Questo sito contribuisce all'audience di
Ultime domande e risposte pubblicate Argomento
Mi chiamo Chiara Fragomeli e sono una studentessa dell'Università Statale di Milano. Sto svolgendo una tesi triennale di ambito filologico, in particolare sto curando l'edizione di critica, basata su quattro manoscritti tre/quattrocenteschi, della leggenda di una santa. I manoscritti provengono tutti dalla Toscana. Scrivo per chiedere se potete indicarmi un libro che parli delle differenze tra i vari dialetti toscani (in particolare dialetto fiorentino e dialetto della Toscana occidentale). Varie
Vorrei sapere se è corretta la seguente espressione: ¿conferisce alle persone sotto indicate l'incarico a svolgere la seguente attività...¿. Lo chiedo perché redigendo un incarico mi è stata contestata l'espressione "a svolgere" invitandomi a correggerla con "di svolgere" Varie
Pensare di accettare una cosa è già affermazione di accettazione o vi è ancora possibilità di rifiuto? Varie
Dove nasce il segno delle lettere della lingua italiana? Varie
Vorrei sapere gentilmente da voi se prima si mette il nome e poi il cognome quando si scrive, si ci presenta, si firma ecc., insomma se sempre. Varie
Qual è l¿arco di tempo, nel corso di una giornata, durante il quale è corretto salutare con ¿buongiorno¿ e da quando decorre il periodo di tempo nel corso del quale è corretto salutare con il ¿buonasera¿? Varie
Gradirei che mi spiegaste la differenza tra "assieme" e "insieme". Varie
Se possibile vorrei sapere quanti vocaboli contempla la lingua italiana e quanti quella inglese. Soprattutto sarebbe gradito conoscere ove attingere notizie analoghe in rete. Varie
Ho notato che nel vasto catalogo della vostra azienda manca un prodotto a parer mio molto importante negli attuali tempi ¿globalizzati¿. Si fa, insomma, un gran parlare di dialogo ma sovente ci si trova davanti all¿ostacolo principale della comunicazione: la diversità di linguaggio. Mi rendo conto che un ¿dizionario universale¿ sia al di là della possibilità di chiunque, ma sono già stati fatti tentativi da parte di altre case editrici di porre almeno parzialmente rimedio a questo ostacolo con prodotti che hanno comunque il pregio di consentire una pronuncia approssimata delle parole straniere... In termini semplici: mi riferisco ad un dizionario che consenta un¿interpretazione corretta e scientifica delle scritture e fonie diverse da quella latina/italiana, come il cirillico, il coreano, l¿arabo, il georgiano... e che accompagni il tutto con una tabella accurata del sistema fonetico internazionale. Ovviamente, non andrebbero trascurate le lingue in cui esistono vari metodi di traslitterazione con relative pronunce (cinese, giapponese...). Varie
È giusto che l'ambasciata giamaicana abbia protestato per l'uso della frase Jamaica Koalition che sui media tedeschi è stata diffusa per descrivere un'alleanza politica possibile tra democratici, liberali e verdi? Varie
Dalle nostre parti (nel perugino) si usa spesso la parola mannaggia o mannaccia: da che cosa deriva? Varie
Come si chiama il pallino rosso sulla fronte di alcune donne indiane? Varie
Ho letto sul giornale che i barbieri e i parrucchieri non si chiamano più così ma per legge d'ora in avanti si chiameranno acconciatori e acconciatrici. Perché, non andavano più bene quei nomi? Varie
Desidererei conoscere il significato e l'origine del nome "Venaria" ("Venaria reale", il castello dei Savoia) e se si dice "Venària" o "Venarìa". Varie
Dei miei lontani parenti abitano in una località vicino a Novafeltria, nella provincia di Pesaro-Urbino, che si chiama La Gaggia. Anche se di gaggie, cioè di acacie, non c'è quasi l'ombra, il più vecchio della famiglia sostiene che ai tempi dei tempi lì era pieno di gaggie, da cui il nome del posto. E' così? Varie
1
|
2
|
3

UN LIBRO

Breve guida alla sintassi italiana

Francesco Bianco

Ha tutti i pregi della manualistica che potremmo definire sintetica o essenziale, a metà strada tra la l’alta divulgazione e l’insegnamento universitario di base, rigorosamente mai superiore alle 200 pagine, sempre più apprezzata in particolare dai giovani lettori, non necessariamente studenti, abituati alla rapidità delle letture a scorrimento video e delle ricerche a tempo di click.