Icona_Motore-di-ricercaMotori di Ricerca Banche dati
  Biblioteche Meteo
 

Città e metropoli

Cambia il volto della città occidentale, sotto il doppio impulso delle migrazioni e delle nuove tecnologie in campo urbanistico. Il nuovo scenario apre alla riflessione sul senso, il progetto e l'immagine della città: luogo di aggregazione, comunicazione, conflitto. Ma anche luogo metaforico e narrativo.

Pianeti

L'Unione Astronomica Internazionale ha recentemente modificato la definizione di pianeta. Ai non addetti ai lavori può sembrare una questione di natura esclusivamente formale. Ma non è così. Recenti scoperte e nuove tecniche di indagine hanno spinto gli scienziati a riflettere più approfonditamente sul significato del termine pianeta e a chiarire il ruolo dei diversi "corpi celesti" che compongono il nostro (ma non solo) Sistema solare. Il 'giardino di casa' rivela nuove sorprese.

Le guerre di oggi

La guerra è una presenza drammatica e purtroppo costante nello scenario internazionale. Ce lo sottolineano ancora di più le ultime notizie che arrivano dal Medio Oriente.Gli schemi del conflitto bellico appaiono oggi mutati, oltre alle guerre fra Stati, si affermano le guerre interne agli Stati, quelle dove si combatte tra etnie e gruppi religiosi diversi o dove si contrappongono lobby d'interessi. Anche le forme e i soggetti sono mutati: non più solo gli eserciti regolari degli Stati, ma anche quelli privati, compagnie di mercenari o strumenti economici e sociali ancora più efficaci dei bombardamenti a tappeto; alle armi tradizionali si sono affiancate quelle non convenzionali, quelle di distruzione di massa e le nuove armi del terrorismo. Restano immutabili, però, le sue conseguenze distruttive e devastanti e il peso delle vittime che la guerra produce.

Dalla Costituente alla Costituzione

Sessant'anni ci separano dal referendum istituzionale e dalle elezioni per l'Assemblea costituente. Sessant'anni fa gli italiani (e le italiane, per la prima volta al voto) scelsero la forma repubblicana per la democrazia nascente dalle ceneri della dittatura fascista e della guerra ed elessero i propri rappresentanti nell'Assemblea deputata a redigere la nuova Costituzione repubblicana. Sessant'anni dopo, il 25 e 26 di giugno, gli italiani sono chiamati a esprimere con il voto l'ultima, decisiva parola sul primo tentativo di revisione della intera seconda parte della Costituzione, sul nuovo ordinamento della Repubblica approvato nella scorsa legislatura dalla maggioranza parlamentare. Un decennale non di poco conto, dunque, nel quale la celebrazione, con i suoi fini di diffusione della memoria delle origini e di conoscenza stessa del testo costituzionale, si intreccia con l'attualità politico-istituzionale. Mai come oggi, insomma, un anniversario è stato materia viva del discorso pubblico e di rilevantissime scelte affidate alla responsabilità dell'intero corpo elettorale. Ce n'è di che, per approfondire e discutere, da conoscere per deliberare.

OGM

Da ormai diversi anni gli organismi geneticamente modificati sono entrati a far parte della nostra vita: in medicina, in agricoltura, nell’alimentazione. Nuovi settori di applicazione si profilano per il futuro.

Il punto sull'Europa

L'Europa sta vivendo un momento di difficoltà senza precedenti. Da un lato il processo delle ratifiche nazionali del trattato costituzionale si è arenato dopo i no referendari di Francia e Olanda. Dall'altro la macchinosa approvazione del bilancio 2007-2013 (appena bocciato dal Parlamento europeo e quindi di nuovo in discussione) ha chiarito definitivamente che una lunga stagione felice della costruzione europea è terminata. Non è più il momento degli entusiasmi che hanno caratterizzato gli anni passati, quando il sogno di una Costituzione europea sembrava potersi avverare. Adesso è il momento dei piccoli passi e della riflessione, in attesa di momenti migliori.

Cina

L'imponente sviluppo economico della Cina è ormai una questione di rilevanza mondiale. Quali sono le ragioni che nell'ultimo quarto di secolo hanno determinato la trasformazione della repubblica popolare cinese da paese sottosviluppato a quarta potenza economica mondiale? Uno sguardo alla lingua, alla letteratura, all'arte e all'architettura della Cina contemporanea, veicoli di una cultura ultra millenaria, può aiutare a comprendere le fonti di questo rapido avanzamento. Il problema dell'informazione e dei diritti umani sono, inoltre, alcuni aspetti della società cinese che evidenziano la contraddizione fra un'economia aperta al mercato e un sistema politico chiuso e autoritario. Inoltre, curare le relazioni internazionali con la Cina è divenuta una priorità per molti paesi, Italia compresa: facciamo il punto sui rapporti fra Cina e Unione europea e sull'interscambio fra Italia e Cina.

UN LIBRO

CORSI ESTIVI