05 dicembre 2014

Pare che "contundente" voglia indicare anche "importante, notevole, rivoluzionario, di notevole impatto", per es. nel caso di un´idea.

Ci scrive Andrea Lombardi dall'Università di Rio de Janeiro per segnalarci dubitativamente un arricchimento semantico nell'aggettivo contundente (dal participio presente del culto verbo latino contundere).
 
In italiano contundente ha soltanto il significato proprio degli usi giuridici. Si legga quanto è scritto all'interno della voce dedicata al verbo contundere nel Vocabolario Treccani.it: «Part. pres. contundènte, usato soprattutto come agg. nelle locuz.[ioni] del linguaggio forense corpo contundente, armi contundenti, armi o altri oggetti atti a produrre contusioni; per estens.[ione], trauma contundente, prodotto da un corpo contundente, che dà quindi luogo a una ferita con carattere di contusione».
 
Tale significato, anche se in usi detecnificati, è presente anche nella lingua spagnola. La quale, però, ha anche un significato estensivo che l'italiano non contempla, almeno per ora. Si legge, infatti, nel Diccionario de la lengua española, a proposito dell'aggettivo contundente, nell'accezione 2: «Que produce gran impresión en el ánimo, convenciéndolo. Argumento, razón, prueba contundente». 

© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0