/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/SSSGL_crisi_e_covid.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/SSSGL_crisi_e_covid.html
Crisi

La crisi pandemica dell’individualismo

Come il COVID-19 ha messo in crisi l’individualismo neoliberista

In questi ultimi giorni siamo stati bombardati da tutti i fronti - dal Presidente del Consiglio alle pubblicità - di richiami alla responsabilità collettiva, al “solo tutti insieme ce la faremo” e così via dicendo. Sarebbe semplice liquidare queste affermazioni come semplice maschera d’occasione dell’individualismo neoliberista di fondo.
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/SSSGL_la_crisi.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/SSSGL_la_crisi.html
Crisi

La crisi della modernità e la soluzione totalitaria italiana

Il XX secolo fu per l’Europa occidentale l’inizio di una serie di profonde trasformazioni a livello culturale e materiale. La seconda rivoluzione industriale e gli straordinari progressi in campo tecnologico e scientifico posero l’uomo occidentale dinanzi ad una profonda crisi di valori. Se la modernità e il progresso erano stati accolti con iniziale entusiasmo, furono in seguito oggetto di ...
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/CSB_monnet_a_piccoli_passi.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/CSB_monnet_a_piccoli_passi.html
Crisi

Jean Monnet e i piccoli passi

Il meccanismo monnettiano si è forse inceppato

Il cosiddetto "meccanismo monettiano" rappresenta la maniera in cui, nei fatti, la politica ha scelto di costruire l’integrazione europea dal 9 maggio 1950 a oggi. Si tratta di un’integrazione costruita a piccoli passi, partendo da un’integrazione economica basata sul mercato unico di alcune materie prime – il carbone e l’acciaio – e arrivando all’Unione Europea come la conosciamo oggi. Questo ...
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/crisi_1_SSST.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Crisi/crisi_1_SSST.html
Crisi

La crisi dell'Impero Romano d'Occidente nel dibattito storiografico

Il tema delle cause della caduta del grande impero multiculturale romano interessa da secoli il dibattito storiografico occidentale. Tradizionalmente, viene scelto come data simbolica il 23 agosto del 476, il giorno in cui il generale sciro Odoacre, a capo delle truppe mercenarie stanziate a Milano e Pavia (Eruli, Sciri e Rugi), dopo aver catturato e ucciso Oreste, padre dell’imperatore, a ...
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Natura/ISUFI_Giulio_Cesare_Vanini.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Natura/ISUFI_Giulio_Cesare_Vanini.html
Natura

Giulio Cesare Vanini, il filosofo che celebrò la natura

Da sempre grande fonte di ispirazione, la Natura ha rappresentato per l’essere umano anche un fondamentale oggetto di confronto rispetto alla concezione di sé stesso. Tuttavia, all’interno di uno sfaccettato rapporto di sfruttamento, l’uomo ha spesso sottovalutato il valore intrinseco del mondo naturale, finendo così per ritrovarsi a fare i conti con le conseguenze di un rapporto di dominio dell’...
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Natura/IUSS_Il_senso_della_natura.html
/magazine/chiasmo/storia_e_filosofia/Natura/IUSS_Il_senso_della_natura.html
Natura

Reveries di Rousseau

Ritiratosi presso il castello di Ermenonville, con la consapevolezza di essere giunto al termine della propria parabola intellettuale, dal 1776 il filosofo Jean Jacques Rousseau si dedica alla stesura delle Reveries du promeneur solitaire, pubblicato postumo due anni dopo.
0