Questo sito contribuisce all'audience di
 

I diritti dei popoli indigeniFabio Marcelli (a cura di)
I diritti dei popoli indigeni

Aracne, Roma, 2009
pp. 320


I popoli indigeni costituiscono senza dubbio un soggetto emergente nell’ambito della comunità internazionale. Infatti, è stata loro dedicata una crescente quantità di atti internazionali ed hanno acquisito un proprio locus standi in seno al sistema delle Nazioni Unite, mentre vari Stati, specie dell’area latinoamericana, ne hanno riconosciuto, quantomeno sulla carta, il ruolo e i diritti.
Il saggio introduttivo di Fabio Marcelli (“I popoli indigeni come soggetto emergente nell’ambito della comunità internazionale e dell’area regionale latinoamericana”), e i contributi che lo accompagnano, cercano di esplorare gli effetti che tale riconoscimento ha avuto sulla condizione giuridica internazionale di tali popoli e sull’ordinamento internazionale nel suo complesso.
La realtà attuale dei popoli indigeni, specie nell’area latinoamericana, ma non solo in essa, presenta una serie di caratteristiche oltremodo interessanti. Si stanno verificando una modifica e una vera e propria rigenerazione del tessuto normativo, a tutti i livelli, che prende atto dell’esistenza di tali rivendicazioni e ne coglie il contenuto per molti versi esemplare, in particolare su temi quali la democrazia partecipativa, la tutela ambientale, la soluzione dei conflitti e il dialogo interculturale.
Al saggio introduttivo, che illustra e approfondisce il rapporto tra popoli indigeni, diritto internazionale, ordinamento regionale latinoamericano e talune Costituzioni più recenti (Bolivia, Ecuador, Venezuela) seguono vari contributi dedicati al movimento indigeno in America Latina (Marica Di Pierri), alla giurisprudenza della Corte interamericana dei diritti umani (Maurizio De Martino), al rapporto tra popoli indigeni e cambiamento climatico (Francesco Martone), alle attività delle organizzazioni internazionali in materia (Roberta Riggio), ai popoli indigeni in Brasile (Serena Gentili), Messico (Giorgia Ficorilli), Perù (Aaron Oyarce), Colombia (Nelson Hernandez e Yolima Sarria) e Cile (Marta Vignola).
Il libro costituisce uno strumento utile, dedicato in buona parte a temi giuridici internazionali, ma con un’impostazione interdisciplinare e non rivolta esclusivamente a un pubblico specialistico, e intende approfondire la riflessione su di un tema di indubbia attualità, suscettibile di caratterizzare in certa misura il quadro del diritto e delle relazioni internazionali dei prossimi anni.

jusabili1

UN LIBRO

Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.