Ackermann, Hans Christoph

Storico dell'Arte

Ha studiato storia dell’arte, archeologia classica e sanscrito nelle Università di Basilea, Londra, Heidelberg. Dal 1967 al 1970 è stato assistente di Archeologia Classica nell’Università di Basilea; dal 1970 al 1973 Conservatore nella sezione di Storia dell’Arte nell‘Historischen Museum di Basilea; dal 1973 al 1979 Redattore capo del Lessico Iconografico della Mitorlogia Classica, pubblicato a Basilea; dal 1980 al 1984 Vicedirettore dell‘Historischen Museum di Basilea; dal 1984 al 1991 Direttore dell‘Historischen Museum di Basilea; dal 1991 è Direttore della Fondazione Abegg, in Riggisberg. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo „Sehnsucht Italien - Corot und die frühe Freilichtmalerei“ (2004). Dal 1972 studia la vita e le opere di Jakob Christoph Miville (1786-1836), divenendo il massimo esperto e quindi curatore della mostra nel Kunstmuseum di Basilea e del relativo catalogo, il primo in assoluto sulla vita e le opere di questo pittore. Dal 1991 è Consigliere della Fondazione per l’Arte del XIX secolo in Olten.

Contributi video
7160
0