Questo sito contribuisce all'audience di

DOMANDA

Vorrei sapere se la parola inglese tutorial usata in italiano ha la forma plurale (tutorialS).

RISPOSTA

Anche se capita di leggere in giornali o siti scritti in italiano parole inglesi (in particolare di àmbito economico-finanziario, informatico, aziendale e manageriale) con la marca del plurale -s, noi sconsigliamo vivamente di adottare quest’uso: per convenzione, abitudine e convenienza, le parole inglesi quando entrano in italiano rimangono indeclinate al plurale, in quanto la marca morfologica -s del plurale è estranea al nostro sistema linguistico.

 

Nel caso in cui le parole inglesi non siano ancora acclimate nella nostra lingua e specialmente nel caso in cui vengano citate come esotismi veri e propri (destinate a descrivere usi e costumi alloctoni poco o punto noti da noi), si può tollerare l’uso del plurale marcato “all’inglese”. Tollerare, appunto, ma non consigliare. Tutorial, in un àmbito piuttosto esteso di competenze professionali, è parola nota. In questo caso particolare, pertanto, al plurale andrebbe lasciato immodificato.

UN LIBRO

Bembo ritrovato. Il postillato autografo delle Prose

Fabio Massimo Bertolo, Marco Cursi, Carlo Pulsoni

I tre studiosi riscontrano che le citazioni da Dante e da Petrarca nel postillato dipendono, al netto di poche eccezioni, dalle edizioni aldine delle Cose volgari di Messer Francesco Petrarcha (1501) e delle Terze rime di Dante (1502)