17 giugno 2019

Avrei una domanda riguardo ad uno dei termini presenti sul portale: Unione Europea. Nel portale ho riscontrato che il termine viene scritto quasi sempre con la maiuscola (Unione Europea) ma nell'enciclopedia per ragazzi viene usato: Unione europea. Vorrei inoltre segnalare che il sito ufficiale dell'UE utilizza la forma: Unione europea. Pertanto sarei curiosa di sapere quale versione è da ritenersi più corretta e se esistono spiegazioni a riguardo.

L’unificazione della terminologia e delle grafie a livello di comunità europea è più che un auspicio: in realtà fa parte dei programmi comunitari e ispira anche iniziative di alto respiro (in Italia, per esempio, la Rete per l’eccellenza dell’italiano istituzionale). Ciò non toglie che nei singoli Paesi le denominazioni ufficiali possano subire le oscillazioni tipiche dell’uso.

 

Nel caso degli etnici (nomi di popoli: e nome di popolo, almeno presuntivamente, è, di fatto, europeo), si esprime in questo modo Luca Serianni in «La Crusca per voi», n° 2, aprile 1991: «Per i nomi di popoli (o etnici) bisogna distinguere: la minuscola è oggi obbligatoria se si tratta di aggettivi (“le strade francesi”), decisamente preferita in riferimento a un singolo individuo (“il greco aveva conservato fino allora un silenzio pregnante”, Primo Levi), mentre si alterna con la maiuscola nel plurale (“e sì che i tedeschi non li batte nessuno in nulla”, Beppe Fenoglio / “i Tedeschi lo avevano preso in seguito alla spiata di un qualche delatore”, Elsa Morante)».

 

Quindi sarebbe effettivamente utile uniformare in Unione europea. Le oscillazioni, peraltro, continueranno a verificarsi, perché, nell’uso scritto giornalistico, la sigla Ue si alterna a UE, condizionando talvolta la scelta a favore della maiuscola per la e di europea. Bisogna essere un poco elastici nell’accogliere le scelte altrui, anche se certamente è importante attenersi a una norma valida, sorretta da usi prevalenti.


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0