Cesari, Severino

Editor

Critico ed editore, con Paolo Rapetti, della collana di Einaudi Stile Libero,che pubblica circa 64 novità all’anno. Una realtà editoriale nata nel 1996, all’interno della quale, oltre al ruolo di editore, Cesari ha anche quello di editor. Stile libero si articola a sua volta in diverse collane, ha l’autonomia, la consistenza e la responsabilità di una casa editrice a tutti gli effetti e ha guadagnato uno spazio significativo nel panorama letterario italiano: una sorta di nuovo “laboratorio” aperto ad ogni forma di contaminazione. Cesari ha curato, tra gli anni ‘70 e ‘90, le prime pagine culturali e l’edizione domenicale del quotidiano Il Manifesto, insieme al grafico Piergiorgio Maoloni, segnalandosi per l’attenzione verso i nuovi talenti. Sempre per Il Manifesto ha curato la pubblicazione, insieme a Gianni Riotta e Astrit Dakli, di Talpa libri, il primo supplemento autonomo dedicato ai libri. Per la casa editrice Theoria, ha pubblicato, nel 1991, Colloquio con Giulio Einaudi, un libro che racchiude il testamento intellettuale e professionale del grande editore torinese. Tra le varie esperienze editoriali, è stato anche amministratore delegato di Adnkronos Libri, del gruppo Adnkronos.

Contributi video
3820
3932
0