Questo sito contribuisce all'audience di

Nella scuola elementare tedesca insegno italiano e mi risulta molto difficile capire cosa significhi in italiano la seguente espressione, che compare nei programmi della prima classe "parlato monologico". A me risulta un'espressione senza senso, perché non trovo corrispondenze degne di questo nome. Chi si è inventato quest'affermazione?

Il parlato monologico fa coppia (differenziale) con il parlato dialogico. Il primo si riferisce a tipi di discorso in forma di monologo; il secondo a tipi di discorso in forma di dialogo. Si tratta di espressioni di àmbito evidentemente tecnico, adoperate, in particolare – ma non soltanto – nella glottodidattica.

L’importante è che espressioni del genere, messe a disposizione di maestri, educatori, insegnanti, vengano ben spiegate. Ovviamente, gli innocenti pargoli vanno tenuti lontani da questo metalinguaggio specialistico.

 

UN LIBRO

Breve guida alla sintassi italiana

Francesco Bianco

Ha tutti i pregi della manualistica che potremmo definire sintetica o essenziale, a metà strada tra la l’alta divulgazione e l’insegnamento universitario di base, rigorosamente mai superiore alle 200 pagine, sempre più apprezzata in particolare dai giovani lettori, non necessariamente studenti, abituati alla rapidità delle letture a scorrimento video e delle ricerche a tempo di click.