Questo sito contribuisce all'audience di
 

Arretrato civile e Programma Strasburgo

di Giorgio Costantino Le riforme legislative sul processo civile, introdotte negli ultimi tempi e finalizzate soprattutto a ridurre l’enorme arretrato esistente, sono ora accompagnate da interventi organizzativi, che, ispirati al c.d. Programma Strasburgo e già adottati con successo in alcuni tribunali, grazie anche agli “Osservatori sulla giustizia civile”, si muovono nella ...

 

La procedura di negoziazione assistita da uno o più avvocati

di Domenico Dalfino  ABSTRACT Con il d.l. 132/2014, conv. con modif. in l. 162/2014, ha fatto ingresso nel nostro ordinamento il nuovo istituto della procedura di negoziazione assistita da uno o più avvocati per la composizione amichevole delle controversie su diritti disponibili. Ne sono previsti tre modelli, uno facoltativo, uno obbligatorio in determinate materie e uno per la soluzione ...

 

Nuove riforme per il processo civile: il d.l. n. 132/2014*

di Antonio Carratta e Pasquale D’Ascola** Il contributo si sofferma, in particolare, sul nuovo “cantiere” per le riforme del processo civile, contenute, che è stato aperto con il d.l. 12 settembre 2014, n. 132, convertito dalla l. 10 novembre 2014, n. 162, e con l’istituzione del c.d. Ufficio per il processo, di cui al precedente d.l. 24 giugno 2014, n. 90, convertito ...

 

PROCESSO CIVILE TELEMATICO: LE NOVITÀ DEL D.L. N. 90/2014

di Giorgio Giuseppe Poli  La definitiva affermazione del processo civile telematico è in grado di determinare, negli auspici di molti operatori, una rivoluzione copernicana, sia sotto il profilo del risparmio di tempi e costi del giudizio, sia nella prospettiva della migliore circolazione delle informazioni e della prevedibilità delle decisioni. Il d.l. n. 90/2014 ha, tuttavia, optato ...

 

Arbitrato e azione di classe

di Marcello Gaboardi Abstract: Il riconoscimento da parte della giurisprudenza federale statunitense della c.d. «class action in arbitration» induce ad interrogarsi sulle possibilità di una devoluzione agli arbitri delle controversie promosse nelle forme dell’art. 140-bis cod. cons. (c.d. «azione di classe») e sui margini di interpretazione della clausola ...

 

Recenti sviluppi della giurisprudenza sull’azione di classe a tutela dei consumatori

di Angelo Danilo De Santis  La pratica applicazione dell’azione di classe a tutela di consumatori e utenti continua a deludere le aspettative di quanti confidano nell’efficacia di quello che avrebbe dovuto essere il più sofisticato ed efficiente strumento di deterrence delle condotte plurioffensive poste in essere dagli operatori del mercato. L’analisi delle pronunce ...

 

Riforme del processo civile nel d.l. n. 69/2013*

di Antonio Carratta e Pasquale D'Ascola** Il contributo esamina le novità normative contenute nel d.l. 21.6.2013, n. 69 (cd. decreto del fare), convertito con modificazioni dalla l. 9.8.2013, n. 98, in materia di giustizia civile. Dopo aver analizzato le “ricadute” organizzative e applicative di queste nuove disposizioni, vengono affrontate le più rilevanti questioni ...

 

La divisione su domanda congiunta: il nuovo art. 791 bis c.p.c.

di Livia Di Cola Viene qui esaminata la nuova disciplina della divisione su domanda congiunta, introdotta dal D.L. 21 giugno 2013 n. 69 (c.d. «decreto del fare»). Si tratta di uno strumento processuale nuovo che consente di pervenire alla divisione dei beni in comproprietà evitando di ricorrere al tradizionale processo contenzioso davanti al giudice civile. 1. Il D.L. 21 giugno ...

 

La prima sentenza di accoglimento di una azione di classe a tutela dei consumatori

di Angelo Danilo De Santis Per la prima volta, una azione di classe è stata accolta e il Tribunale di Napoli ha liquidato il risarcimento in favore del consumatore proponente e di alcuni consumatori aderenti e componenti la classe. La decisione si segnala all’attenzione anche perché, adottando una soluzione originale, ha valutato implicitamente ammissibile l’intervento in causa ...

 

LA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO DOPO IL D.L. 179/2012*

di Luciano Panzani **  Abstract La disciplina del sovraindebitamento del debitore c.d. civile pone rimedio ad una rilevante lacuna della legislazione dell’insolvenza e colma il ritardo dell’Italia in questo campo rispetto ai principali Paesi. Sono previste procedure a carattere concordatario fondate sull’accordo tra debitore e creditori, omologato dal Tribunale, ovvero...

UN LIBRO

UN LIBRO Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.