Questo sito contribuisce all'audience di

DOMANDA

Vorrei sapere se è giusto dire "... sono la chiave di accesso a dei processi innovativi". Il mio dubbio riguarda l’"a dei".

RISPOSTA

Si tratta di un dubbio legittimo, di ordine più stilistico che grammaticale. Nel senso che la sequenza costituita dalla preposizione a e dal partitivo dei con valore indefinito (‘alcuni’, ‘certi’) non è scorretta, ma suona male perché le catene di parole grammaticali, semanticamente vuote, sono necessarie e quindi ben tollerate nel caso dei pronomi (es.: me lo, ve ne), meno nel caso delle preposizioni (anche se quel dei preposizione non è, sotto il profilo grammaticale, ma spesso è percepito erroneamente come tale). Se si vuole evitare l’imabarazzo, si può scrivere ad alcuni processi, a determinati processi, a specifici processi, a particolari processi e simili.

 

 

UN LIBRO

La sinistra che verrà. Le parole chiave per cambiare

(a cura di) Giuliano Battiston e Giulio Marcon

Un saggio polifonico con al centro lo sforzo di gettare nuova luce in un panorama in cui, per forza di cose, anche i significati di alcune parole usurate sono mutati insieme con i mutamenti epocali degli ultimi decenni

0
0