Questo sito contribuisce all'audience di
 

Studi in memoria di Gian Antonio MicheliAA.VV.
Studi in memoria di Gian Antonio Micheli
Jovene Editore
Napoli, 2010

 


A distanza di circa trenta anni dalla scomparsa del Prof. Gian Antonio Micheli, i suoi Allievi (ed altri Studiosi) hanno dedicato una raccolta di saggi nelle materie che sono state oggetto di indagine da parte del loro Maestro. 
I saggi vertono su temi tra loro molto eterogenei; l’opera inizia con un ricordo del Prof. Micheli come “processualista” a cura di Vittorio Colesanti, per poi disporsi in una sequenza logico- sistematica di argomenti che tracciano il filo conduttore del diritto tributario.
In una prima parte vi sono gli studi dei Proff. Fedele e Puoti dedicati rispettivamente all’evoluzione del pensiero di Micheli nel diritto tributario ed alla capacità contributiva.
Con particolare riguardo a quest’ultimo tema il Maestro aveva scritto delle lucide considerazioni attraverso le quali voleva giungere alla elaborazione di una nozione unitaria del concetto di tributo in guisa da delineare una altrettanto unitaria nozione di potere di imposizione.
Il Prof. Gallo affronta il tema della soggettività tributaria mentre il prof. Fantozzi si sofferma sull’accertamento tributario ed i suoi riflessi sul procedimento di imposizione. Procedimento che costituisce uno dei temi più cari al Maestro, dato che attraverso una raffinata e colta elaborazione di questa nozione ha delineato un superamento dello schema classico del rapporto di imposta e dell’obbligazione tributaria. Proprio lo studio del procedimento è alla base del contributo del Prof. Perrone che lo analizza in un’ottica squisitamente tributaria, seguendo l’impostazione del Prof Micheli, individuando una serie di peculiarità e specificità che lo differenziano dal procedimento amministrativo.
Non mancano i saggi dedicati al diritto processuale tributario, tema particolarmente caro al Maestro, a cura del Prof. D’Ayala Valva che si sofferma sulla giurisdizione tributaria e del Prof. Tabet che analizza la specialità del giudice tributario in relazione alla specialità del procedimento nel novellato processo tributario.
Viene trattato anche il tema dell’autonomia finanziaria degli enti territoriali, a cura del Prof. Picciaredda che dimostra l’acume del Maestro laddove il suo pensiero sull’argomento, cristallizzato in uno scritto del 1967, appare estremamente attuale anche alla luce di recenti sentenze della Corte costituzionale. Il Prof. Adonnino affronta invece il tema del diritto tributario internazionale, e dimostra come il Prof. Micheli sebbene abbia affrontato l’argomento in un momento storico nel quale l’attenzione scientifica non era così rilevante come allo stato attuale, abbia tuttavia colto le linee portanti in tutte le sue componenti essenziali.
Concludono il libro tre contributi ad opera dei Proff. De Mita, Picciaredda e Ferlazzo Natoli nel ricordo del Maestro sotto il profilo umano e scientifico.

 

jusabili1

UN LIBRO

Contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata nei procedimenti di espropriazione forzata

Alessandro Nascosi

Con la sua monografia Alessandro Nascosi fornisce un utile contributo allo studio della distribuzione della somma ricavata al termine dei vari procedimenti di espropriazione forzata.