Ultime domande e risposte pubblicate Argomento
Lavorando alla mia tesi di laurea mi è capitato di imbattermi nel termine "teriantropia". Sebbene l'etimologia sia piuttosto evidente, non sono riuscita a trovare alcuna definizione autorevole del suddetto sostantivo, venendo per lo più reindirizzata al termine "teriomorfismo" che, a quanto mi sembra di capire, sia prevalentemente afferente all'ambito della storia delle religioni. La mia domanda è dunque la seguente: il significato di "teriantropia" coincide con "trasformazione dell'uomo in animale" (come mi è capitato di leggere per quanto riguarda l'omologo inglese "therianthropy") oppure è un sinonimo di teriomorfismo? Lessico
È corretta l'espressione "risposta in bianco"? Se sì, cosa significa? Lessico
Per indicare l'azione di immagazzinare e conservare un oggetto qual è la forma corretta? "Porre a STOCCAGGIO" oppure "Porre a STOCCARE"? Lessico
Volevo esprimere stupore e incredulità per il nuovo termine "tottilatria" inserito nella vostra enciclopedia, che a dir vostro sta ad indicare l'adorazione quasi religiosa resa a Totti dai suoi tifosi. Il fatto di per sé, è già discutibile, se si pensa che è un personaggio che è stato ghettizzato all'interno di una tifoseria e in nome di una città, Roma, che oltretutto non è totalmente rappresentata dalla suddetta tifoseria. Ma il peggio lo avete espresso facendo un'analogia con la sacralità e il cucchiaio, sostenendo, addirittura!!!, che per i tifosi è un simbolo sacro. In tempi bui come questi, mancava la vostra iniziativa per capire a che livelli siamo scesi. Però una cosa buona riuscirete sicuramente a farla: ...con l'inserimento di questo termine nei vocabolari, molte persone ne scopriranno l'esistenza.....dei vocabolari! Ribadisco il mio stupore per l'attenzione rivolta a qualcuno che non è di rilevanza nazionale e che io personalmente non stimo. Buona serata....e siate più seri!! Lessico
Sono Italiano ma vivo in Germania da 45 anni. Guardando i programmi televisivi italiani, quando si compara l'età dell'uno con l'altro, si sente dire che: - io sono più grande di te oppure tu sei più piccolo di me; - io sono più piccolo di te oppure tu sei più grande di me. In tedesco, più piccolo o più grande si usa solamente quando ci si riferisce a sostantivi che sono veramente differenti in Grandezza, mentre quando si parla di differenza di età allora dicono: io sono più anziano di te oppure tu sei più giovane di me e viceversa. Per piacere, mi potrebbero comunicare qual è il modo corretto di comparare l'età in italiano? Lessico
Qualcuno mi riconosce meriti che non ritengo per nulla eccezionali, ossia la capacità di riconoscere dalla voce persone incontrate in passato, anche occasionalmente. Ho compulsato senza fortuna tutto ciò che ho potuto e mi chiedevo se, in analogia con quanto si è fatto con "fisionomia" > "fisionomista" non si possa usare "audionomista" per indicare chi sia in grado di riconoscere le voci. Lessico
Volevo sapere perché nel dizionario italiano non si trova la parola (vandalizzato) e (vandalizzare). Lessico
Quesito: perché nel vostro elenco (vocabolario) non c'è la parola leicità da contestualizzare come = Criterio di leicità per il trattamento dei dati (privacy)? ed a seguire: che differenza c'è tra le parole *leicita'* e *liceita* nello stesso contesto di archiviazione (software) dei dati per un utilizzo su larga scala in base agli indirizzi UE? Lessico
Volevo gentilmente chiedere se è corretto dire per esempio "Mamma sta bene" anche quando non si parla a un parente. Ovvero: secondo me se si parla tra fratelli o parenti in generale è corretto parlare di "Mamma" ,"Papà ", "Nonno", "Nonna" ecc. senza l'aggiunta dell'aggettivo possessivo ("Mia mamma" ecc.); mentre penso che parlando con persone estranee alla famiglia bisogni sempre specificare l'aggettivo possessivo. è corretto? Lessico
Esiste il termine "dispiegabile"? Mi viene da usarlo relativamente a ciò che si può dispiegare, per esempio per qualcosa che è avvolto e si può svolgere. Mi piacerebbe usarlo nel titolo della mia tesi di laurea, che include dei meccanismi, appunto, dispiegabili. Lessico
Vorrei sapere se il termine "accettare" lo posso trasformare in "accettazione", come posso effettuare la stessa trasformazione per il termine "evitare"? Esiste il corrispettivo? ("evitazione" credo voglia dire tutt'altro). Colgo l'occasione per complimentarmi con voi per l'eccelsa ed utilissima piattaforma online. Lessico
Esiste un contrario accreditato del termine "globalizzazione"? Lessico
Da quando entra nella lingua italiana il termine "sovranismo"? In rete sembra un neologismo del 2017. In effetti, in francese è ben accertato da tempo. Lessico
È giusto dire litorale cesenaticense? Lessico
Vorrei un chiarimento sul termine "CALICO" riferito al gatto, poiché tale termine non l'ho trovato nel Vs. vocabolario. Va inteso come aggettivo e quindi per una gatta diventa "CALICA"? In attesa di un gradito riscontro, porgo cordiali saluti. Lessico
1
|
2
|
3

UN LIBRO

Sbagliando s’inventa. Le parole della vita

Loricangi

Loricangi, pseudonimo di Loredana Cangini, talentuosa illustratrice e autrice di libri per l’infanzia, propone per l’elegante casa editrice Artebambini di Bazzano Sbagliando s’inventa. Le parole della vita. Si tratta del secondo capitolo di un filone creativo, inaugurato dalla stessa autrice nel 2015 con la matematica

0