13 aprile 2015

È corretta l'affermazione: "Francesco si diverte a scoppiare le buste in classe"?

Scoppiare con valore transitivo (“io scoppio una cosa”, cioè 'io faccio scoppiare una cosa') è attestato nella letteratura antica (elli ha poste l’uova, acciò che elleno naschino, e non hanno se non a scoppiare el guscio , San Bernardino da Siena, Prediche volgari ), ma oggi è presente soltanto nel parlato colloquiale di tono familiare ( Che ti ha fatto quel bambino, ti ha scoppiato il palloncino? ). Da evitare nei livelli medi e formali della lingua, sia parlati, sia scritti.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0