29 luglio 2020

Desiderata è neutro?

Belle anche le domande secche come questa. Di quale lingua stiamo parlando? Latino o italiano? Poiché in questa sede ci occupiamo della nostra lingua nazionale e dell’uso, dovremmo dire semplicemente che il prestito dal latino desiderata (una forma del neutro plurale) si usa in italiano come sostantivo maschile invariabile.

 

Nella voce desiderata presente nel Vocabolario on line Treccani.it, come si può leggere qui, si dice la stessa cosa in altro modo ma la sostanza non cambia.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0