in varie capitali. Alle Olimpiadi di Pechino 2008 realizza la foto più pubblicata dei Giochi. Con le Olimpiadi di Londra 2012, la sue presenza ai giochi è al terzo appuntamento. Durante le Olimpiadi di Londra, ha collaborato come inviata giornaliera di Radio Capital. Collabora con diverse testate nazionali ed estere. Dal 2011 insegna fotografia organizzando incontri, work shop e partecipando a seminari. Redige un blog personale, a cadenza giornaliera, su www.vandabiffani.it

(60) articoli

Gaia Bindi

Docente di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Carrara, è laureata in Storia dell’arte contemporanea all’Università degli Studi di Firenze e specializzata all’Università di Pisa. E’ stata borsista della Fondazione di studi di storia dell’arte Roberto Longhi di Firenze, ha lavorato al Museo Marino Marini e agli Archivi Alinari di Firenze, al Musée Picasso di Parigi. Ha collaborato con numerosi critici (tra cui Jean Clair e Maurizio Fagiolo dell’Arco) per la realizzazione di mostre internazionali di arte moderna e contemporanea. Dal 1995 ha tenuto seminari, conferenze e organizzato mostre e convegni presso numerose istituzioni italiane e straniere. Dal 2009 è consulente scientifico del Centro sperimentale di arte contemporanea Parco Arte Vivente di Torino. Al lavoro di storica dell’arte affianca da sempre quello di critica, con particolare attenzione ai giovani artisti e all’arte emergente, curando rassegne e collaborando con riviste come “Arte” (Cairo Editore), “Inside”, “Artribune”.

(3) articoli

Nicola Boccola

Nato a Bari nel 1979, vive e lavora a Roma. È consulente e formatore in psicologia della comunicazione e giuridica, direttore responsabile di Istituto HFC - Forensic Psychology. Ha cooperato con il Refugee Council di Birmingham (UK); collabora con la cattedra di Psicologia della Pubblicità dell’Università di Cassino. Scrive di nuovi comportamenti su varie testate e sul blog Xaver (istitutohfc.com/blogxaver). Autore con Damiano Laterza del romanzo Trentacinque – Vietato ai minori di 35 anni (ed. Giulio Perrone), gioca per la Nazionale Scrittori di calcio - Osvaldo Soriano football club.

(40) articoli

Giulia Bonelli

Dopo la Laurea in Filosofia, frequenta il Master in Comunicazione della Scienza della Sissa di Trieste. Nel 2010 inizia a lavorare all’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Cnr di Roma, occupandosi della disseminazione di progetti europei. Dal 2012 collabora con la società di comunicazione della scienza formicablu (http://www.formicablu.it/), dove segue in particolare la stesura di contenuti per il Web.

(17) articoli

Giorgio Borgonovo

Ingegnere geotecnico, si occupa da diversi anni di gestione della conoscenza in ambito professionale per condividere l’esperienza, la cultura e le best practices aziendali. Innamorato dell’Italia e delle sue storie ha fondato nel 2013 il comitato StoryCity con l’intento di far (ri)scorpire il nostro Paese e le sue meraviglie in modo divertente, soprattutto ai giovani. Da quando ha perso il lavoro a dicembre 2014 si è messo in testa di fare un viaggio, attraverso l’Europa meno nota, sulle tracce lasciate da suo nonno 100 anni fa.

(2) articoli

Giacomo Bottos

Giacomo Bottos è perfezionando in filosofia presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha studiato. Si occupa di idealismo tedesco e di filosofia italiana del Novecento. Collabora con varie riviste cartacee e online, tra cui ItalianiEuropei.

(1) articolo

Marco Bucciantini

Sono nato in collina, con vista mare, in un paese senza semafori. Ma anche senza scuole e senza lavoro. Lo sport, tutto, e la Fiorentina sono state emozioni più tenaci dello studio. Poi sono arrivati i libri, tutto si è incastrato, anche la fortuna di riuscire a fare un mestiere che è all'incrocio di tutte le mie passioni. Giornalista all'Unità, opinionista per radio e tv, un libro frettoloso e affettuoso su Cesare Prandelli, uno più sentimentale sul ciclismo. Vivo a Monteverde Vecchio, un'indistinta collina nel mezzo a Roma, senza vista mare, ma con Caterina e Luca.

(2) articoli

Giovanni Calarco

Giovanni Calarco è nato nel 1991. Ha tradotto, di Angelica Garnett, La verità nascosta (La Tartaruga 2011), e partecipato all’edizione critica delle opere di Antonia Pozzi, Lieve offerta (Bietti 2013). Vive a Londra, dov’è postgraduate student al King’s College, e collabora al «Times Literary Supplement». Si occupa prevalentemente di letteratura anglosassone.

(10) articoli

Valeria Canavesi

Autrice e copywriter - Milano. Scrive e lavora in comunicazione dal 1990, con numerose esperienze di direzione creativa in agenzie italiane e internazionali. Ha firmato importanti campagne pubblicitarie e collaborato a progetti di comunicazione per Apple, Natuzzi, Emirates Airlines, Banca Intesa, Corriere della Sera. Dal 2013 scrive guide su destinazioni e beni culturali italiani per le collane digitali Viaggi in Italia Treccani e A Riveder le Stelle (Edizioni di Sofia - Milano). Dal 2015 è autrice per le guide FAI - Fondo Ambiente Italiano (Monastero di Torba e Villa Necchi Campiglio). Il suo blog è www.ariles.it

(1) articolo

Anna Capraro

Amante della scrittura, della comunicazione, dell'internazionalizzazione. La doppia cittadinanza ha accresciuto in lei due passioni: una per l'Europa, l'altra per la Russia

(1) articolo

Sebastiano Caputo

Nato a Roma, classe 1992, autodidatta. Ha iniziato a lavorare a soli diciotto anni come giornalista. E’ ideatore del quotidiano online L’Intellettuale Dissidente(www.lintellettualedissidente.it) e co-fondatore della casa editrice Circolo Proudhon. Collabora da più di oltre un anno con la testata giornalistica Il Giornale (www.ilgiornale.it). Si occupa principalmente di politica estera (analisi, reportage) e negli ultimi ha viaggiato e seguito i Paesi quali Tunisia, Marocco, Libano, Turchia, Palestina, Iran e Siria. È autore dei saggi Pensiero in Rivolta (Barbera Editore) e Alle porte di Damasco. Viaggio nella Siria che resiste (CP Edizioni).

(11) articoli

Annarita Carbone

Giornalista e blogger, nata nel 1976, vive e lavora a Roma. Laureata in Scienze Politiche con tesi in Storia del Giornalismo ha iniziato la gavetta giornalistica presso alcuni free press romani per poi passare a lavorare presso quotidiani nazionali quali Il Tempo e Paesesera. Durante la sua carriera giornalistica si è occupata di cronaca, politica e di inchieste di interesse sociale legate al mondo delle carceri e della giustizia minorile. Non ha mai abbandonato la sua passione per la cultura e per lo spettacolo collaborando con alcune riviste del gruppo Panini Magazine come Cioè. Scrive per diverse testate on line tra cui Vanity fair. Dal 2015 ha un blog molto seguito sul tema della maternità e della genitorialità: www.telodicemamma.com.

(3) articoli

Nicolò Carboni

Nicolò Carboni lavora al Parlamento Europeo dal 2009, attualmente si occupa di bilancio e finanze pubbliche. Nel corso della scorsa legislatura ha lavorato per l'ufficio di presidenza della delegazione del Partito Democratico al Parlamento Europeo seguendo il coordinamento dei lavori d'Aula e la comunicazione politica

(4) articoli

Antonio Carloni

Classe 1981, cortonese doc, dopo anni passati dietro l’ obiettivo fotografico, Antonio Carloni decide di intraprendere il suo personalissimo Viaggio seguendo un’ idea, un sogno iniziato in maniera inconsapevole ed evolutosi poi in un progetto ambizioso: quello di creare a Cortona un Festival di Fotografia Internazionale, il Festival Cortona On The Move appunto. Con alcuni amici fonda nel 2011 l’ Associazione culturale ONTHEMOVE e decide di costruire il festival attorno ad un tema, quello del viaggio, da sempre documentato, illustrato e raccontato nelle maniere più disparate. Imprescindibile Il rapporto tra le decine di esposizioni e la città, il cui volto è destinato a cambiare per tutta l’estate: la fotografia è a Cortona come il cinema è a Venezia o Cannes.Una vera e propria esposizione a “cielo aperto” accompagnata da una parata di fotografi e curatori, editori ed esperti, professionisti ed amatori le cui premesse sono quelle di rendere la piccola cittadina etrusca in un centro importante dell’immagine contemporanea.

(1) articolo

Laura Caroli

Dottore di ricerca in Geografia presso l’Universitá di Trieste, ha collaborato per diversi anni con la Fondazione Italianieuropei e con la Foundation for European Progressive Studies. Dopo tre anni all’ufficio di presidenza del Comitato interparlamentare per la Sicurezza della Repubblica, è attualmente assistente parlamentare al Parlamento di Strasburgo.

(1) articolo

Stefano Carpentieri

Genealogista successoriale, laureato in storia con un master in cooperazione internazionale. Ha lavorato per diversi anni nel settore associativo in Italia ed in Francia. Appassionato di politiche internazionali risiede attualmente a Parigi dove segue con attenzione il panorama politico contemporaneo.

(5) articoli

Alessandro Casellato

Ricercatore in Storia contemporanea a Ca’ Foscari. Si occupa di storia sociale e politica otto e novecentesca, di storia orale e scrittura autobiografica. Fa parte della redazione di “Italia contemporanea” e di “Venetica”. Ha curato lettere e scritti di Piero e Franco Calamandrei (Zona di guerra, Laterza 2006; Una famiglia in guerra, Laterza 2008), studiato “contromondi”, biografie e memorie dei comunisti italiani (Una “piccola Russia”, Cierre 1998; Giuseppe Gaddi. Storia di un rivoluzionario disciplinato, Cierre 2004), condotto ricerche sulle culture del lavoro e sindacali (Veneto agro. Operai e sindacato alla prova del leghismo, Ires Veneto 2010) e scritto alcune pagine sul ruolo dei sentimenti nella storia (Scena pubblica e controcanto privato. La corrispondenza tra Filippo Turati e Anna Kuliscioff, 2008; Nievo e gli amori garibaldini, 2012; Sentimenti, scritture di sé e differenze di genere, 2013).

(2) articoli

Lucia Ceci

Lucia Ceci insegna Storia Contemporanea presso l'Università di Roma Tor Vergata. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente i rapporti tra Chiesa, politica, ideologie e dimensione religiosa nella società di massa, che ha studiato in riferimento all’Italia, all’America Latina e al mondo coloniale. Negli ultimi anni ha indagato i rapporti tra Chiesa e fascismo alla luce delle nuove fonti dell’Archivio Segreto Vaticano, concentrandosi in particolare su alcuni elementi cruciali: il nesso tra sacralizzazione della politica e politicizzazione della religione, la commistione tra fenomeni politici (nazionalismo, razzismo, pacifismo) e dimensione religiosa, la Chiesa in guerra. Coordinatrice del curriculum storico del dottorato di ricerca in Storia e Scienze filosofico-sociali dell’Università Tor Vergata e membro del comitato di redazione della rivista "Italia contemporanea", è stata visiting professor presso la Pontificia Università Cattolica di Rio Grande do Sul di Porto Alegre. È autrice dei libri La teologia della liberazione in America Latina (Franco Angeli 1999); Il vessillo e la croce. Colonialismo, missioni cattoliche e islam in Somalia (Carocci 2006); Il papa non deve parlare. Chiesa, fascismo e guerra d’Etiopia (Laterza 2010), premio “Desiderio Pirovano” per lo sviluppo degli studi di storia della Chiesa, ed. 2010. Curatrice dei volumi Chiesa, laicità e vita civile (Carocci 2005), La Resistenza dei militari (Biblink 2006); Guglielmo Massaja 1809-2009 (Società Geografica Italiana 2011), dal 1997, ha pubblicato numerosi saggi su riviste e opere collettanee. Il suo ultimo libro L’interesse superiore. Il Vaticano e l’Italia di Mussolini (Laterza 2013).

(21) articoli

Elena Cesca

Tarantina, del 1988. PhD Candidate in Storia dell'Europa presso la Sapienza di Roma su tematiche di cooperazione tecnologico-militare in ambito NATO e collaboratore parlamentare presso la Camera dei Deputati. Ha condotto studi di approfondimento sul funzionamento interno della Commissione Europea, le iniziative europee nel campo della difesa (mercato e industria), la non-proliferazione nucleare e le politiche del Sud-Est Asia. Esperienze studio e di ricerca in Austria, Belgio, Canada e Inghilterra.

(2) articoli

Angelica Valentina Chavez

Classe '88, laureata in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Perugia, con una tesi incentrata sull'analisi dei muri di divisione nel mondo, ha da sempre avuto la vocazione per tutto ciò che riguarda l'estero, è poliglotta essendo cresciuta in una famiglia con radici in Ecuador, Germania e Italia; ha ricevuto il premio di laurea “Andrea Calistri” dalla Facoltà di Scienze Politiche per un progetto di ricerca sulle migrazioni trans-mediterranee di Ceuta/Melilla e Lampedusa. Si è interessata sempre più a questioni di politica e sicurezza internazionale nelle zone di frontiera attraverso la ricerca di materiale in lingua. A breve pubblicherà la sua tesi e attualmente collabora con la rivista Meridiani Relazioni Internazionali.

(2) articoli

Riccardo Chiaberge

Riccardo Chiaberge è direttore scientifico di PEM e del Libro dell’Anno Treccani. Giornalista culturale, ha lavorato al Corriere della Sera e al Sole 24 Ore, di cui ha diretto per dieci anni il supplemento “Domenica”. Tra i suoi libri Salvato dal nemico. 1944: una strage nazista nell’Italia divisa dall’odio (2004); La variabile Dio. In cosa credono gli scienziati? (2008); Lo scisma. Cattolici senza papa (2009), editi da Longanesi e Wireless. Scienza, amori e avventure di Guglielmo Marconi (Garzanti 2013), una biografia non autorizzata del grande inventore.

(15) articoli

Michele Chiaruzzi

Michele Chiaruzzi insegna Relazioni internazionali nella Scuola di Scienze Politiche dell’Università di Bologna ed è Life Member del Clare Hall College di Cambridge. Durante la sua attività ha ricoperto incarichi di ricerca e insegnamento alla Brown University, University of Queensland, Université de Montréal, Università San Raffaele a Milano e presso la Fondazione Bruno Kessler di Trento. È autore, tra l’altro, di Politica di potenza nell’età del Leviatano, prima monografia italiana sulla teoria internazionale di Martin Wight del quale ha ultimamente curato l’edizione critica di un inedito mondiale dal titolo Fortuna e ironia in politica.

(16) articoli

Luca Colliva

Archeologo. Laureato in Beni Culturali presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, ha conseguito un Dottorato di Ricerca in “Studi Filologici e Letterari sul Vicino Oriente Antico e l’Iran Pre-Islamico” presso la Sapienza, Università di Roma. Si occupa principalmente di archeologia del periodo arsacide e ha preso parte a numerose missioni archeologiche in Asia. Fin dal 1999 collabora con la Missione Archeologica Italiana in Pakistan (ISMEO e Alma Mater Studiorum, Università di Bologna) e dal 2005 con l’Iranian-Italian Archaeological Mission in Fars (ICAR & Alma Mater Studiorum, Università di Bologna). Dal 2008 si interessa di progetti legati all’archeologia del Kurdistan Iracheno e ha preso parte a due progetti di Cooperazione (MAECI-IsIAO e MAECI-Sapienza) incentrati sulla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale della regione. Dal 2011 è condirettore della Missione Archeologica Italiana nel Kurdistan Iracheno (MAIKI) della Sapienza, Università di Roma, che è attiva a Erbil e nella provincia di Sulaimaniyah.

(6) articoli

Tiziano Colombi

Nasce a Bergamo il 30 Giugno 1972. Si laurea in Filosofia della Scienza con il Professor Giulio Giorello, all'Università Statale di Milano. Esordisce con Il segreto di Cicerone, a cura di Luciano Canfora, Sellerio. Nel 2011, ha pubblicato Santi patroni padani, collana diretta da Antonio Moresco per i tipi Effigie di Giovanni Giovanetti. E' tra i fondatori di: Cammina cammina. Viaggio a piedi da Milano a Napoli per i 150 anni della Repubblica. Nel 2014 pubblica Gas. Fritz Haber, inventore dello Zykon B., nota di Telmo Pievani. Mimesis edizioni. Il 21 Novembre 2014 è prevista la pubblicazione di Tua, Marguerite Yourcenar, Zandonai Editore. Romanzo epistolare dedicato a Marguerite Yourcenar e alla sua compagna Grace Frick. Prefazione di Giuseppe Sofo. Copertina di Giosetta Fioroni.

(7) articoli

Lorenzo Corvino

Nato a Lecce nel 1979, laureato in Lettere e Filosofia a “La Sapienza” di Roma, giornalista, diplomato in regia presso la NUCT di Cinecittà, ha realizzato diversi cortometraggi in pellicola e in digitale ottenendo riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Ha diretto spot pubblicitari per imprese, enti pubblici e privati. Nel maggio del 2011 ha prodotto e diretto il primo videoclip ufficiale italiano girato con uno smartphone. Nel 2015 ha realizzato il suo primo lungometraggio per il cinema, dal titolo “WAX: We Are the X”, vincitore, tra l’altro, nello stesso anno, del Premio come “Miglior Film in Lingua Straniera” all’International Filmmaker Festival of World Cinema London del 2015.

(5) articoli

Federico Cresti

Insegna Storia dell'Africa mediterranea e del Medio oriente all'Università di Catania, dove dirige il Centro per gli studi sul mondo islamico contemporaneo e l'Africa

(1) articolo

Francesca D'Ulisse

Francesca D’Ulisse è la Responsabile per l’America latina del Partito Democratico. Laureata in Scienze Politiche con una tesi sul debito dei Paesi in via di sviluppo, a partire dal 2005 ha seguito, come Responsabile di area prima per i Democratici di Sinistra e poi per il PD, i processi politici e gli appuntamenti elettorali del continente latinoamericano. Durante il Governo Prodi2 è stata tra i consiglieri politici del Sottosegretario agli esteri con la delega per l’America latina, Donato Di Santo, con cui ha il privilegio di continuare a condividere spunti, idee e riflessioni su un continente in costante trasformazione.

(23) articoli

Matteo De Giuli

Matteo De Giuli è nato a Roma nel 1985. Fisico di formazione, è uno dei conduttori e redattori di Radio3 Scienza, il quotidiano scientifico di Radio3 Rai. Collabora con National Geographic Italia e varie altre riviste cartacee e online. Twitter: @M_DeGiuli

(8) articoli

Marco De Nicolò

Marco De Nicolò insegna Storia contemporanea presso l'Università degli Studi di Cassino. Ha diversi interessi di studio. Nel campo storico-istituzionale ha prodotto saggi sull'istituto prefettizio, sul Ministero dell'interno e sul federalismo. Ha al suo attivo studi su Roma e sulla sua amministrazione comunale. Recentemente ha allargato il suo campo di interessi alla storia sociale, dedicandosi alla storia dei giovani nel Novecento, e alla storia politica internazionale, curando un numero sui “Muri in età contemporanea”. È da sempre cultore di musica rock.

(32) articoli

Niccolò De Scalzi

Fiorentino, s’interessa di politica internazionale, scienza politica e di tutto ciò che ruota attorno ai molteplici volti della violenza organizzata. Si è occupato di utilizzo di droni nell’ambito di campagne di contro-insorgenza e delle nuove frontiere cyber della conflittualità internazionale. Presidente di Meridiani Relazioni Internazionali, su twitter è @ndslz.

(23) articoli

Giovanni De Stefano

Classe 1981, strano caso di blogger per la carta stampata e di elzevirista sul web (nonché amanuense sui social), ha tenuto nel tempo svariate rubriche (il Riformista, Blogo.it, 20centesimi.it), testimoniando con parole sue gli anni della decadenza - e poi l’imbalsamazione - di radio, televisione, pubblicità, società per come le conoscevano i suoi nonni. Ma se gli chiedete cosa vorrebbe fare da grande, risponderà: l'umanista digitale. Su Twitter è dal 2006 @doracalva.

(8) articoli

Nello Del Gatto

Giornalista e blogger, comincio presto l'attività giornalistica interessandomi soprattutto di cronaca nera e giudiziaria dall'area vesuviana per Il Mattino, e altri giornali napoletani. Mi pagavo gli studi di filosofia, con specializzazione in Storia del Cristianesimo e religioni e filosofie dell'India e dell'estremo oriente, scrivendo per giornali e facendo l'accompagnatore turistico in India e Cina. Da qui l'amore per questi luoghi. Dopo una esperienza all'ufficio stampa della Delegazione per l'organizzazione italiana della presidenza dell'Unione europea, sono stato corrispondente per l'Ansa in India, con base a New Delhi, dal 2004 al 2010, con responsabilità anche su Pakistan, Sri Lanka Bhutan, Nepal e Maldive. Nel maggio 2004 ho pubblicato in esclusiva una intervista con Sonia Gandhi la sera che vinse le elezioni. In India ho cominciato la collaborazione con Radio Rai con servizi per i giornali radio. A febbraio del 2010 mi sono trasferito a Shanghai, in Cina, dove continuo a lavorare per l'Ansa. Collaboro con diverse testate italiane e internazionali oltre che con Radio Rai per le trasmissioni Pianeta Dimenticato e Radio3mondo. Nel periodo indiano ho curato il blog indonapoletano.wordpress.com, da quando sono in Cina scrivo su partecinesepartenopeo.wordpress.com. Sono sposato da 10 anni e ho una bambina di 5. Sono tifoso del Napoli e presidente del Club Napoli Cina "Diego Armando Maradona".

(20) articoli

Valeria Della Valle

Valeria Della Valle ha insegnato Linguistica italiana alla Sapienza Università di Roma. Oltre a saggi sugli antichi testi toscani, sulla storia della lessicografia, sulla terminologia dell’arte, sulla lingua della narrativa contemporanea, ha pubblicato, insieme a Giovanni Adamo (con il quale dirige l’Osservatorio neologico della lingua italiana ILIESI-CNR), i volumi Neologismi quotidiani (Olschki 2003); 2006 Parole nuove (Sperling & Kupfer 2005); Neologismi. Parole nuove dai giornali (Istituto della Enciclopedia Italiana, 2008). Coordinatrice scientifica del Vocabolario Treccani (2008), nel corso degli anni ha pubblicato insieme a Luca Serianni e Giuseppe Patota tre grammatiche destinate alle scuole superiori. Con Giuseppe Patota ha scritto numerose guide all’uso corretto e appropriato dell’italiano: Il Salvalingua (1995); Il Salvatema (1996); Il Salvastile (1997); Il Salvaitaliano (2000); Le parole giuste (2004); L’italiano. Biografia di una lingua (2006); Il nuovo salvalingua (2007); Viva il congiuntivo! Come e quando usarlo senza sbagliare (2009); Viva la grammatica! La guida più facile e divertente per imparare il buon italiano (2011); Ciliegie o ciliegie? e altri 2406 dubbi della lingua italiana (2012); Piuttosto che. Le cose da non dire, gli errori da non fare; e, per ultimo, L’italiano in gioco (tutti per i tipi di Sperling & Kupfer). È del 2014 il documentario Me ne frego! Il Fascismo e la lingua italiana, una produzione di Istituto Luce Cinecittà, soggetto e testo di Valeria Della Valle, regia di Vanni Gandolfo, presentato nello “Spazio Luce” del Festival di Venezia 2014.

(1) articolo

Viviana Di Falco

Professionista della comunicazione da oltre vent'anni. Durante la lunga carriera, spazia dal' organizzazione eventi , alle relazioni esterne per importanti aziende internazionali, fino alla proficua collaborazione con Jury Chechi in qualità di assistente personale ed addetta ufficio stampa. Nonostante gli studi in geografia e lo spirito organizzativo nel sangue, la sua più grande passione rimane quella per le arti figurative ed il cinema, che coltiva sin da bambina, approdando alla produzione di video per ImagoArts, un collettivo di artisti indipendenti ideatori di innumerevoli progetti fotografici, video e musicali.

(10) articoli

Mauro Di Vito

Mauro Di Vito (1976) è storico dell’arte e della scienza, esperto di simbologia botanica, specializzato in storia delle arti minori e dottore di ricerca in storia della scienza, ha studiato a Pavia, Cambridge, Firenze, e Pisa. Si è occupato delle cornici bronzee del Battistero di Firenze, di Caravaggio, Leonardo Da Vinci, Tiziano, Canova, De La Tour, della storia della magia naturale, di erbari medievali, della storia della patologia vegetale e dei rapporti tra arte e medicina. Ha partecipato all’organizzazione di mostre, convegni e seminari, e ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Brera, all’Università di Genova e all’Università Americana Saci di Firenze. Attualmente, si dedica a un progetto di ricerca sugli autoritratti degli artisti, e alla cura del proprio giardino.

(5) articoli

Mattia Diletti

Insegna Scienza politica all'Università "La Sapienza di Roma". Tra i suoi temi di ricerca vi sono il sistema politico americano e il rapporto tra esperti, intellettuali e politica. Ha svolto attività di consulenza politica e ha scritto per le riviste Aspenia, Limes, Italianieuropei, Il Mulino, Vita&Pensiero.

(3) articoli

Andrea Dusio

Milanese, si occupa di tematiche culturali per quotidiani, periodici e testate web. Ha collaborato con Diario, Il Giornale, Giudizio Universale, Pagina99, Il Nuovo, Linkiesta, Gli Stati Generali. Coordina inoltre per l'editore Tespi una serie di testate business to business che si occupano di politica ed economia del cinema e dell'audiovisivo. Analizza per magazine di settore i mercati internazionali delle tecnologie di consumo. Ha studiato Lettere Moderne a indirizzo storico all'Università di Milano, laureandosi con un lavoro di ricerca in Storia della Chiesa in collaborazione con l'Archivio Storico Nazionale del Canton Ticino. Dirige Culture, società che si occupa di posizionare e valorizzare l'investimento in cultura dell'impresa. Ha approfondito gli studi du Storia dell'Arte Moderna con Eugenio Riccomini e Fiorella Frisoni e ha scritto a lungo di arte antica e contemporanea per molte testate, pubblicando per Cooper il saggio “Caravaggio White Album” e “Caravaggio Timeline”. Appassionato di musica rock e jazz, scrive recensioni e approfondimenti su magazine specializzati. Tra le altre pubblicazioni, “Altra Milano” (Espress Edizioni), la prima guida storico/artistica dedicata alle periferie milanesi.

(3) articoli

Giuseppe D’Acunto

Giuseppe D’Acunto: è dottore di ricerca in filosofia e ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale per la seconda fascia nella classe di concorso «Estetica e filosofia dei linguaggi». Tra i suoi volumi più recenti: Dualitas. Figure del dubbio e dell’errore in filosofia (2012; Menzione speciale al Premio di Filosofia “Frascati”, 2013); Semiotica dell’espressione. Il gesto che si fa ritmo, parola (2013; Primo al Premio Nazionale “Figure del pensiero”, 2015); Romano Guardini. Concretezza e opposizione (2014); Il logos della carne. Il linguaggio in Ortega y Gasset e nella Zambrano (2016).

(2) articoli

Sabrina El Amrani

Sabrina El Amrani è nata a Sassari, da genitori immigrati provenienti dal Marocco. Ha conseguito la maturità classica a Macomer, frequentando anche un istituto superiore a Casablanca, dove ha vissuto nel quartiere Sbata, riscoprendo le proprie radici. Attualmente vive a Roma. Si interessa di tematiche legate all'integrazione, in particolare degli immigrati di cultura islamica.

(2) articoli

Massimo Faggioli

Massimo Faggioli insegna dal 2009 storia del cristianesimo alla University of St. Thomas a Minneapolis / St. Paul (USA). Collabora con varie riviste e con il quotidiano “Europa”. Tra le sue pubblicazioni recenti, Il vescovo e il concilio. Modello episcopale e aggiornamento al Vaticano II (Bologna: Il Mulino, 2005); Breve storia dei movimenti cattolici (Roma: Carocci, 2008; traduzione spagnola Madrid: PPC, 2011), e Vatican II: The Battle for Meaning (New York: Paulist, 2012).

(36) articoli

Fiorella Favino

Foggiana d'origine, romana d'adozione, dottore di ricerca in Storia delle relazioni internazionali presso la Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze. Dal 2005 nella redazione e dal 2008 coordinatore della redazione di "Italianieuropei", la rivista di cultura politica edita dalla omonima Fondazione. Da tempo immemore scrive, legge, studia, discute, litiga di politica, in tutte le sue molteplici sfaccettature: nazionale, internazionale, economica, industriale, ambientale...

(1) articolo

Giorgia Fazzini

Nata a Venezia all’inizio dell’estate 1980 e cresciuta nell’avventura di un’isola abbandonata divenuta ecomuseo lagunare, ritiene che la difficoltà nel descrivere il proprio mestiere oggi sia solo la conclusione di un sillogismo. Da una quindicina d’anni si occupa di comunicazione e management in tutta Italia, fra imprese, istituzioni e non profit, con particolare attenzione al patrimonio ambientale e culturale, e con predilezione per i progetti editoriali e formativi. Ha lavorato come giornalista, ufficio stampa, direttrice artistica e di produzione, autrice, spin doctor, copywriter; al momento ama dedicarsi soprattutto all’insieme di tutto ciò e da cui tutto per lei è cominciato: i festival. Dal 2016 si dedica felicemente anche a Maratona Manzoni, cui aveva già partecipato come lettrice sostenitrice, per il piacere di giocare con un cartonato gigante e perché segnata nell’animo dai Promessi Sposi del Trio Lopez-Marchesini-Solenghi.

(1) articolo

Eleonora Ferroni

Eleonora Ferroni è nata nel 1987. Giornalista pubblicista e laureata in Giornalismo alla Lumsa nel 2012, dal 2010 ha cominciato la gavetta giornalistica in giornale locale della sua città, IlCapoluogo.it dell'Aquila. Da sempre appassionata di giornalismo scientifico, dal 2012 ha iniziato una collaborazione con l’Ufficio stampa dell’INAF, Istituto Nazionale di Astrofisica di Roma, e con la testata giornalistica MediaINAF.

(49) articoli

Giulio Ferroni

Giulio Ferroni ha insegnato fino al 2013 Letteratura italiana all’Università di Roma. È autore, tra l’altro, dell’ampia Storia della letteratura italiana in 4 volumi (Milano, 1991 e 2013) e di molteplici saggi critici e teorici (tra cui Dopo la fine, Torino 1996, nuova edizione Roma 2010). Gli ultimi poeti: Giudici e Zanzotto (Milano, 2013), La fedeltà della ragione (Napoli, 2014), La scuola impossibile (Roma, 2015). Sta curando il volume dedicato alla Letteratura della serie Treccani Il contributo italiano alla storia del pensiero.

(1) articolo

Lorenzo Forlani

Scrive di Medio Oriente. Appassionato del mondo islamico in tutte le sue declinazioni, è attratto dalle diversità e dai contrasti. Su twitter è @ForlaniLorenzo

(1) articolo

Carlo Frappi

Ricercatore associato dell'Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI), Carlo Frappi è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi sull'Asia e l'Africa Mediterranea dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia e docente a contratto presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Storico delle Relazioni Internazionali di formazione, si occupa di politica estera della Turchia e dei paesi turcofoni dell'area del Mar Caspio.  

(3) articoli

Massimo Carlo Giannini

Nato a Milano, vive a Roma da oltre quindici anni. Dopo aver conseguito la laurea in Lettere e il Dottorato di ricerca in Scienze storiche, è stato docente di ruolo nelle scuole medie statali. Attualmente insegna Storia della comunicazione politica e Storia e società dell'età moderna nella Facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Teramo. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla storia politica e finanziaria del XVI e XVII secolo, come testimonia il libro L’oro e la tiara. La costruzione dello spazio fiscale italiano della Santa Sede (1560-1620), Bologna, Il Mulino, 2003, alla storia religiosa, con il recente volume I Domenicani, Il Mulino, 2016. Sul versante della comunicazione politica ha ricostruito la storia de Il biscione, in Simboli della politica, a cura di F. Benigno e L. Scuccimarra, Roma, Viella, 2010, pp. 137-189.

(13) articoli

Roberto Giunchi

Sono Roberto Giunchi, nato a Roma nell’aprile 1987. Mi sono laureato in Economia per la Cooperazione Internazionale nel 2010 e fin dalle superiori mi sono interessato alla politica internazionale. Per 5 anni sono stato in una Onlus, di cui 3 da volontario e 2 da collaboratore, e ho preso parte a 1 viaggio in RD Congo e 4 in Guatemala. Questi viaggi mi hanno spinto all’approfondimento di queste realtà e a metterle nero su bianco. Ho collaborato con il sito web dell’Enciclopedia Treccani riportando articoli riguardo la situazione politica e sociale del Guatemala e del Cile. Dal 2012 lavoro presso la Fondazione Italianieuropei.

(2) articoli

Valentina Gosetti

Valentina Gosetti è originaria di Collio di Vobarno, un piccolo paesino nel bresciano. Nel 2013 ha completato un dottorato di ricerca sulla raccolta poetica Gaspard de la Nuit all'Università di Oxford (Balliol College), dove ha anche svolto un Master (specialistica), dopo la laurea triennale all'Università di Bologna e il diploma al Liceo "Enrico Fermi" di Salò (BS). Ora è Junior Research Fellow in letteratura francese e comparata al St Anne’s College dell’Università di Oxford. Si appassiona occupandosi di poesia, traduzione, scambi culturali, lingue (anche locali). Nel tempo libero tiene un blog di traduzione poetica: Transferre (http://valentinagosetti.wordpress.com). Twitter:@GosettiV

(24) articoli

Renzo Guolo

Renzo Guolo insegna Sociologia dell'islam e Sociologia della politica all’Università di Padova. Tra le sue recenti pubblicazioni: Chi impugna la croce( Laterza, 2001) Identità e paura( Forum, 2010); Potere e responsabilità( con A. Caffarena),(Guerini, 2009); Generazione del fronte( Guerini, 2008);La Via dell’Imam. L’Iran da Khomeini a Ahmadinejad (Laterza, 2007); L'islam è compatibile con la democrazia?( Laterza, 2007). E' editorialista de “la Repubblica”.

(1) articolo

Damiano Laterza

Damiano Laterza (1974) è giornalista, scrittore, sceneggiatore. Nel 2006 ha vinto l’UNESCO Euromed Heritage Journalistic Award. Dal 2007 ha lavorato come cronista culturale al Sole 24 Ore. Nel 2012 ha vinto il Nastro d’Argento ed è stato candidato al David di Donatello come autore del cortometraggio “Stand by me” di G. M. Albano.

(4) articoli

Vincenzo Leone

Videomaker, giornalista, redattore di Meridiani Relazioni Internazionali. Appassionato di Stati Uniti, media, politica estera e relativi intrecci. Un po' a Venezia, un po' a Palermo. Va bene tutto, purchè sia vista mare. Su twitter è @VinceTheLovable

(23) articoli

Grazia Lissi

Grazia Lissi, fotografa e giornalista, inizia a lavorare a Parigi, effettuando reportage e ritratti di personaggi, attori, scrittori, artisti. Sue le foto del libro Diario di bordo di Vasco Rossi (Mondadori). Ha realizzato la mostra fotografica e il volume L’ora della luce. La preghiera dei monaci (Ancora). Con il biblista Bruno Maggioni ha pubblicato il libro Solo il necessario. Nel settembre 2015 ha pubblicato Il coraggio di restare Storie di imprenditori italiani che ancora scommettono sul nostro Paese (Longanesi), vincitore premio Circolo dei Lettori al Premio Biella Letteratura Industria 2016. Collabora con diversi periodici e con Qn-Il Giorno, ilsole24ore.com. E’ nata a Como dove vive.

(19) articoli

Raffaele Liucci

Studioso di storia contemporanea, ha fra l’altro pubblicato, per i tipi dell’Einaudi, Spettatori di un naufragio. Gli intellettuali italiani nella seconda guerra mondiale (2011); e, con Sandro Gerbi, una biografia di Indro Montanelli (Lo stregone, 2006; L’anarchico borghese, 2009), pubblicato in volume unico da Ulrico Hoepli nel 2014. Collabora dal 2003 al supplemento domenicale del Sole 24 Ore.

(11) articoli

Lorenzo Longhi

Emiliano classe 1979, una laurea in Comunicazione e un master in Diritto ed Economia dello Sport, è stato redattore a Sky Sport e da anni collabora con il Corriere dello Sport-Stadio. Per Il Manifesto, Alias e l'Unità ha spesso scritto degli aspetti politici, finanziari e sociologici che accompagnano, e sovente causano e spiegano, ciò che accade su campi da gioco. Perché, parafrasando l'intellettuale marxista Cyril Lionel Robert James (che applicava la massima al cricket), "chi sa solo di sport, non sa nulla di sport".

(33) articoli

Francesca Lotti

Nata a Manciano, in Maremma, nel 1983, ha studiato Filologia Moderna a Viterbo e ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia a Pisa nel 2014. I suoi studi sono incentrati sulla storia religiosa della prima età moderna, su cui ha prodotto una monografia e diversi articoli per riviste quali «Bruniana&Campanelliana» e «Historia Magistra». Dal 2010 collabora con l’Istituto della Enciclopedia Italiana come proofreader. Tra i suoi interessi più recenti, lo studio del ruolo dei social media nella divulgazione dei contenuti culturali e della pianificazione culturale come strumento di rilancio delle comunità locali, con particolare riferimento al ruolo del no profit e del Terzo Settore.

(1) articolo

Gaia Manzini

Gaia Manzini è autrice di Nudo di famiglia (finalista Premio Chiara) e La scomparsa di Lauren Armstrong (selezione Premio Strega, finalista Premio Rieti), entrambi editi da Fandango. Ha collaborato con la pagina culturale dell’Unità e fa parte della redazione di Nuovi Argomenti; suoi racconti sono comparsi su la Repubblica, il Magazine del Sole 24 Ore, Flair, e in alcune raccolte. Nel 2014 è uscito per Laterza Diario di una mamma in pappa. È tra gli autori del soggetto di Mia madre, ultimo film di Nanni Moretti.

(24) articoli

Diego Marani

Diego Marani è nato a Ferrara nel 1959. Lavora al Servizio europeo per l'Azione esterna dell'U.E. a Bruxelles dove si occupa di diplomazia culturale. E' autore di diversi romanzi, tradotti in varie lingue, fra cui "Nuova grammatica finlandese" (Premio Grinzane Cavour 2000), "L'ultimo dei vostiachi (Premio Selezione Campiello e Premio Stresa 2002), "L'interprete", "Il compagno di scuola" (Premio Cavallini 2005), "Come ho imparato le lingue" (2005) "Enciclopedia tresigallese" (2006), "La bicicletta incantata" (2007) da cui Elisabetta Sgarbi ha tratto il film "Tresigallo, dove il marmo é zucchero", selezionato al festival di Locarno, “L’amico delle donne” (2008), “Il cane di Dio” (2011), la raccolta di racconti “Il cacciatore di talenti” (2013) e il romanzo "Lavorare manca" (2015). Diego Marani è anche l'inventore dell'Europanto, una lingua-gioco in cui ha scritto numerosi articoli per il quotidiano svizzero "Le Temps" e la raccolta di racconti Las adventures des inspector Cabillot, pubblicata in Francia e in Gran Bretagna.

(12) articoli

Alan Marazzi

Appassionato di relazioni internazionali, Europa, marketing e social networking, sogna un giorno di fare impresa in Italia

(7) articoli

Domenico Marcella

Domenico Marcella è nato in Calabria nell'ultimo anno dei Settanta. Giornalista pubblicista, ha iniziato a scrivere di sottoculture giovanili per poi specializzarsi cultura & spettacolo. Ama la bellezza e tutti i luoghi dove è possibile scovarla.

(8) articoli

Raffaello Matarazzo

Ricercatore IAI dal 2003, lavora a progetti di ricerca sugli sviluppi istituzionali dell’Unione europea e sull'evoluzione dei rapporti transatlantici. E' autore di varie pubblicazioni su questi temi. Svolge un dottorato di ricerca presso l'Università di Roma "La Sapienza" ed è Adjunct Professor in Government and Politics of Western Europe alla St. John’s University di New York, Rome Campus. Allo IAI è anche caporedattore di AffarInternazionali e coordinatore scientifico dell’annuario IAI-Ispi sulla politica estera dell’Italia. Dal luglio 2006 all'aprile 2008 ha lavorato come consigliere politico del Presidente della Commissione affari esteri della Camera dei deputati. Nel 2002 ha lavorato come intern al Parlamento europeo e nel 2003 ha conseguito un master in studi europei presso l'Università di Roma Tre.

(2) articoli

Ronny Mazzocchi

Ronny Mazzocchi insegna economia monetaria e finanziaria e macroeconomia all’Università di Trento. Si occupa di teoria e politica monetaria con particolare riferimento ai problemi di fallimento di coordinamento intertemporale e ai loro effetti sulla determinazione del ciclo economico. Nel periodo 2006-2008 è stato visiting researcher presso Carl-Von-Ossietzky Universität di Oldenburg (Germania) svolgendo una ricerca nell'ambito del Progetto Vigoni sugli effetti d’offerta della politica monetaria. Collabora con L’Unità e ItalianiEuropei.

(5) articoli

Antonio Menniti Ippolito

Antonio Menniti Ippolito insegna storia moderna all’Università di Cassino. Collabora dal 1983 con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana. Per la Treccani ha attivamente partecipato alla realizzazione della Storia di Venezia e del Supplemento della Storia di Milano; a quella della Enciclopedia Fridericiana, che ha condiretto, ma soprattutto alla Enciclopedia dei papi, che lo ha visto nel Comitato direttivo e del cui progetto è stato l’ispiratore. In qualità di studioso si è occupato di storia veneta e di storia della Curia e del papato.

(42) articoli

Stefano Miliani

Stefano Miliani è giornalista professionista. Ha svolto gran parte della sua carriera a l’Unità: fino alla fine del 1999 nella redazione toscana e dal 2003 al 2014 in quella centrale a Roma, passando al sito web, su sua richiesta, nel 2010. Dal 2000 agli inizi del 2003 ha lavorato nel sito d’arte KwArt, del portale Kataweb del gruppo Repubblica-l’Espresso. Si è sempre occupato di cronaca culturale e spettacolo, scrivendo sia a livello nazionale che locale di arte, beni culturali e fatti musicali. Per il sito www.unita.it ha realizzato numerose videointerviste. Attualmente collabora con il Giornale dell’arte. Dal 2012 al 2014, ha scritto sul settimanale Left. Fiorentino, nato nel 1959, ha una laurea in lingua e letteratura inglese (con il massimo dei voti), ama la musica, leggere e viaggiare.

(4) articoli

Fortunato Musella

Fortunato Musella è Professore Associato di Scienza Politica presso l'Università di Napoli Federico II e per i corsi di dottorato della Scuola Superiore Normale. E' anche membro del comitato direttivo di Federica WebLearning (www.federica.eu). Tra suoi interessi di ricerca il governo, la politica presidenziale, i partiti politici, i concetti della politica. Ha scritto i volumi La svolta presidenziale nelle regioni italiane (Bologna, Il Mulino, 2009), Il premier diviso. Italia tra presidenzialismo e parlamentarismo (Milano, Bocconi, 2012), e curato di recente con P. Webb il numero monografico The Personal Leader in Contemporary Party Politics (IPSR Cambridge, 2015).

(3) articoli

Michele Napolitano

Michele Napolitano insegna Letteratura greca presso l’Università degli Studi di Cassino. I suoi interessi di studio si concentrano soprattutto sul teatro attico di quinto secolo, e in particolare sulla Commedia Antica e sul dramma satiresco; sulla lirica arcaica e tardo-arcaica; su problemi di metrica, e su questioni di fortuna del classico, soprattutto in ambito storico-musicale (del 2009 un lavoro sull’Ulisse di Luigi Dallapiccola; del 2010 un articolo sul rapporto tra tragedia greca e opera in musica). Per Marsilio ha pubblicato un’edizione commentata del Ciclope di Euripide (2003). È di imminente uscita un’edizione commentata dei frammenti dei Kolakes di Eupoli. Nel 2009 ha pubblicato in 'Storiografia' un lungo articolo sulle lettere di Aldo Moro dalla prigionia.

(48) articoli

Giacomo Natali

Nato a Ferrara nel 1979, laureato in semiotica e con master in geopolitica, si occupa di cultura, comunicazione e cooperazione internazionale, con particolare attenzione alle aree in “conflitto freddo”. Sposato con Milka e padre di due figli, ha vissuto nel Regno Unito e in Medio Oriente. Come autore ha pubblicato saggi, articoli e narrativa e ha collaborato alla realizzazione di documentari, fumetti e performance, in Italia e all'estero.

(4) articoli

Giovanni Negri da Brusciano

Nato il 17 marzo 1990, vive a Brusciano in provincia di Napoli, laureato in giurisprudenza alla Federico II, è giornalista pubblicista dal 2014 e collaboratore del quotidiano Roma. Benché esistenzialista per nascita, crede, inoltre, che la bellezza è storia, e che la tutela del paesaggio e del patrimonio storico e artistico si realizzi attraverso la cultura e la ricerca.

(8) articoli

Nicola Nosengo

Nicola Nosengo è nato a Genova nel 1973. Giornalista, si è occupato in particolare di tecnologia, neuroscienze e medicina, collaborando con diverse testate (tra cui L'Espresso, La Stampa, Le Scienze, Mente e Cervello, Galileo, ilSole24Ore). Ha pubblicato il volume L'estinzione dei tecnosauri - Storie di tecnologie che non ce l'hanno fatta (Sironi, 2003) e, con Daniela Cipolloni, Compagno Darwin (Sironi 2009). Ha fatto parte della redazione dell'Enciclopedia Treccani per Ragazzi e della Universale Treccani, e dal 2007 al 2010 ha lavorato all'ufficio comunicazione dell'Agenzia Spaziale Italiana. Insegna giornalismo scientifico al Master in Comunicazione della Scienza di Trieste. Attualmente è giornalista freelance, collabora con la RAI e scrive per Wired Italia, Nature, The Economist.

(67) articoli

Mauro Novelli

Mauro Novelli è ricercatore confermato presso l’Università Statale di Milano, dove insegna Letteratura e cultura nell’Italia contemporanea e Letteratura italiana otto-novecentesca. Il suo ultimo libro, Divora il tuo cuore, Milano. Carlo Porta e l’eredità ambrosiana, è uscito nel 2013 dal Saggiatore. Per «i Meridiani» Mondadori ha curato le Storie di Montalbano di Andrea Camilleri (2002), Tutti i romanzi e i Racconti di Piero Chiara (2006-2007). Ha scritto per «Linea d’ombra», «Tirature», «Nuova Antologia», «Diario», «Letture», «Saturno» e altri periodici. Ha tenuto interventi in convegni, cicli di lezioni e conferenze in Italia, Svizzera, Francia, Germania, Grecia, Egitto. Fa parte della giuria letteraria del Premio Chiara. È membro del Comitato scientifico dell’Archivio Prezzolini di Lugano.

(2) articoli

Mauro Palma

Mauro Palma, matematico e dottore in giurisprudenza h.c., già docente di matematica e autore di numerosi saggi e testi sulla matematica e la sua didattica, coordina le attività dell’Istituto della Enciclopedia Italiana rivolte alla scuola. Impegnato da anni nel settore della tutela dei diritti umani, è stato presidente del Comitato Europeo per la prevenzione della tortura ed attualmente è membro del Consiglio europeo per la cooperazione nell’esecuzione penale.

(1) articolo

Alexis Paparo

Classe 1988, laurea triennale e specialistica in Lettere moderne all'Università Statale di Milano. Poi il Master in Giornalismo Walter Tobagi/ Ifg, che frequenta ancora. Collabora con il blog collettivo #Piazzadigiale su Corriere.it e Linkiesta.it. Si interessa di società, cultura, mondo del lavoro e temi ambientali. Tra le vecchie passioni la fotografia e i viaggi in macchina. Tra le nuove quella per i video reportage. Su Twitter è @AlexisPaparo.

(23) articoli

Tito Parrello

Per assecondare le mie passioni sono diventato giornalista freelance, specializzato in nuove tecnologie, digital e social media. In verità lavoro in campo editoriale, dove mi occupo di pubblicazioni digitali, comunicazione ed eventi culturali. La curiosità è il richiamo dall'ignoto che tento di esplorare, ogni giorno l'orizzonte pare più lontano. Mi consola pensare che è impossibile esaurire le scoperte.

(23) articoli

Carlo Passera

Carlo Passera, classe 1974, da bambino voleva fare o il bigliettaio sui pullman o il giornalista. Non gli è andata male: il primo mestiere è scomparso, il secondo ancora sopravvive pur a stento. Professionista dal 1999, si è occupato a lungo di giornalismo politico, è stato caporedattore in un paio di quotidiani. Poi ha concluso che scrivere di cibo è più divertente. Nato a Milano, è lombardo con un po’ di sangue toscano, circostanza che lo gratifica: è convinto di avere un buon sense of humor e ama Woody Allen (e il buon cinema, e viaggiare).

(10) articoli

Matteo Pedrazzini

Nato a Monza nel 1988. Consegue, presso l’Università degli Studi di Milano, la laurea triennale in Lettere moderne, nel novembre 2011, con la tesi “Aspetti di un nuovo im-pegno, Gomorra di R. Saviano” e la laurea magistrale, nel novembre 2013, in Cultura e Storia del Sistema Editoriale; la tesi "‘Io l’ho saputo dai giornalisti’. Come la stampa ha raccontato Piazza Fontana”, è pubblicata sul sito LSDI. Gestisce il blog IODIVER-SOEDIOUGUALE.

(5) articoli

Francesca Petrera

Si è laureata in Biotecnologie mediche e specializzata in Scienze Biomolecolari a Trieste, e ha ottenuto il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA di Trieste nel 2011 con una tesi dal titolo "Genomi in vendita: la comunicazione dei test genetici fai-da-te". Si occupa di comunicazione della scienza e disseminazione di progetti europei. Lavora presso il Centro di Biomedicina Molecolare (CBM) e collabora con la società di comunicazione della scienza SISSA Medialab di Trieste.

(20) articoli

Vincenzo Piglionica

Nato a Terlizzi (Ba) il 6.9.1987, si è laureato in Scienze Politiche presso la LUISS- Guido Carli di Roma con una tesi sull’adattamento al diritto comunitario e sul recepimento della normativa europea a tutela del consumatore in Italia. Ha conseguito la laurea specialistica in Relazioni Internazionali sempre presso la LUISS nel marzo 2012, discutendo una tesi sulle relazioni internazionali e i negoziati nella Georgia post-sovietica. Il suo campo di studi spazia dall’analisi geopolitica e geostrategica alla tecnica della negoziazione internazionale.

(42) articoli

Carlo Pinzani

Carlo Pinzani, ottant’anni, fiorentino. A lungo funzionario pubblico. Libero docente confermato in storia contemporanea, ha tenuto corsi nelle Università di Firenze, Sassari, Roma 3. Autore di diversi volumi di storia contemporanea, dalla storia regionale a quella dell’Italia repubblicana, a quella delle relazioni internazionali. Ha collaborato a varie riviste storiche e politiche. E' stato Consigliere del Cnel di nomina presidenziale dal 2005 al 2010, dedicandosi fin dagli inizi allo studio della grande crisi finanziaria degli ultimi anni.

(1) articolo

Stefano Pivato

Stefano Pivato é ordinario di storia contemporanea all’Università Carlo Bo di Urbino nella quale ha ricoperto la carica di rettore dal 2009 al 2014. Studioso del rapporto fra cultura popolare e cultura politica ha al suo attivo vari volumi. E’ stato fra i primi storici italiani ad occuparsi di storia dello sport. Fra le altre cose sul tema ha scritto: L’era dello sport, Firenze, Giunti, 1994 (edizione in lingua francese: Les enjeux du sport, Paris, Casterman 1995).

(1) articolo

Luigi Prestinenza Puglisi

Nato a Catania nel 1956, critico di architettura. E’ il direttore della rivista on line presS/Tletter. E’ presidente dell’Associazione Italiana di Architettura e Critica (www.architetturaecritica.it) ed è il curatore della serie ItaliArchitettura (Utet Scienze Tecniche), una raccolta dei migliori progetti realizzati dagli architetti italiani negli ultimi anni. La sua Storia dell’architettura del 1900 che si può scaricare gratuitamente dal sito www.presstletter.com ed ha una pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/La-storia-dellarchitettura-contemporanea-di-lpp/289706921182644. Tra i suoi libri, HyperArchitettura, (Testo&Immagine 1998), This is Tomorrow, avanguardie e architettura contemporanea (Testo&Immagine, 1999), Introduzione all’architettura (Meltemi, 2004), New Directions in Contemporary Architecture (Wiley, 2008), e Breve Corso di scrittura critica (Lettera 22, Siracusa 2012) destinato a tutti coloro che vogliono scrivere di architettura (si può leggere gratuitamente on line su www.presstletter.com). Il suo sito personale: www.prestinenza.it.

(3) articoli

Carlo Pulsoni

Carlo Pulsoni insegna Filologia romanza presso l'Università degli Studi di Perugia. Si è occupato di lirica romanza delle origini, di Petrarca e della sua fortuna in Europa, del rapporto tra falsi letterari e politica nella penisola iberica del XVI-XVII secolo, e di editoria del Novecento. Coordina il sito culturale www.insulaeuropea.eu.

(48) articoli

Mariella Radaelli

Mariella Radaelli è una giornalista bilingue con un'esperienza ventennale. Ha una laurea in Studi americani. In passato ha scritto per diversi quotidiani italiani e svizzeri, tra cui QN (Quotidiano Nazionale), Il Giorno, Eco di Bergamo, Il Corriere del Ticino e alcune riviste edite da Mondadori e Rizzoli. A San Francisco ha collaborato con riviste di cultura e teatro. Mentre negli ultimi anni è stata corrispondente dall'Italia per il China Daily di Pechino.

(4) articoli

Michele Raitano

Michele Raitano è un economista e insegna Welfare Economics alla Sapienza, Università di Roma. Sia in chiave accademica che di dibattito di policy, si occupa di diseguaglianze economiche (correnti e intergenerazionali), redistribuzione, mercato del lavoro, capitale umano, welfare state e sistemi previdenziali. E' autore, con Maurizio Franzini e Elena Granaglia, di "Dobbiamo preoccuparci dei ricchi? Le disuguaglianze estreme nel capitalismo contemporaneo", Il Mulino, 2014.

(1) articolo

Andrea Ranelletti

Laureato in "Editoria e Scrittura", enorme fascino per le dinamiche geopolitiche e dell'economia internazionale. Adora Goffredo Parise, Céline, John Cassavetes, i Minor Threat e la Roma. http://www.altd.it/redazione/andrea-ranelletti/

(1) articolo

Eugenia Romanelli

Giornalista, scrittrice, docente universitaria. Dopo aver diretto la versione italiana della rivista internazionale “Time Out”, fondato e diretto l’e-zine "Bazarweb.info" coedita da Rai Eri e La Stampa, fondato e diretto l'inserto culturale "SmarTime" de Il Fatto Quotidiano, attualmente tiene una rubrica culturale per Ansa e Il Fatto Quotidiano. Tra le docenze, ha insegnato scrittura creativa a La Sapienza e all'Accademia d'Arte Dramatica Silvio D'Amico, e attualmente insegna giornalismo, new media, business writing e social media writing alla Luiss e alla Scuola di Scienze Aziendali di Firenze. Tra le sue pubblicazioni, saggi e romanzi: "La donna senza nome" (Castelvecchi, 2015), "E’ scritto sul corpo" (De Agostini, 2013), "2BX" (De Agostini, 2012), "Vie di fuga" (Dino Audino, 2011), "Tre punto zero" (Dino Audino, 2011), "Con te accanto" (Rizzoli, 2009), "Sfide da vincere" (Giunti, 2008), "Bazar Cultural brand: comunicare sempre" (Rai Eri, 2007), "Tecniche di comunicazione creativa: il metodo Bazar" (Rai Eri, 2005), "La traversata di Emma Costa Rubens" (Marotta 2004), "Vladimir Luxuria"(Castelvecchi, 2002), "Trop Model" (Ed. Borelli 2001).

(17) articoli

Alessandro Romanello

E' nato a Piacenza nel 1967. Si è laureato in letteratura italiana a Bologna con Ezio Raimondi nel 1991. Autore di saggi e contributi sulla poesia italiana del Novecento, ha insegnato nelle scuole medie superiori. Dal 2005 è responsabile del settore moderno della Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei, dove si è occupato di cataloghi di mostre storico-documentarie sulla storia dell’Accademia e di studi su fondi librari e archivistici del Novecento.

(4) articoli

Gianandrea Rossi

Gianandrea Rossi si occupa di questione latinoamericane dal 2006. Vice Capo Segreteria del Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri con delega per l’America latina Donato Di Santo, dal 2006 al 2008, ha poi continuato a collaborare direttamente con Di Santo dal 2008 al 2015 nell’attività di Coordinamento delle Conferenze Italia America Latina e Caraibi svolte presso il Ministero degli Affari Esteri. Collabora con il Centro Studi di Politica Internazionale CeSPI, la Fondazione Italianieuropei, l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani e l’Istituto Italo Latino Americano; collabora all’organizzazione del ciclo di Conferenze “Incontri con l’America latina”, realizzati presso l’Istituto Treccani. Dal 2009 è redattore del mensile on-line “Almanacco latinoamericano”.

(4) articoli

Jean-Marie Rossi

Aostano classe 1985. Laureato in Diplomazia a Gorizia con due tesi tra filosofia politica, psicologia sociale e biologia. In passato è stato Coordinatore Nazionale del Movimento Studentesco per l'Organizzazione Internazionale nonché board member del World Federation of United Nations Associations Youth di Ginevra. Direttore Generale di Meridiani Relazioni Internazionali, su twitter è @jeanmrossi

(15) articoli

Livia Rossi Ragazzi

Nata a Roma nel febbraio del 1983, dopo la laurea di primo livello in Studi Italiani con una tesi in Teoria della Letteratura (Benjamin, Pirandello e la perdita dell’aura) conseguita presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma ha conseguito la laurea magistrale in Editoria e Scrittura con una tesi in Giornalismo d’Inchiesta (Il reporter segreto. Inchieste giornalistiche sotto mentite spoglie) sempre presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Dal maggio 2011 collabora con l’Istituto della Enciclopedia Italiana contribuendo alla realizzazione di opere cartacee e a pubblicazioni in ambito web.

(7) articoli

Alessandro Santagata

Ricercatore post-doc in storia contemporanea è “culture della materia” presso l’Università di Roma Tor Vergata e “post-doc rattaché” presso l’EPHE (École Pratique des Hautes Études) di Parigi, laboratorio GSRL (Groupe Sociétés, Religions, Laïcités). Si occupa di storia del cattolicesimo politico in Italia e Francia in età contemporanea. Collabora con «Il manifesto » e «Adista».

(7) articoli

Anthony Santilli

Dottorando presso l’Ecole pratique des Hautes études di Parigi (IV Section: Sciences historiques et philologiques) si occupa principalmente di Islam politico nel mondo contemporaneo e di fenomeni migratori nel Mediterraneo. E’ stato Cultore della materia presso le cattedre di Storia contemporanea dei paesi arabi (Università di degli studi di Napoli “L’Orientale”), Storia della civiltà arabo-islamica (Università degli studi di RomaTre), Storia dell’Africa mediterranea e del Medio Oriente (Università degli studi di Perugia). Membro della redazione di Osservatorio Iraq, Nord Africa e Medio Oriente (osservatorioiraq.it). Tra le sue pubblicazioni in ambito accademico ricordiamo : I Fratelli musulmani d’Egitto: frammenti di un progetto egemonico, in M. Campanini, K. Mezran (dir.), I Fratelli musulmani nel mondo contemporaneo, Torino, UTET, 2010, pp. 3-44.

(11) articoli

Giuliana Scamardella

Europeista utopista convinta con Bruxelles e Londra nella mente, ma gli Stati Uniti nel cuore. Euroburocrate nel sangue, sguazza agevolmente soprattutto nelle dinamiche economiche europee. Viaggiatrice instancabile adora i dettagli.

(2) articoli

Antonio Schizzerotto

Professore ordinario di Sociologia presso l’Università di Trento e direttore, presso la Fondazione Bruno Kessler, dell’Istituto per la Ricerca Valutativa sulle Politiche Pubbliche. Ha pubblicato numerosi lavori sulla stratificazione e sulla mobilità sociale, sulle disparità dei percorsi di vita, sulle disuguaglianze di istruzione e di partecipazione al mercato del lavoro e sui fenomeni di povertà. Da alcuni anni si sta occupando di valutazione di impatto delle politiche pubbliche. Ha partecipato e partecipa a numerosi progetti di ricerca in ambito nazionale e internazionale, anche svolgendo ruoli di coordinamento scientifico e organizzativo. Ha fatto parte di organismi consultivi, a livello governativo, in ambito nazionale ed in ambito UE.

(1) articolo

Massimo Serafini

Romagnolo. Ambientalista. Fra i fondatori del quotidiano Il Manifesto. Collabora a diverse testate giornalistiche. È stato uno dei protagonisti della discussione parlamentare sulle scelte energetiche del Paese, dopo l'incidente di Chernobyl. Tra i promotori del primo referendum antinucleare il cui esito positivo portò alla rinuncia dell'Italia alle centrali nucleari. E' dirigente di Legambiente.

(10) articoli

Marco Siddi

Sardo, è ricercatore all'Istituto di Politiche Europee a Berlino e insegna all'Università di Edimburgo. Si interessa in particolare di Russia, Unione Europea e politiche energetiche. Su Twitter è @MarcoSiddi

(3) articoli

Simone Silvi

Nasce a Roma nel 1977, giusto in tempo per appartenere alla Generazione X. Pessimista perché così scrivevano autori importanti, ma soprattutto perché cosa c’è da essere ottimisti. Ha diversificato al massimo le sue occupazioni, dalle cooperative sociali, alla musica popolare, passando per la comunicazione politica, perché non voleva essere meno precario degli altri. Con la nascita della sua primogenita ha preso coscienza che la sua generazione rimarrà invisibile ma lottare per un futuro più giusto per le nuove generazioni è una battaglia che può dare significato alla vita.

(6) articoli

Gabriele Simmini

Nasce a Lecce nel 1984. Giornalista, viaggiatore e consulente in export e comunicazione per PMI italiane. Vive tra Roma, Pescara e il Nicaragua. Scrive e viaggia per L’Agenzia di Viaggi, giornale d’informazione turistica, e collabora con diverse testate cartacee e online occupandosi di turismo, viaggi, cultura, società e politica. Ha collaborato con il Festival della Letteratura di Viaggio a Roma e nella redazione dei “Festbook 2010 e 2011”, libri catalogo editi da Exorma Edizioni. Si riposa facendo il fotografo. Preferisce l’America Latina, il vino rosso e le contraddizioni. Su Twitter è @gabriele_sim>

(3) articoli

Martina Sogni

Le piacciono le storie e le piace raccontarle. Per meRIdiani si occupa della redazione di Africa sub-sahariana e di attualità internazionale in generale. Ha vissuto a Londra, domani chissà.

(2) articoli

Boris Sollazzo

Boris Sollazzo è un giornalista e critico cinematografico, uno scrittore e a volte un commentatore e telecronista sportivo. Ha scritto tre libri (America Oggi, ed. Alegre con Alessio Aringoli, Diaz- Una storia troppo italiana ed. Fandango, #Chevisietepersi – Il manuale di chi tifa Napoli ed. Fandango) e collaborato – con molte di esse continuando tuttora – con più testate quotidiane (nel corso degli anni Liberazione, Pubblico, Il sole 24 ore, Il Giornale) e periodiche italiane, da Ciak a Riders, da Gli Altri a The Cinema Show, da Radio 24 a Radio Rock. Ama il cinema da prima di imparare a leggere. Anzi, a parlare.

(9) articoli

Bruna Soravia

Specialista di mondo islamico medievale e moderno, Bruna Soravia insegna Storia dei paesi islamici presso l’Università LUISS-Guido Carli di Roma.

(11) articoli

Luca Spanu

Si è laureato in Storia del Patrimonio artistico e archeologico all’Università di Torino. Ha collaborato con l’Università e il Comune di Torino occupandosi prevalentemente di museologia sebbene negli ultimi anni abbia ampliato i propri studi e interessi nel campo dell’antropologia e della storia della scienza.

(14) articoli

Giuseppe Surdi

Ricercatore del Gruppo di Ricerche Industriali e Finanziarie - GRIF "Fabio Gobbo" presso la LUISS "Guido Carli", con interessi in particolare nell'ambito dell'economia e politica industriale, della regolamentazione e delle politiche infrastrutturali, delle politiche economiche europee, dell'economia dell'energia e dell'ambiente. E' membro della redazione de "l'industria - Rivista di economia e politica industriale" edita dal Mulino E' esperto presso il Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

(3) articoli

Camilla Tagliabue

Giornalista professionista, attualmente freelance: collabora con la “Domenica del Sole 24 Ore”, “Il Fatto Quotidiano” e “Gente”, scrivendo di libri, teatro e costume. Si occupa di cultura perché la natura l’atterrisce.

(28) articoli

Marco Tagliaferri

Marco Tagliaferri si è laureato in lettere moderne presso l'Università di Pavia con una tesi su Carmelo Bene. Appassionato di letteratura in tutte le sue forme, da qualche anno si dedica anche all'antropologia

(34) articoli

Maristella Tagliaferro

Giornalista, scrittrice, poeta, nel 2012 ha ricevuto la Menzione d'Onore dell'Ordine dei Giornalisti del Veneto al Premio 'Paolo Rizzi' per il Giornalismo culturale. Per Corriere della Sera, Agenzia giornalistica Italia, Il Mondo, Il Mondo Economico, Italia Oggi, Class, L'Illustre e altre testate ha scritto di economia, politica, cronaca, esteri, cultura, spettacoli. È stata direttora responsabile della testata quotidiana Città & Mobilità Venezia . Per la RAI – Sede regionale del Veneto, ha curato una serie di testi espositivi a carattere creativo per il programma radiofonico Pagine Sparse . È tra le fondatrici del Coordinamento Giornaliste del Veneto 'Claudia Basso', di cui è stata componente del direttivo. È componente del Comitato d'Onore di Do.Ve. Donne a Venezia: Creatività, Economia, Felicità convegno annuale organizzato dal Comune di Venezia - Assessorato alla Cittadinanza delle donne. Nell’ambito di Agorà delle elette: comunicazione di genere nella stampa e nel web per una politica condivisa – Progetto europeo Equal P.O.N.T.I. ha tenuto i seminari “La gestione delle notizie: dal comunicato stampa ai giornali”. Su incarico del Centro Donna del Comune di Venezia ha tenuto il corso di scrittura creativa Eroine . Laureata all'Università degli Studi di Venezia - Ca' Foscari in Lingue e Letterature straniere con una tesi sui romanzi di ambientazione africana del Premio Nobel Doris Lessing, è stata direttora responsabile della rivista Palaver , espressione del Gruppo di studio sulle culture dell’Africa e della diaspora dell’Università del Salento, gruppo riconosciuto e finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche. Ha ideato il Progetto itinerante @MarcoPolo che prevede letture collettive aperte a tutti di testi letterari in lingua italiana, lingue straniere, lingue locali e dialetti: ha organizzato letture a Venezia, Roma (2), Roncade (TV), Bologna con traduzioni in 36 lingue e dialetti. Grazie anche al lancio via Twitter e Facebook delle sfide alla traduzione a distanza, sono già stati pubblicate online traduzioni originali di brani di Calvino, Collodi, Shakespeare in 35 lingue straniere e 49 lingue locali/dialetti, molte corredate da audio/video letture. La sfida in corso è #MarcoPolo_Dante750 che prevede la traduzione di terzine dalla Comedìa . Il suo blog è www.maristellatagliaferro.blogspot.it

(6) articoli

Irene Tedesco

Irene Tedesco, nata a Palermo, cerca sempre una ‘scusa’ per vivere a Napoli (da 15 anni). È dottore di ricerca in “Metodologie conoscitive per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali” presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Specializzata in Beni Storico-Artistici con una tesi in Economia dei Beni Culturali e laureata in Conservazione dei Beni Culturali. È stata borsista presso l’Istituto di Studi Storici ‘Benedetto Croce’ a Napoli e corsista presso la Scuola di Alta Formazione de La Normale di Pisa. È giornalista pubblicista. Si occupa di beni culturali, museologia, in particolare di comunicazione del patrimonio culturale attraverso i social media e le nuove tecnologie, e storia dell’arte. Definisce i suoi interessi mix&match perché unisce competenze storico-artistiche di base alla ricerca dei media adatti e le scelte gestionali consone per trasferire i contenuti del nostro patrimonio culturale a seconda del target di riferimento. Attiva nel campo della comunicazione, partecipa a Invasioni Digitali organizzando le invasioni #criptoporticoinvaso, #reggiainvasa alla Reggia di Portici a cui è seguita #lamiareggia presso la Reggia di Caserta in occasione della Notte dei Musei [17.05.2014]. Ha scritto per Arteecritica, Exibart, il portale Treccani arte e “Metrovie” (supplemento del ‘Il Manifesto’). Ha curato inoltre alcune mostre di arte contemporanea e tavole rotonde. Ha all'attivo numerose pubblicazioni di carattere scientifico nei settori di storia dell'arte, in particolare sull’artista seicentesco Giovan Battista Spinelli, museologia, con la monografia “Villa Palagonia”, e comunicazione. Ha lavorato nel settore dell’editoria tradizionale allargando le sue competenze anche nella produzione di contenuti culturali per il web.

(1) articolo

Gianfilippo Terribili

Nato a Roma nel 1977 si è specializzato sull’Iran antico presso la Sapienza dove al momento tiene corsi dedicati ad aspetti storico e storico-religiosi di quella civiltà. Dopo diverse collaborazioni con l’IsIAO (Istituto Italiano in Africa e Oriente) e un’esperienza lavorativa in Iran (Scuola Italiana di Teheran - Pietro della Valle), partecipa attivamente alle attività che il DiSA (Dipartimento di Scienze dell’Antichità) svolge nel Kurdistan Iracheno attraverso un progetto di cooperazione e una missione archeologica (MAIKI) che operano nell’ambito della salvaguardia e studio del patrimonio culturale di quella regione. Da sempre interessato alla storia e all’interazione fra culture ha integrato la sua esperienza formativa con un’insanabile passione per la dimensione viaggio e la scoperta di realtà variegate tanto in Asia quanto nell’Europa Centrale e Orientale.

(29) articoli

Linda Terziroli

Nata a Varese nel 1983, si è laureata in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Milano, con una tesi dedicata a Guido Morselli. Insegna materie letterarie nelle scuole superiori e italiano per stranieri; collabora con “La Provincia di Varese” e con “Lombardia Nord Ovest”, periodico della Camera di Commercio di Varese. Ha ideato, insieme a Silvio Raffo, il Premio Guido Morselli e la mostra permanente all’interno della Casina Rosa, dimora dello scrittore, a Gavirate. Curatrice dei volumi Lettere ritrovate (NEM, 2009), Guido Morselli. Una rivolta e altri scritti (Bietti, 2012), si è occupata dello scrittore in diversi saggi e articoli.

(2) articoli

Jakob Terčon

Sono nato il 30 agosto 1994 a Monfalcone (GO) e abito a Slivia, un piccolo paesino nella provincia di Trieste, a due passi dal confine con la Slovenia. Come tutti nella mia famiglia, faccio parte della minoranza slovena presente in Italia e pertanto sono bilingue, abituato fin da piccolo a parlare sloveno a casa e italiano quando esco per strada. Mi laureerò presto in ingegneria industriale all’Università degli Studi di Trieste. Amo viaggiare, e tra un bel posto che ho già visitato e uno ancora sconosciuto, sceglierei sempre quello sconosciuto.

(2) articoli

Fabio Tiddia

Nato a Cagliari nel 1979. Ricercatore, si laurea in filosofia a Cagliari con una tesi sul filosofo e orientalista francese Henry Corbin. Continua gli studi e la ricerca in Iran, pubblicando diversi articoli sul pensiero islamico e la letteratura persiana, apparsi nella Rivista di Studi Indo-Mediterranei e presso l’università Shahid Beheshti di Tehran. Vive a Tehran, dove lavora attualmente a ricostruire gli incontri che si tennero tra il sapiente Seyyed Allameh Tabataba’i ed Henry Corbin.

(2) articoli

Marina Turi

Informatica, graphic designer. Per diverse società nazionali ha curato la redazione e pubblicazione di pagine web e il disegno e la realizzazione di banche dati. Presso l'Istat, dove lavora, ha progettato e sviluppato sistemi informativi e software per la produzione ed elaborazione del dato. Negli ultimi anni si è occupata del tema della comunicazione statistica e della rappresentazione del dato in forma grafica. Attualmente vive in Spagna e collabora alla realizzazione di una rete open data di statistiche ambientali.

(20) articoli

Francesco Ursini

Dottore di ricerca in Filologia Greca e Latina, si è occupato di poesia augustea, in particolare ovidiana («Fasti» e «Tristia»), e pseudoepigrafa («Consolatio ad Liviam»), nonché della fortuna del classico nella letteratura italiana moderna e contemporanea (soprattutto Carducci); è autore del volume «Ovidio, Fasti 3. Commento filologico e critico-interpretativo ai vv. 1-516» (2008) e curatore della seconda edizione rivista di «Poesia anonima latina» di A. Fraschetti (2016). Collabora da oltre dieci anni con l’Istituto della Enciclopedia Italiana, per il quale ha curato, tra le altre cose, il commento alle poesie di Carducci nelle «Opere» curate da E. Giammattei (2011) e ai testi di Pascoli, De Amicis, Salgari e del «Corriere dei Piccoli» in «Libri d’Italia (1861-2011)» a cura di C. Ossola (2011), entrambi nei Classici Ricciardi; e il volume «Il Milione di Marco Polo nell’edizione di Giovanni Battista Ramusio», illustrato da M. Paladino (2012).

(20) articoli

Barbara Maria Vaccani

Nata nel 1987, originaria di Como. Appassionata di politica internazionale, si occupa principalmente di Asia centrale e analisi di politica estera. Redattrice di Meridiani Relazioni Internazionali, su twitter è @BarbaraVaccani.

(21) articoli

Valeria Valchera

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali (indirizzo archeologico), ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia Antica all’Università di Bologna. Si occupa di Beni culturali, Epigrafia latina e Archeologia romana, collaborando con la Soprintendenza per i Beni archeologici, con Istituti di Ricerca, Musei e Biblioteche. Ha scritto di recente articoli scientifici di contenuto storico ed epigrafico: sui timbri in bronzo di età romana conservati al Museo Civico Archeologico di Bologna (atti del convegno internazionale di studi Instrumenta Inscripta V, Verona 2012); sulla Tabula patronatus di Pesaro (storia della scoperta e documenti d’archivio conservati presso la Biblioteca Oliveriana), oggetto anche di una conferenza. Su Twitter è @ValeriaValchera

(2) articoli

Martina Vanni

Bio: Junior Analyst di affari internazionali, vive a lavora a Milano nel campo dell'editoria, media e delle relazioni internazionali. Si interessa di rifugiati, diritti umani, zone di conflitto e graphic journalism. Nel dettaglio, si è occupata di autodeterminazione dei popoli, diritto internazionale e sicurezza nel Sahel e nord Africa. Scrive per Meridiani Relazioni internazionali, Parsifal Seven e PIGQMag.

(1) articolo

Francesco Ventura

Analista politico esperto di Turchia. E' appassionato di storia mediterranea, scrittura e rock’n’roll. Su twitter è @Franz_Ventura

(2) articoli

Cristiano Vezzoni

Cristiano Vezzoni è ricercatore presso il dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento. Insegna corsi di metodologia della ricerca sociale e statistica e i suoi interessi di ricerca si concentrano sullo studio del comportamento di voto e della religiosità individuale. E’ membro del comitato scientifico di Itanes (Italian National Election Study) e del Dottorato di Ricerca in Scienze Sociali dell’Università di Trento. Dopo aver conseguito il dottorato alla University of Groningen in Olanda, ha lavorato all’Università Statale di Milano e ha insegnato corsi specialistici in diverse università europee, in particolare alla Essex Summer School in Data Analysis (2008-2012). E’ stato visiting researcher all’University of Groningen, alla Katholieke Universiteit Leuven e al Gesis – Leibniz Institute for the Social Sciences di Colonia. Ha recentemente pubblicato articoli su riviste nazionali e internazionali quali Journal of the Scientific Study of Religion, Journal of Elections, Public Opinion and Parties, Southern European Societies and Politics, Italian Political Science Review, Rassegna Italiana di Sociologia.

(1) articolo

Giovanni Ziccardi

Giovanni Ziccardi (Castelfranco Emilia, Modena, Italia, 1969) è Professore Associato di Informatica Giuridica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano, dove ha fondato e dirige il Corso di Perfezionamento post lauream in computer forensics e investigazioni digitali. Giornalista pubblicista e Avvocato, scrive soprattutto di diritti di libertà e nuove tecnologie, di attivismo, di crimini informatici, di open source e d’investigazioni digitali. Ha pubblicato con i più autorevoli editori mondiali (Springer, Kluwer, Perason, Giuffrè, Marsilio, Giappichelli, Il Sole 24 Ore) oltre dieci monografie e sessanta articoli scientifici in lingua italiana, inglese e giapponese. Ha anche pubblicato, nel 2012, un thriller: L’ultimo hacker.

(5) articoli

Simone Zoppellaro

Nato a Ferrara nel 1979. Giornalista freelance e ricercatore, si laurea in lingue e letterature straniere a Bologna con una tesi su Ralph Waldo Emerson e la poesia persiana medievale. Dopo gli studi, trascorre sei anni lavorando fra l’Iran e l’Armenia. Lavora come corrispondente per l’Osservatorio Balcani e Caucaso. I suoi articoli sono apparsi su alcuni fra i maggiori quotidiani nazionali, come il Manifesto e la Stampa. Autore del libro “Armenia, nazione vivente”, in uscita nel 2016 per Guerini e Associati. Collabora con l’Istituto Italiano di Cultura a Stoccarda e con l’Università di Bologna.

(15) articoli