DOMANDA

Alla domanda: "Ancora devi prendere le medicine?" se non le ho ancora prese la risposta corretta è "Si" oppure "No".

RISPOSTA

Certo che la risposta è (con l’accento grafico sulla i, mi raccomando). Quel che colpisce, nella frase che ci è stata proposta, è la dislocazione iniziale di ancora: una collocazione inusuale, o magari usuale, ma soltanto in certe parlate locali e/o di tono colloquiale.

 

Le due collocazioni usuali, che portano con sé anche una plausibile capacità di distinguere il valore dell’avverbio temporale ancora, sono:

  1. devi ancora prendere le medicine? (fino ad ora non le hai prese)
  2. devi prendere ancora le medicine? (devi continuare a prenderle, devi prenderle un’altra volta o altre volte?).

 

 

UN LIBRO

Sbagliando s’inventa. Le parole della vita

Loricangi

Loricangi, pseudonimo di Loredana Cangini, talentuosa illustratrice e autrice di libri per l’infanzia, propone per l’elegante casa editrice Artebambini di Bazzano Sbagliando s’inventa. Le parole della vita. Si tratta del secondo capitolo di un filone creativo, inaugurato dalla stessa autrice nel 2015 con la matematica

0
0