REGISTRATI Chiudi

Geopolitica

I dubbi sull’efficacia di Iron Dome

Vincenzo Leone

Per il Washington Post è un sistema “estremamente efficiente” che ha “cambiato il modo in cui Israele fa esperienza della guerra”. Il quotidiano più diffuso in Israele - Yedioth Ahronot – lo ha ribattezzato in prima pagina “Golden Dome”, la cupola d'oro. E c'è anche chi è pronto ad affermare come finalmente si sia realizzato il visionario progetto di Ronald Reagan quando negli anni Ottanta sognava di rendere i missili “impotenti e obsoleti”. Leggi

Geopolitica

L'ombra dei droni americani sull'Iraq

Vincenzo Leone

“Durante l'ultima settimana della Guerra del Golfo, si arresero centinaia di iracheni. Una delle immagini più inusuali ebbe luogo quando un Pioneer teleguidato sorvolava il campo di battaglia, osservando potenziali obiettivi. Cinque soldati iracheni sventolavano bandiere bianche verso la ...

Geopolitica

Nel camping di Majdan

Mikhail Alandarenko

Più di sei mesi sono passati da quando i manifestanti anti-Janukovič hanno piantato le tende in piazza dell'Indipendenza a Kiev, nota come Majdan, e su via Kreščatik, una delle principali arterie della città. Molte cose sono cambiate da allora. Janukovič è stato destituito, l'Ucraina ha perso &...

Geopolitica

La sorveglianza della NSA nelle Bahamas

Vincenzo Leone

Quarantacinque miglia separano le coste della Florida da Bimini, l'isola delle Bahamas più vicina agli Stati Uniti . Una distanza che tradotta nel linguaggio del Dipartimento di Stato vuol dire monitorare una potenziale “porta d'ingresso per armi, droga e immigrazione clandestina”...

Geopolitica

L’accordo Russia Cina sul gas

Alan Marazzi

Il 20 maggio Gazprom e CNPC (Compagnia Nazionale Petrolifera Cinese) hanno stretto un’importante intesa. Ci sono voluti dieci anni per giungere ad una firma, ma l’impatto di questa partnership energetica potrebbe avere effetti sull’Europa e sul resto del mondo in molto meno tempo...

Geopolitica

La Libia verso una nuova dittatura?

Federico Cresti

Dopo tre anni di instabilità politica, di incertezza sulla forma futura dello stato e di violenze armate che hanno costituito la caratteristica principale della Libia dopo la caduta del regime gheddafiano viene invocato da diverse parti il ristabilimento della pace interna e della situazione di ...

Geopolitica

L’Unione Europea dopo le elezioni

Alan Marazzi

L’ Unione europea si è espressa con un voto che avrà un impatto molto importante nel prossimo futuro. Per la prima volta i risultati delle elezioni europee avranno effetti importanti sulle istituzioni UE e non solo negli Stati membri, dove solitamente le europee sono considerate un ...

Geopolitica

Come stiamo perdendo l’Iraq

Niccolò De Scalzi

“Come abbiamo vinto in Iraq”, s’intitolava così un articolo uscito nell’ottobre 2013 sulla rivista americana Foreign Policy a firma di David Petraeus, ex generale a quattro stelle che aveva guidato le truppe americane prima del ritiro in Iraq e Afghanistan. Sembrano ...

Geopolitica

Il ruolo dei giornalisti in Ucraina

Anna Capraro

Nel mese di maggio Oleg Sidyakina e Marat Saychenko, corrispondenti russi del canale televisivo LifeNews, sono stati arrestati in Ucraina. I due reporter, detenuti illegalmente dalla guardia nazionale ucraina, nei pressi di Kramatorsk, con l'accusa di favoreggiamento al terrorismo nell'est del ...

Geopolitica

Perché l'antisemita odia Bruxelles

Diego Marani

Le sere di maggio a Bruxelles sono dolciastre. Sanno di tiglio e di birra dolce, di quella alla frutta che qui piace tanto e che spegne l'asprigno dei maatjes, le aringhe giovani appena messe sotto sale con la loro piccante cipolla. Le nuvole nere che corrono veloci nel cielo scoperchiando a ...

ricerca

Il quotidiano, disponibile su iPad, iPhone e tablet Android, per offrire al grande pubblico i contenuti di approfondimento dell'Enciclopedia Treccani collegati ai temi dell'attualità.

Scarica da iTunes Scarica da Play