3345

Istruzione tecnica e riforma

Monica Nanetti
La riforma scolastica appena entrata in vigore riguarda anche gli istituti tecnici, e ha il pregio – ci dice la professoressa Nanetti, dirigente scolastico dell’ Istituto Fermi di Roma – di farci uscire da una fase di “licealizzazione” della scuola secondaria, che ha posto in ombra le qualità e il valore dell’insegnamento tecnico rispetto alle attese del mondo del lavoro. Ma la riforma presenta anche delle contraddizioni, che costituiscono un'autentica minaccia per la sua riuscita: la riduzione dell’orario di insegnamento in materie definite prioritarie dalla stessa riforma, come per esempio italiano, matematica e laboratorio; la riduzione dei fondi, che costringe a fare appello al volontario supporto delle famiglie. In questo modo la riforma pesa in particolare sui docenti, senza saperne valorizzare l’impegno e i meriti.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
513
578
2676
Ultimi Video
I piu' visti
0