10 ottobre 2018

Libertà di parole

Undici domande a Emanuele Giovannini, tra lingua e vita

 

La sua vita in un tweet

Autore televisivo da trent'anni giusti giusti. Da più di venti,  autore di riferimento di Carlo Conti. Tra i programmi con la mia firma: I migliori anni, Tale e Quale Show, tre Festival di Sanremo, L'Eredità.

 

1. La parola al centro della sua vita: quando lo ha capito?

Famiglia. L'ho capito da subito per la gentilezza eroica di mio padre, la forza e la fragilità di mia madre e poi quando ho formato la mia, con mia moglie: un progetto inconsapevole in continua evoluzione.

2. Un modo di dire, una frase, un proverbio, il verso di una poesia o di una canzone che le ritorna in mente.

«Gnommero e ‘n ago, ricominciamo da capo»: lo dicevano i miei nonni e poi mia madre:  il senso dell'infinita pazienza nel ricucire continuamente gli sbagli della propria vita e del mondo che ci circonda.

3. Una parola o espressione, anche dialettale, del suo lessico familiare.

Scialla (grazie alle figlie l'abbiamo acquisita tutti).

4. La parola che la fa volare.

Viaggio (il sogno, il progetto, la sorpresa della sua realizzazione, il trasferimento per un tempo breve e sospeso in una realtà totalmente diversa).

5. La parola che la amareggia.

Ignoranza.

6. Il dizionario: pesante o leggero?

Ha il peso delle cose importanti e la leggerezza di ciò che ti diverte.

7. Tre lemmi che eliminerebbe dal dizionario e perché.

Nessuno, perché tutte le parole hanno diritto di esistere (fatta eccezione per petaloso).

8. Chi sono i padroni della lingua?

Siamo noi.

9. L’aggettivo che più le si addice.

Curioso (e anche pigro).

10. Quello al quale non vorrebbe mai essere associato.

Prolisso.

11. L’emoji con cui si identifica.

Nessuno. Non li amo. Sono un altro artificio che sottrae parole alla nostra vita.

 

a cura di Margherita Sermonti

 

Illustrazione di Stefano Navarrini

 

Le interviste già pubblicate

Marino Sinibaldi

Frediana Biasutti

Pietro Sermonti

Maurizio Ruggeri

Gaia Manzini

Giulio Marcon

Eraldo Affinati

Domenico Iannacone

 


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0