Questo sito contribuisce all'audience di
 

L'estate 2016 in quattro parole

 

L’estate del 2016 è stata calda e non soltanto per le temperature. Basta prendere in considerazione quattro parole – alcune nuove, altre no – che sono state molto presenti nel dibattito pubblico e nelle conversazioni quotidiane, in relazione con eventi o situazioni, uno dei quali tragico, prodottisi tra giugno e settembre in Italia e fuori d’Italia. La storia e l'analisi degli usi delle parole possono aiutarci ad andare oltre la cronaca per addestrare il pensiero alla pluralità e al senso delle sfumature, necessari all'esercizio della ragione e alla volontà di conoscenza. Abbiamo dunque chiesto a Licia Corbolante di parlarci di “Brexit”, a Rosarita Digregorio di “burkini”, a Silvia Demartini di “sisma/terremoto”, a Daniele Scarampi di “concorsone”.