16 ottobre 2017

A mia figlia è stato corretto un compito in cui il quesito dato era: "colora UN bambino e UN palloncino". Lo stampato presentava un bambino con in mano un palloncino a destra e una bambina con in mano, allo stesso modo, un palloncino a sinistra. Appreso il generico quesito dell'esercizio mia figlia ha colorato la bambina con in mano il suo palloncino e la maestra, tra l'altro non specificando perché, l'ha segnato come errore. Visto l'uso dell'articolo indeterminativo UN, mia figlia non si trovava nella posizione di poter colorare la bambina e il palloncino che desiderava?

Possiamo serenamente dire che la figlia del nostro gentile lettore ha fatto la cosa giusta: l’articolo indeterminativo serba qui il suo originario valore numerale (da UNUS latino) di ‘uno solo’ (tra i più: in questo caso, tra i due). Altrimenti, avremmo dovuto trovare scritto, per esempio, “colora bambini e palloncini” o “colora i bambini e i palloncini”, oppure ancora, a voler fare i pignoli, “colora il bambino e il suo palloncino e la bambina e il suo palloncino”.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0