Questo sito contribuisce all'audience di
 

Le dichiarazioni in fase di gara sui provvedimenti di condanna dopo la legge n 106/2011

di Vittorio Capuzza 1. Prodromi. Il decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, così come convertito con Legge 12 luglio 2011, n. 106 (G.U.R.I. del 12 luglio 2011, n. 160), ha operato diverse importanti modifiche nell’art. 38 – Requisiti generali, del d.lgs. n. 163/2006, Codice dei contratti pubblici. L’ambito in cui si svolge la presente analisi è quello della lett. c) del comma ...

 

L’acqua, i servizi pubblici locali e lo strumento referendario

di Alfredo Moliterni* Due dei quattro quesiti referendari dichiarati ammissibili dalla Corte Costituzionale con le sentenze nn. 24 e 26 del 12 gennaio 2011 investono la delicata questione della gestione del servizio idrico integrato. In particolare, un quesito riguarda il regime giuridico di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica, entro cui ricade anche la...

 

La sicurezza alimentare, la globalizzazione e il diritto amministrativo

di Dario Bevilacqua 1. In Italia la sicurezza alimentare è stata a lungo, e prevalentemente, disciplinata dal diritto penale, come specificazione del diritto alla salute e all’igiene pubblica. Essa consisteva e consiste tuttora in divieti e norme sanzionatorie tesi a punire comportamenti fraudolenti o nocivi, così da assicurare, in via indiretta, la salubrità degli alimenti. Si veda, ...

 

Il ritorno del Nucleare in Italia

di Fulvio Costantino 1. I tre referendum del novembre 1987, i quali hanno sancito l’abrogazione della norma che consentiva ad Enel di partecipare ad accordi internazionali per la costruzione e la gestione di centrali nucleari all’estero, della norma che prevedeva misure compensative in favore dei comuni che ospitavano centrali a carbone e nucleari, nonché della norma che ...

 

La semplificazione delle regole e delle procedure amministrative

di Nicoletta Rangone La semplificazione rappresenta uno degli obiettivi fondamentali delle politiche di riforma intraprese in Italia fin dall’unificazione, poi affrontata periodicamente a partire dagli anni Cinquanta del secolo scorso. Nell’ultimo decennio, la semplificazione ha trovato un supporto fondamentale nella spinta sovranazionale centrata su una strategia mirata alla ...

 

Il contratto di rendimento energetico
(Energy Performance Contract)

di Pierluigi Piselli,Silvano Mazzantini, Annalisa Stirpe (*) 1. Il contratto di rendimento energetico (o secondo la terminologia anglosassone Energy Performance Contract,o EPC) è il contratto con il quale un soggetto “fornitore” (normalmente una Energy Saving Company, o ESCO) si obbliga al compimento - con propri  mezzi finanziari o con mezzi finanziari di terzi ...

 

Dopo Copenhagen: quali regole sul clima e sull’energia?

di Marco D’Alberti Quali regole in materia di clima e di energia sono necessarie per raggiungere equilibri migliori fra politiche ambientali e politiche di sviluppo economico? Occorre distinguere tre livelli di regole: l’internazionale, il comunitario, il nazionale. Sul piano internazionale, il recente accordo di Copenhagen sul clima ha deluso molte aspettative, perché non ha ...

 

Concessioni amministrative su risorse naturali

di Maria De Benedetto Le concessioni amministrative su risorse naturali (demanio idrico, marittimo e minerario) sono oggetto di una disciplina assai risalente (Regio decreto 29 luglio 1927, n. 1443 per il demanio minerario, al Regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775 per il demanio idrico, e al Regio decreto 30 marzo 1942, n. 327 per il demanio marittimo). Le principali modificazioni ...

 

Appalti pubblici e antitrust

di Arturo Cancrini e Marco D’Alberti 1. Introduzione. Le procedure di scelta del contraente dalla “logica contabilistica” alla tutela della concorrenza. Già alla fine dell’Ottocento le leggi di diversi Paesi d’Europa prevedevano speciali procedure per l’aggiudicazione di contratti pubblici basate sulla competizione tra offerte. La competizione serviva...

 

Il Project financing

di Arturo Cancrini Tra le principali novità del terzo decreto correttivo al codice dei contratti pubblici. 1. Premessa. Natura e caratteristiche del D.Lgs. n. 152/2008. Come è noto, il d.legisl. n. 152/2008 nasce «in limine» costituzionale: infatti, l’interpretazione data dall’Esecutivo e confermata anche dal Consiglio di Stato in sede consultiva lo scorso luglio, si muove...

UN LIBRO

UN LIBRO Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.