DOMANDA

È corretto dire è stato un piacere averla nostro ospite alla mostra? O è corretto solo è stato un piacere averla avuta....?

RISPOSTA

Vanno bene entrambe le formulazioni: nella prima, l'infinito presente sollecita il legame forte con il presente che il passato prossimo è in grado di esprimere (è stato, riferito a piacere, indica che il piacere è ancora in atto al momento del ringraziamento); nella seconda, la diversa gradazione temporale mira a precisare che il piacere è stato relativo a un evento codificato come già consumato (l'ospitata).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UN LIBRO

La tradizione dei testi. Atti del Convegno di Cortona (21-23 settembre 2017)

AA.VV.

Studiosi chiamati a raccolta dalla Società dei Filologi della Letteratura Italiana intorno alla spinosa questione della tradizione testuale

0
0