01 luglio 2020

Vorrei sapere l'esatta pronuncia della parola “grancia”.

Grancia è una variante di grangia, termine originatosi e diffusosi nella macroarea dell’Italia settentrionale, presente nella toponomastica. Ci arriva nel secolo XIV dal francese grange ‘granaio’. Tre le accezioni: 1. Organizzazione fondata dai monaci benedettini nel secolo XII a partire da un insieme di edifici rurali; 2. Fabbricato rurale adibito a deposito di attrezzi; 3. Piccola baita alpina adoperata dai pastori nei mesi dell’alpeggio (cfr. Grande dizionario italiano dell’uso).

 

L’accento cade sulla “a”: gràngia (o grància); plurale grange (o grance).

 

 

 


© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata

0