DOMANDA

Dove nasce il segno delle lettere della lingua italiana?

RISPOSTA

L’alfabeto con i segni che noi italiani usiamo da secoli è l’alfabeto latino. Più in generale, tutta la cultura scritta del mondo occidentale si basa sulla scrittura alfabetica. Altrove sono stati o sono ancor oggi utilizzati altri sistemi di scrittura, come gli ideogrammi in Cina: ciascun segno stilizzato rappresenta una nozione. Per quanto riguarda il nostro alfabeto, alle origini c’è la scrittura fenicia, che era a base consonantica; questa fu poi modificata dai Greci, che la adattarono alle proprie esigenze, prima tra le quali quella di dare rappresentazione specifica alle vocali. Infine, attraverso il tramite dell’etrusco, si arriva all’alfabeto latino, che dura fino ai nostri giorni.

UN LIBRO

Donne e Grande guerra. Lingua e stile nei diari delle crocerossine. Il caso di Sita Camperio Meyer

Barbara Cappai e Rita Fresu

La lingua e lo stile del diario di Sita Camperio Meyer sono oggetto di studio del volume che, prima di focalizzare la sua attenzione sulla lingua e sullo stile della scrivente, esamina e fornisce un panorama dettagliato delle ricognizioni, dello stato dell’arte sull’argomento o, sarebbe meglio dire, sugli argomenti

0
0