Icona_Motore-di-ricercaMotori di Ricerca Banche dati
  Biblioteche Meteo
 

La lingua italiana nei 150 anni unitari

Nell’Italia di 150 anni fa pochissimi parlavano l’italiano. L’unità linguistica fu da subito riconosciuta come una priorità per una reale unificazione della nazione. Da allora è iniziato un processo, ancora in moto, che ha visto diffondersi la lingua attraverso scelte istituzionali e momenti di aggregazione sociale e culturale, in un rapporto complesso ma vitale con le tradizioni dialettali.

Il Mediterraneo, da mare nostrum a mare omnium gentium?

Il Mediterraneo continua la sua funzione storica di luogo di scambi, conflitti, contaminazioni. Oggi ciò accade con scenari inediti: i grandi fenomeni migratori, la primavera araba. Proponiamo una riflessione sul passato e il presente di questa cruciale area del Mondo.

I 150 anni della comunità scientifica italiana

Lo sviluppo scientifico italiano durante la formazione e il consolidamento dello Stato unitario. I lasciti delle tradizioni, i modi specifici in cui la scienza italiana si è organizzata, i rapporti con le vicende politiche ed economiche. I problemi intrinseci ed estrinseci di sviluppo, ma anche i momenti di alta originalità.

L’Italia 150 anni dopo (II parte)

A distanza di 150 anni dalla proclamazione dell'unità nazionale, per meglio comprendere l’identità del nostro Paese tentiamo di rispondere ad alcuni frequenti interrogativi: qual è stato e qual è l’atteggiamento dell’Italia di fronte alla guerra? quale posizione ha avuto lo Stato nei confronti delle religioni? perché il premio di maggioranza previsto dall’attuale legge elettorale incontra forti critiche? come è cambiato il principio di democrazia nelle carte costituzionali che ha avuto l’Italia?

L’Italia 150 anni dopo (I parte)

Quali sono stati in questi 150 anni i fattori di sviluppo del Paese? Quali elementi hanno invece agito da freno? Un percorso attraverso i cambiamenti ambientali, i flussi migratori, i beni culturali e le regole della politica per riflettere su quale Stato e quale nazione siamo e su qual è l’identità italiana.

Strumenti informatici a scuola

L'informatica sta cambiando il volto della scuola. Le classi stanno diventando dei laboratori con pc portatili, videoproiettore, impianto stereofonico, impianto wireless e possibilità di accedere alla rete Internet. Questo cambia la maniera di insegnare e di apprendere in modo radicale.
Vari esempi di utilizzo delle nuove tecnologie nell'insegnamento e alcuni spunti per attività informatiche senza un computer!

UN LIBRO

CORSI ESTIVI