Questo sito contribuisce all'audience di
 

Accertamento con adesione e conciliazione giudiziale

L’adesione e la conciliazione, insieme con l’autotutela, l’acquiescenza e l’interpello, costituiscono i segni più evidenti del rinnovato favor verso l’attuazione consensuale della norma tributaria che il legislatore ha manifestato sin dai primi anni ‘90 e continua tuttora a manifestare introducendo nuovi istituti (quali l’adesione al verbale, l’adesione all’invito, il reclamo e la mediazione) ...

 

Evasione

L’evasione fiscale è il comportamento antigiuridico per eccellenza nel diritto tributario e si sostanzia nel parziale o totale occultamento della materia imponibile ad opera del contribuente, il quale può adottare un semplice comportamento omissivo e/o commissivo oppure porre in essere espedienti ingannatori tipici della frode.

 

Addizionali e sovrimposte

Si fornisce la definizione di addizionali e quella di sovrimposte per poi individuare entro quali limiti il legislatore può ricorrere a tali istituti ed entro quali limiti l’interprete può avvalersi di tali categorie. Il lavoro si conclude con l’analisi di alcune specifiche ipotesi di addizionali e di sovrimposte, particolarmente interessanti per gli spunti di riflessione da esse offerti.

 

Agenzie fiscali

Viene illustrata l’istituzione delle Agenzie fiscali nel quadro della riorganizzazione dell’Amministrazione finanziaria di cui al d.lgs. n. 300/1999, approfondendone la natura ed i profili organizzativi e funzionali nonché le conseguenze, soprattutto di ordine processuale, connesse alla loro entrata in funzione.

 

Agevolazioni fiscali

Si definiscono le agevolazioni fiscali e se ne analizzano i principali interventi legislativi, principi costituzionali, profili procedimentali e processuali.

 

Aiuti di stato

Vengono esaminati i principali profili giuridici, sostanziali e procedurali, in materia tributaria, dell’applicazione del divieto di aiuti di Stato sancito nel Trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE), analizzando gli elementi strutturali del concetto di “aiuto”, nonché le problematiche essenziali in tema di recupero degli aiuti dichiarati incompatibili con la decisione della ...

 

Anagrafe tributaria

Viene esaminata la struttura e la funzione dell’anagrafe tributaria, concepita come archivio unico nazionale, funzionale all’accertamento tributario. Anche attraverso una ricostruzione storico-evolutiva, sono analizzate le disposizioni normative che hanno condotto all’ampliamento degli atti e dei documenti in cui deve essere indicato il codice fiscale, e, conseguentemente, alla progressiva ...

 

Capitale. Redditi

L’art. 44 d.P.R. 22.12.1986, n. 917 (TUIR) non definisce espressamente la categoria dei redditi di capitale, limitandosi ad elencare, attraverso un metodo casistico e puntuale, una serie di fattispecie produttive di proventi qualificabili come redditi di capitale. L’elemento comune di tale categoria è indicato nella lett. h) dell’art. 44 TUIR che annovera, tra i redditi di capitale, gli interessi...

 

Commissioni tributarie

Sorte come organi amministrativi investite di funzioni di accertamento di secondo grado, le Commissioni tributarie solo col tempo hanno assunto la natura di organi giurisdizionali. Dopo avere ricostruito la disciplina dal momento della loro istituzione alle ultime riforme, la voce analizza i profili di costituzionalità, la composizione degli organi giudicanti, i profili di incompatibilità, le ...

 

Diritto tributario

Diritto tributario può definirsi, il complesso di norme e di principi che presiedono all’istituzione e all’attuazione del tributo. Nella voce si esamina la sua evoluzione storica, si ripercorrono i passaggi che ne hanno sancito l’autonomia dagli altri settori del diritto e si indicano i principi fondamentali della disciplina vigente.

 

Condono tributario

Il condono fiscale rappresenta un istituto di carattere temporaneo ed eccezionale, con efficacia retroattiva, che consente di definire in modo agevolato i rapporti tributari non ancora esauriti, mediante la corresponsione di una somma di denaro inferiore al quantum a titolo di tassazione ordinaria, con contestuale abbandono della pretesa sanzionatoria. Il continuo susseguirsi di leggi istitutive ...

 

Cooperazione fiscale internazionale

La cooperazione internazionale in materia fiscale ha registrato negli ultimi anni un rapido sviluppo le cui cause vanno ricercate da un lato nel mutato contesto della economia mondiale sempre più globalizzata, con notevoli vantaggi per gli Stati ma essa è anche all’origine del fenomeno della evasione e della elusione fiscale internazionale agevolata dalla competizione fiscale tra Stati i quali ...

 

Dichiarazione tributaria

Viene esaminata la dichiarazione tributaria delle imposte periodiche, dei redditi e sul valore aggiunto, in particolare in ordine alla funzione, alla natura giuridica, agli effetti e all’emendabilità.

 

Dividendi

In materia tributaria i dividendi distribuiti ricevono lo stesso trattamento fiscale di una moltitudine di situazioni nelle quali si assume distribuita o, comunque, retrocessa all’investitore una parte dell’utile sociale. Si esaminano, quindi, tutte le forme di tassazione degli utili previste nel testo unico delle imposte sui redditi e le modalità di tassazione a seconda del soggetto erogante e ...

 

Domicilio fiscale

L’istituto del domicilio fiscale è proprio del diritto tributario ed esprime quella relazione spaziale tra contribuente ed ente impositore che è necessaria ai fini della certezza dello svolgimento dei rapporti giuridici. La funzione principale del domicilio fiscale è quella di radicare la competenza territoriale dell’Ufficio tributario. Il domicilio fiscale individua, inoltre, il luogo in cui ...

 

Doppia imposizione interna e internazionale

Il concetto di doppia imposizione è suscettibile di richiamare un fenomeno meramente economico ovvero una fattispecie rilevante sul piano giuridico, sia per l’ordinamento interno, sia per l’ordinamento internazionale. In questa sede, con distinto riferimento alla prospettiva interna e a quella internazionale, vengono esaminati gli elementi identificatori della fattispecie, gli strumenti ...

 

Elusione e abuso del diritto

Viene esaminata la disciplina fiscale dell’elusione tributaria siccome desumibile dall’art. 37-bis del d.P.R. 29.9.1973, n. 600 soffermandosi altresì sul “prodotto giurisprudenziale” del cd. “divieto di abuso del diritto”.

 

Esecuzione forzata tributaria

Il presente lavoro ha ad oggetto la struttura e la funzione del procedimento di esecuzione forzata tributaria disciplinato sotto il Capo II del Titolo II del d.P.R. 29.9.1973, n. 602, riguardante le regole per dare attuazione al credito tributario (ma utilizzate anche per riscuotere altri crediti erariali quali i crediti previdenziali), mediante procedure espropriative speciali, affidate ex lege ...

 

Famiglia

La famiglia come comunità domestica costituita essenzialmente dai coniugi e dai figli ed eventualmente da altri congiunti (Battaglia, S., Grande Dizionario della lingua italiana, Torino) da sempre assolve a numerosi ruoli e funzioni di diversa natura, ma tutti rilevanti sia per gli stessi componenti che per la comunità in cui la famiglia si colloca. Ruoli e funzioni riconosciute da tutte le ...

 

Federalismo fiscale

Nello studio del fenomeno del federalismo fiscale rilevanza particolare assume l’individuazione e la delimitazione dell’autonomia tributaria degli enti locali nell’ambito di una più ampia autonomia finanziaria e amministrativa. Presupposto necessario per una corretta attuazione del federalismo “cooperativo” volto ad evitare disarticolazione e squilibri territoriali in un sistema di competenze a ...

 

Fonti del diritto tributario

Viene tratteggiato il sistema delle fonti di produzione del diritto tributario, partendo da una breve analisi delle norme costituzionali sulle fonti, proseguendo con l’esame delle disposizioni dello Statuto del contribuente sulla produzione delle norme tributarie per descrivere poi brevemente le fonti interne, comunitarie e internazionali di diritto tributario nelle loro specificità.

 

Giochi

Viene esaminata la disciplina fiscale dei giochi e delle scommesse, attraverso la ricognizione della normativa vigente con riguardo alle principali tipologie di gioco.

 

Gruppi d’imprese

Si procede all’analisi giuridica, sotto il profilo tributario, del fenomeno dei “gruppi” di imprese, quale mutevole forma di organizzazione imprenditoriale, caratterizzata dall’azione coordinata di una pluralità di soggetti autonomi, diretta alla realizzazione di un comune obiettivo strategico che, ai fini tributari, ha assunto per la prima volta rilevanza negli articoli 117 e seguenti del d.P.R....

 

Imposta sul valore aggiunto

Nella voce si esamineranno gli elementi caratteristici dell’imposta, quali la sua matrice comunitaria, il fatto generatore, i meccanismi di funzionamento (rivalsa e detrazione), i soggetti passivi, i profili di rilevanza territoriale, le operazioni assoggettate all’imposta ed i relativi regimi impositivi, per poi descrivere gli adempimenti richiesti dalla normativa.

 

Indisponibilità e discrezionalità

Viene esaminato il principio di indisponibilità del credito tributario che, nella lettura costituzionalmente orientata in quanto volto all’equo riparto tra consociati del carico fiscale, viene posto a confronto con le fattispecie con cui l’amministrazione finanziaria addiviene a definizioni consensuali con il contribuente; a fronte del carattere generalmente vincolato dell’agire dell’...

 

Ingiunzione

Le ingiunzioni fiscali, che riguardino pretese fiscali, sono atti della riscossione, che consentono l’acquisizione coattiva delle somme pretese da altri atti (impositivi e/o sanzionatori), ma anche, in via residuale, da essi stessi determinate (in tal caso svolgono anche funzione di accertamento). Di esse si definisce l’ambito di operatività, la disciplina essenziale, le caratteristiche peculiari...

 

Interpello e accordi amministrativi

Vengono esaminate le varie forme di interpello presenti nel nostro ordinamento. Oltre al c.d. interpello ordinario (il cui iter viene seguito anche in materia di CFC, dividendi, plusvalenze e consolidato nazionale e mondiale) viene analizzato il c.d. interpello speciale (o antielusivo), l’interpello disapplicativo ed il ruling di standard internazionale, che – diversamente dagli altri istituti in...

 

Irap

L’IRAP, introdotta anche con lo scopo di accordare una maggiore autonomia finanziaria e tributaria alle regioni, si caratterizza per un oggetto del tributo senza dubbio peculiare. Tale particolarità ha però dato luogo ad alcune rilevanti questioni intorno alla legittimità del prelievo, sia in sede costituzionale sia in sede comunitaria che, una volta risolte, hanno aperto la strada alla compiuta ...

 

Ires

L’IRES colpisce il reddito di alcune società e di alcuni enti con applicazione di un’aliquota fissa determinata, per il 2017, in misura pari al 24 per cento. Il problema della doppia tassazione dei redditi della società e dei redditi dei soci è stato risolto attraverso la previsione di una parziale esclusione da imposta per i dividendi. Al fine dell’applicazione di questo tributo, è determinate ...

 

Irpef

L’IRPEF è il tributo di maggiore importanza sotto il profilo quantitativo e qualitativo nel nostro ordinamento, in considerazione dell’ingente gettito che garantisce ed alla sua natura di strumento idoneo a perseguire le politiche in materia fiscale e di redistribuzione del reddito e, conseguentemente, ad attuare i principi costituzionali in materia tributaria. Si tratta, infatti, di un tributo ...

 

Liquidazione del tributo

Viene esaminata la procedura di liquidazione nell’ambito dei principali tributi erariali e locali. In particolare, dovendosi intendere per “liquidazione”, sia una attività materiale del contribuente, sia il “contenuto” di taluni specifici provvedimenti dell’Agenzia delle entrate (o degli enti territoriali), nel corso della trattazione è analizzato tale argomento nella duplice prospettiva dei ...

 

Obbligazioni tributarie

In questo scritto viene esaminato il tema dell’obbligazione tributaria, illustrando, in sintesi, le diverse prospettive dogmatiche che hanno impiegato il concetto, il dibattito in ordine al relativo momento genetico e le ricostruzioni che ne hanno proposto il superamento o comunque ne hanno ridotto la centralità nella descrizione del fenomeno impositivo. Vengono, altresì, posti in luce alcuni ...

 

Operazioni straordinarie

Tra le operazioni straordinarie, caratterizzate da un’ampia eterogeneità, rientrano fattispecie prevalentemente riorganizzative, e, talvolta, anche realizzative. Le principali operazioni sono: la trasformazione, la fusione, la scissione, il conferimento, lo scambio di partecipazioni. Con la trasformazione si modifica il modello organizzativo della società, mediante la fusione si concentrano in un...

 

Poteri istruttori

Vengono esaminati i poteri autoritativi di natura amministrativistica demandati all’Amministrazione finanziaria per il controllo dell’adempimento da parte dei contribuenti, e degli eventuali altri soggetti coinvolti nel procedimento di attuazione dei tributi, delle obbligazioni e degli obblighi fiscali posti a loro carico dalla legge.

 

Prestazioni imposte

Viene esaminata la nozione di prestazioni patrimoniali e personali imposte di cui all’art. 23 Cost. al fine di definire l’ambito di applicazione oggettivo del principio di riserva di legge relativa, con particolare riferimento alla materia tributaria.

 

Privilegi

Viene esaminata la tematica dei privilegi fiscali, quale specifica applicazione del generale istituto civilistico del privilegio nella materia tributaria. Dopo la trattazione di taluni aspetti di carattere generale, viene approfondita la disciplina dei privilegi fiscali nei vari settori del diritto tributario (imposte dirette, indirette, IVA e tributi locali).

 

Procedimento tributario

Il procedimento rappresenta il naturale ambito di emersione degli interessi, pubblici e privati, investiti dalla decisione dell'autorità. Il fatto che l'azione impositiva sia tendenzialmente vincolata non sminuisce la rilevanza del procedimento. È necessario tener conto del mutato quadro normativo e teorico a seguito della novella alla l. 7.8.1990, n. 241, del depotenziamento dei vizi ...

 

Procedure concorsuali

Negli ultimi anni la disciplina tributaria delle imprese insolventi e di quelle in crisi è stata oggetto di ripetuti interventi legislativi nel Testo Unico delle imposte sui redditi e nella legge fallimentare. Essi hanno contribuito a delineare un sistema di diritto positivo privo di un impianto sistematico compiuto in quanto non è agevole cogliere il giudizio di valore tra i diversi interessi ...

 

Redditi da lavoro autonomo

Con la presente voce si intende esaminare il profilo reddituale del lavoro autonomo nel nostro ordinamento, mettendo in evidenza, principalmente, le problematiche definitorie. Individuata la nozione di lavoro autonomo in ambito reddituale, si passa ad esaminare i criteri di determinazione del reddito imponibile, nonché alcuni casi particolari riguardanti i contribuenti “minimi” ed i lavoratori ...

 

Redditi da lavoro dipendente

Il reddito di “lavoro dipendente” rappresenta senza dubbio la categoria reddituale più numerosa della nostra fiscalità, e uno di quelli maggiormente identificabili e facilmente determinabili dal fisco, almeno quando è erogato da una struttura caratterizzata da una certa rigidità amministrativa. In quest’ottica, la voce esamina l’individuazione della categoria e la determinazione della relativa ...

 

Redditi fondiari

Ai sensi del combinato disposto degli artt. 1 e art. 6, co. 1, lett. a), del d.P.R. 22.12.1986, n. 917, il possesso di redditi fondiari costituisce uno dei presupposti dell’IRPEF. Sono redditi fondiari quelli inerenti ai terreni e ai fabbricati situati nel territorio dello Stato che sono o devono essere iscritti, con attribuzione di rendita, nel catasto dei terreni o nel catasto edilizio urbano. ...

 

Rimborso d’imposta

Il rimborso è un momento essenziale dell’attuazione dei tributi, in un sistema che prevede sistematicamente la riscossione di somme a titolo di tributi non ancora definitivamente accertati. La genesi del credito può derivare da diverse situazioni, cui si riconducono profili procedurali solo in parte comuni, tra norme generali e discipline specifiche. Uniforme è invece la disciplina della tutela ...

 

Riserva di legge e consenso al tributo

Si analizzano la nascita e l’evoluzione del principio del consenso al tributo nell’ordinamento italiano, fino alla codificazione, a livello costituzionale, nella riserva di legge in materia tributaria contenuta nell’art. 23 Cost., volto proprio a coniugare i temi della tassazione e del consenso al tributo.

 

Ritenute

Il prelievo «alla fonte» tramite lo strumento della ritenuta avviene nel momento di corresponsione del reddito da un soggetto al suo effettivo titolare. La ratio dell’istituto è quella di assicurare maggiore celerità e maggiori garanzie di riscossione del tributo all’erario; ad oggi, le imposte riscosse attraverso la ritenuta rappresentano una parte importante del gettito fiscale complessivo ...

 

Rivalsa

Si distinguono due tipi di rivalsa: quella “semplice”, che corrisponde a un’azione di regresso (ed è presente nel campo delle accise, nell’imposta sugli intrattenimenti, nella responsabilità d’imposta, nella responsabilità del consolidante fiscale), e quella “dinamica” che ha natura procedimentale ed è strumento di attuazione del tributo, presente nella disciplina dell’IVA e nella sostituzione d’...

 

Ruolo d’imposta

I ruoli tributari sono atti della riscossione, che consentono l’acquisizione coattiva delle somme pretese da altri atti (impositivi e/o sanzionatori), ma anche da essi stessi determinate (in tal caso alla funzione di riscossione cumulano quella di accertamento e/o sanzionatoria). Di essi si definisce anche l’ambito di operatività, si analizzano le distinzioni principali e le caratteristiche ...

 

Sanzioni amministrative tributarie

Si analizza la disciplina della sanzione amministrativa nell’attuale sistema fiscale. La sanzione amministrativa costituisce una delle risposte punitive dell’ordinamento tributario alla realizzazione di un illecito fiscale. È una sanzione di tipo personale afflittivo che fa riferimento ai principi generali del diritto punitivo, pur rilevando dei caratteri autonomi e peculiari. La sanzione ...

 

Sistema tributario

La voce offre una visione dell'attuale ordinamento tributario complesso nel suo difficile passaggio ad un sistema tributario evoluto anche nella realtà dell'integrazione giuridica europea.

 

Soggettività tributaria

La soggettività coincide con la legittimazione alle conseguenze giuridiche: nella legittimazione di un centro d’imputazione a divenire titolare di situazioni qualificate, funzionali a interessi preordinati, riflessi nel fatto causale di quelle medesime situazioni. L’autonomia patrimoniale, espressione della disciplina positiva sulla responsabilità, costituisce il Begriffmerkmal del soggetto, in ...

 

Solidarietà tributaria

Viene esaminata la disciplina della solidarietà avuto riguardo all’individuazione delle singole fattispecie ed in relazione al regime sostanziale, procedimentale e processuale. Premessa, quindi, la tradizionale distinzione tra solidarietà paritetica e dipendente, si tenta un inquadramento sistematico delle più recenti fattispecie non trascurando l’analisi della applicazione al diritto tributario ...

 

Sostituto d’imposta

Viene esaminata la struttura e la funzione della figura del sostituto prevista in generale dall’art. 64 del d.P.R. 29.9.1973, n. 600, nelle due tipologie di sostituzione d’imposta (o propria) e d’acconto (o impropria), con particolare riferimento ai rapporti tra sostituto e sostituito nella fisiologia e nella patologia del rapporto ed alla giurisdizione in ordine alle relative controversie.

 

Statuto del contribuente

Una semplice scorsa del presente contributo dimostra quanta strada abbia percorso, dal 2000 ad oggi, lo Statuto dei diritti del contribuente applicato ogni giorno dalle magistrature di merito e di legittimità. Certo il legislatore lo ha violato e lo viola, ma se il conteggio dei relativi strappi fosse assunto a misura del suo radicamento (come qualcuno ancora fa) dovrebbe dirsi fallita anche la ...

 

Stabile organizzazione

È esaminata la nozione e gli effetti impositivi della stabile organizzazione la quale assume rilievo nell’ordinamento tributario sotto il profilo dell’efficacia della norma nello spazio ed, in particolare, ai fini della localizzazione della ricchezza imponibile nei rapporti tra più Stati, soprattutto per i redditi di impresa e per i redditi di capitale, in quanto concorre all’individuazione dello...

 

Successione nel debito d’imposta

Come la soggettività implica l’unicità, ossia, la giuridica indivisibilità, così il soggetto implica l’ ‘uno’, giuridicamente indivisibile. Perciò, si ha successione nel debito di imposta quando con la morte o il venir meno del contribuente (uno sostanziale in senso genetico) il suo successore a titolo universale (uno sostanziale in senso adempitivo) subentra nell’obbligazione tributaria che sia ...

 

Successioni e donazioni

Si offre una visione relativa all’imposta sulle successioni e donazioni, reintrodotta nel nostro ordinamento per effetto del d.l. 3.10.2006, n. 262 dopo la temporanea soppressione ad opera della l. 18.10.2001, n. 383. Il tributo in esame colpisce il trasferimento di beni e diritti per causa di morte, per donazione o a titolo gratuito, nonché la costituzione di vincoli di destinazione. Sono ...

 

Territorialità del tributo

Vengono esaminate le questioni attinenti alla territorialità dei tributi dal punto di vista dogmatico e sotto gli aspetti interno ed internazionale. Vengono quindi analizzati i profili territoriali delle imposte sui redditi e quelli dell’imposta sul valore aggiunto.

 

Trasparenza

Si esamina il principio di trasparenza, quale metodo di imposizione sul reddito degli enti, considerando sia i caratteri strutturali e le giustificazioni teoriche che sorreggono il principio, sia i singoli regimi di diritto positivo ad esso riconducibili. In particolare, sono considerate le discipline della trasparenza per le società di persone, le società di capitali e i trusts.

 

Tributi doganali

In uno scenario mondiale sempre più globalizzato e aperto agli scambi commerciali, il diritto doganale ha acquistato una crescente centralità per imprese e consumatori. Il presente contributo illustra anzitutto le fonti normative internazionali, comunitarie e nazionali del diritto doganale, anche nella prospettiva del nuovo codice dell’Unione europea, la cui entrata in vigore è stata ...

 

Tributi regionali

Esaminata l’evoluzione della finanza regionale, viene illustrata la cornice costituzionale entro la quale risulta iscritta la disciplina generale dei tributi regionali. Dunque, all’esito dell’emanazione del d.lgs. 6.5.2011, n. 68, in attuazione della legge delega 5.5.2009, n. 42, vengono brevemente passati in rassegna i singoli prelievi regionali.

 

Trust

Al riconoscimento del trust nel nostro ordinamento civilistico per effetto della ratifica della Convenzione de L’Aja del 1° luglio 1985 non ha fatto seguito una disciplina completa e specifica volta a regolamentare la fiscalità dell’istituto, lasciata quindi per la gran parte all’interpretazione degli operatori e segnata dalla emersione di diverse problematiche, che vengono qui delineate.

 

Versamenti diretti

Nell’ambito del procedimento di riscossione dei tributi un ruolo prevalente viene assegnato ai versamenti diretti del contribuente. Adempimenti che, per i tributi più complessi, implicano la presentazione della dichiarazione tributaria. I versamenti diretti possono essere effettuati anche al netto di eventuali crediti di imposta, in applicazione della “compensazione fiscale”, istituto ispirato ...

jusabili1

UN LIBRO

Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.