Patrimoni dell'Unesco - Incisioni rupestri della Valcamonica

Estesa lungo un territorio di circa 90 km, la Valcamonica è un’area di origine glaciale compresa tra le Prealpi lombarde. Le prime tracce dell’uomo risalgono a 13.000 anni fa, epoca in cui si sciolsero i ghiacci nella zona. I primi abitanti di questa zona sono i Camuni, una popolazione che, insediatasi nella valle 8000 anni prima di Cristo, mostra da subito una spiccata predisposizione per l’incisione sulle pietre. Da quel momento circa 300.000 sarebbero state le iscrizioni impresse su 2500 rocce di entrambi i lati della valle. Nel 1979 l’Unesco ha inserito l’arte rupestre della Valcamonica come primo sito italiano facente parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità in quanto le iscrizioni locali portano una testimonianza eccezionale della vita e della cultura di una civiltà del passato.
© Istituto della Enciclopedia Italiana - Riproduzione riservata
Vedi altri video della stessa sezione
1944
578
844
Ultimi Video
I piu' visti
0