Questo sito contribuisce all'audience di
 

Mansioni e trasferimento nel lavoro privato e pubblicoCarlo Pisani
Mansioni e trasferimento nel lavoro privato e pubblico
UTET, Milano, 2009

Il volume esamina, oltre agli aspetti tradizionalmente dibattuti della disciplina delle mansioni e della loro modificazione, anche quelli che in tempi recenti hanno ricevuto maggiore attenzione da parte dalla giurisprudenza.
E così, viene rivisitato criticamente il tema della configurabilità dello jus variandi, sia nel lavoro pubblico che nel lavoro privato, riconosciuto nel diritto vivente giurisprudenziale, pur nelle perduranti incertezze della dottrina.
Viene affrontata altresì l’annosa questione del significato della regola dell’“equivalenza”, quale limite alle vicende modificative delle mansioni; al riguardo, non solo si è cercato di elaborare un’interpretazione meno rigida di tale nozione, ma, inoltre si è proceduto a una sistemazione delle varie eccezioni, o presunte tali, elaborate dalla giurisprudenza. Dall’indagine scaturiscono alcune proposte de jure condendo per risolvere nodi interpretativi e per meglio contemperare professionalità e flessibilità.
Particolare attenzione nell’indagine è stata dedicata alle tecniche di tutela che negli ultimi decenni hanno conosciuto una notevole diffusione giudiziaria, con le conseguenti incertezze soprattutto in materia di onere della prova, sia nel lavoro privato che nel lavoro pubblico.
Infine hanno ricevuto una sistemazione anche le numerose questioni relative, nel lavoro privato, alla c.d. promozione automatica, e, nel lavoro pubblico, agli scostamenti della disciplina delle mansioni superiori rispetto a quella privatistica.
La disciplina del trasferimento è stata esaminata anch’essa con particolare riferimento alle tecniche di tutela, e alla distinzione di tale nozione con altre figure finitime quali trasferta, lavoro itinerante, distacco.

jusabili1

UN LIBRO

L’eccezione di giudicato nel processo civile

Leo Piccininni

Il volume ha ad oggetto il tema dell'eccezione di giudicato nel processo civile, argomento classico, in relazione al quale mancava tuttavia un'opera di approfondimento monografico con riguardo al diritto moderno.