16 marzo 2017

Torna a Roma Libri come

Torna Libri come, la Festa del libro e della lettura di Roma, curata da Marino Sinibaldi con Michele De Mieri e Rosa Polacco, che animerà dal 16 al 19 marzo gli spazi dell’Auditorium Parco della Musica. La principale novità di questa edizione riguarda il coinvolgimento delle scuole e di 14 biblioteche cittadine, distribuite tra centro e periferia, favorendo così l’apertura alla città in un dialogo che faccia partecipare tutti al fine di creare nuove sinergie legate ai libri e alla lettura.
L’ottava edizione di Libri come è dedicata al tema dei confini e al modo di superarli: i confini, ha affermato l’amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma, José Ramón Dosal Noriega, “che abbiamo deciso di esplorare sono prima di tutto quelli di Roma, andando oltre l’Auditorium”; si è infatti fortemente voluto che questa edizione si espandesse, allargandosi a tutti i soggetti e alle istituzioni che quotidianamente lavorano per la promozione della cultura.
Anche l’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani parteciperà alla manifestazione con un desk informativo e presentando alcune delle sue principali pubblicazioni di respiro internazionale: il Libro dell’anno e l’Atlante Geopolitico 2016, i volumi che più di tutti fotografano i cambiamenti e le evoluzioni dei confini intesi come barriere fisiche, culturali e morali.
Grande è l’attesa per gli oltre 100 incontri che si svolgeranno durante il festival e a cui prenderanno parte 300 scrittori ospiti, tra cui Emmanuel Carrère, Ian McEwan, Carlos Ruiz Zafón e Juan Pablo Escobar.
Il dibattito e lo scambio tra gli autori guideranno la manifestazione, a cui si affiancheranno momenti di riflessione legati ai temi attuali e alle frontiere segnate dal nostro tempo: la parola “confini”, come ha spiegato Marino Sinibaldi, “significa molte cose e in molti modi diversi verrà raccontata nei nostri incontri”, mettendo in luce la contraddizione o l’ambivalenza più caratteristica del nostro tempo “che è sconfinato nelle sue ambizioni ed è segnato da vecchie e nuove frontiere nella sua realtà quotidiana”.
I consueti spazi dell’Auditorium saranno quindi travalicati, coinvolgendo nuovi luoghi in questa rete della lettura cittadina, che manda segnali importanti e apre la stagione dedicata ai libri: cresce infatti l’attesa per il Salone internazionale del libro di Torino (18-22 maggio 2017) e per la fiera milanese Tempo di libri (19-23 aprile 2017).

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata