Questo sito contribuisce all'audience di
 

Le dichiarazioni anticipate di trattamento
Notazioni a margine del disegno di legge n. 2350

 di Dario Farace 1. Il disegno di legge sulle dichiarazioni anticipate di trattamento. - Il 12 luglio 2011 la Camera dei Deputati ha approvato il disegno di legge (d.d.l.) n. 2350 sulle dichiarazioni anticipate di trattamento (d.a.t.). Tra le reazioni che hanno accompagnato tale approvazione, alcune sono state prevedibili, altre davvero singolari. Come era prevedibile, l’...

 

Condomini morosi e tutela della privacy

 di Dario Farace 1. L’ordinanza della Corte di Cassazione. - Ha avuto una certa eco una pronuncia della Corte di Cassazione (Sez. II civ., ordinanza 4 gennaio 2011, n. 186, in Danno e resp., 2011, pp. 131 s., con note di R. Foffa, L’illiceità dell’esposizione in bacheca degli elenchi di condòmini morosi, e di A Fabrizio-Salvatore, Responsabilità per illecito ...

 

Lo status giuridico di consumatore: caratteristiche e singole accezioni

di Emilio Graziuso  1.- Con l’evolversi delle strutture socio-economiche e l’affermarsi del diritto privato europeo si sta assistendo ad una lenta ma sostanziale modifica dei connotati tipici della materia contrattuale. È in atto, infatti, una vera e propria rivoluzione copernicana di essa, per ciò che concerne i contenuti, la forma e le parti contraenti. Proprio con ...

 

Sulla forma della procura ad intimare l'adempimento

di Alessandro Galati 1. Le presenti brevi note traggono spunto da un recente arresto delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione [Cass. SS. UU. 15 giugno 2010, n. 14292, in Contratti 2010, 869 ss.], il quale ha provveduto a dirimere un contrasto giurisprudenziale originatosi in merito al problema della forma che deve essere rivestita dalla procura per il tramite della quale si incarica ...

 
 

Mutuo dissenso e contratti ad effetti reali

di Alessandro Galati 1. Come noto l’art. 1372 c.c., dopo aver stabilito con formula enfatica (TRABUCCHI, Istituzioni di diritto civile, XXXVI Ed. Padova 1995, 625; conf. RESCIGNO, P., Contratto – I Dir. civ., in Enc. giur. Treccani, III, Roma 1988, 28) che il contratto ha forza di legge tra le parti, detta una disposizione in tema di “scioglimento” della convenzione, ...

 

La "partecipazione" all'acquisto del coniuge non acquirente al vaglio delle sezioni unite

di Arianna Scacchi 1. Con la recente sentenza n. 22755 depositata il 28 ottobre 2009 le Sezioni Unite della Cassazione Civile sono tornate ad occuparsi, seppur incidentalmente, di una problematica in materia di regime patrimoniale della famiglia, attualmente oggetto di dibattito in dottrina e per la quale non era dato ravvisare un orientamento unanime nemmeno in giurisprudenza. La ...

 

Il divieto di patti successori nella più recente giurisprudenza di merito

di Dario Farace La giurisprudenza è chiamata anche assai di recente (seppure non con enorme frequenza, stando almeno a quanto emerge dalla lettura dei repertori) a pronunciarsi sul divieto di patti successori. Di questo divieto si afferma da tempo, e sempre più spesso, la mancata rispondenza alle moderne esigenze della società, tanto da far dire in dottrina che le pronunzie ...

 
 

La causa del contratto tra “funzione economico – sociale” e “sintesi degli interessi individuali delle parti”

di Alessandro Galati 1) Premesse La causa del contratto è da sempre un tema quantomai dibattuto, al punto che autorevole dottrina (FERRARA, F. jr, Teoria dei contratti, Napoli 1940, 127) lo ha definito come un “oggetto vago e misterioso ben rendendo, con questa espressione, la difficoltà che l’interprete ha sempre incontrato quando si è cimentato con lo studio concernente il ...

UN LIBRO

UN LIBRO Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.