17 febbraio 2019

"Avrebbero dovuto andare"... Si può usare questa espressione?

Si può. La tradizione grammaticale dice che con i verbi servili, o modali (come dovere), più verbo infinito, nei tempi composti l’ausiliare da scegliere è lo stesso che il verbo all’infinito avrebbe se usato da solo. Quindi andare > sono andato > sono dovuto andare.

 

In realtà la linguistica contemporanea ci porta a conoscenza di una realtà più complessa. Scrive Michele Cortelazzo (presidente dell’Associazione per la Storia della Lingua Italiana) nel suo blog Parole: «Ho anche misurato la distribuzione degli ausiliari nei costrutti nei quali i verbi modali accompagnano i verbi inaccusativi (cioè i verbi non transitivi che richiedono l’ausiliare essere). Ho utilizzato un corpus composto da oltre 100 romanzi italiani contemporanei. Su 1937 casi, 1438 presentano l’ausiliare avere (il 74,24%), 499 l’ausiliare essere (25,76%). Quindi: o gli scrittori italiani non conoscono la grammatica dell’italiano, o la grammatica dell’italiano, per il fenomeno che stiamo descrivendo, non è quella che viene rappresentata nella vulgata tradizionale. Ovviamente, ritengo che sia vera la seconda ipotesi. L’osservazione dell’uso dell’italiano ci permette di enunciare una regola corrispondente all’uso: con i verbi modali possiamo usare sia l’ausiliare avere sia l’ausiliare essere».

 

Quindi avrebbero dovuto andare è legittimo.

 

 

 

 

 


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0