Questo sito contribuisce all'audience di

DOMANDA

Buongiorno, vi scrivo in merito a un dubbio sorto nell’utilizzo della parola “apposta”. Nello specifico, la frase “è un’offerta APPOSTA /A POSTA per Lei”, si scrive tutto attaccato o separato?

RISPOSTA

A posta è alla base di apposta, è il suo etimo, la sua origine: resiste nella locuzione a bella posta. Oggi, invece, usiamo abitualmente la forma che si è sviluppata dalla locuzione a posta, vale a dire apposta, sia come avverbio nel significato di ‘deliberatamente’ (ammettilo, l’hai fatto apposta per farmi arrabbiare!), sia come aggettivo sempre posposto nel significato di ‘apposito, fatto appositamente’: un’offerta apposta per lei; ci vuole una legge apposta per questo nuovo tipo di crimine.

UN LIBRO

Bembo ritrovato. Il postillato autografo delle Prose

Fabio Massimo Bertolo, Marco Cursi, Carlo Pulsoni

I tre studiosi riscontrano che le citazioni da Dante e da Petrarca nel postillato dipendono, al netto di poche eccezioni, dalle edizioni aldine delle Cose volgari di Messer Francesco Petrarcha (1501) e delle Terze rime di Dante (1502)