Il Faro

Il settimanale di Atlante

24 maggio 2020

Cultura viva

Durante il confinamento ci siamo concentrati soltanto sul restare a casa, non vedere gli altri, non toccarli, tenerci a distanza. Con il confinamento, il nostro orizzonte si è ristretto, si è congelato, come si sono congelate le nostre possibilità. È difficile essere agganciati al presente, soprattutto in una situazione di costrizione. Difficile imparare a farne un buon uso...

Continua a leggere >

 

Immagine di copertina:Maurizio Nannucci, More than meets the eye, MAXXI, Roma 2015
Il Faro, supplemento settimanale di Atlante, testata telematica registrata al Tribunale di Roma con il numero 146/2013 del 25/06/2013

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0