Questo sito contribuisce all'audience di

Inserisci la parola di tuo interesse nel campo di ricerca oppure naviga l’elenco alfabetico per visualizzare i neologismi.

Neologismi della settimana

Neologismi dal 16 al 22 ottobre 2017

app

L'esperienza di Todd non è isolata. I "digital babies" sono una realtà diffusa, con la quale cominciare a fare i conti. Non soltanto perché l'iPad o l'iPhone hanno una interfaccia multi-touch: solo nella parte italiana dell'App Store - il negozio on line dove si possono acquistare applicazioni per i due dispositivi della Apple - ci sono ben 45 "app" dedicate ai bambini. Che tra un fumetto, un videogioco, un esercizio e un pianoforte digitale non solo imparano a usare il gadget, ma apprendono anche certe nozioni che prima erano possibili solo con carta e penna. Nel video che ritrae la bimba dell'imprenditore californiano, infatti, per qualche minuto la piccola si ritrova alle prese con "FirstWords", app in inglese per imparare parole nuove.
L'Espresso 03/06/2010

Dispense su misura, fatte combinando capitoli di testi diversi, per ora Matteo Ulrico Hoepli, general manager di Hoepli.it (10 milioni di utenti annui), ne ha trovate soltanto alla Fiera di Francoforte: «Qui i tedeschi sono avanti, investono molto e possono contare su un mercato tre-quattro volte il nostro». Da noi funziona, per ora, la combinazione cartaceo (per lo studio) più app (per i test): «Delle 150 mila copie di Hoeplitest, per l'accesso all'università messe sul mercato a giugno, 20 mila sono state scaricate online».
www.corriere.it 14/10/2011

UN LIBRO

Breve guida alla sintassi italiana

Francesco Bianco

Ha tutti i pregi della manualistica che potremmo definire sintetica o essenziale, a metà strada tra la l’alta divulgazione e l’insegnamento universitario di base, rigorosamente mai superiore alle 200 pagine, sempre più apprezzata in particolare dai giovani lettori, non necessariamente studenti, abituati alla rapidità delle letture a scorrimento video e delle ricerche a tempo di click.