REGISTRATI Chiudi

Il Tempo 4. Martin Heidegger: l’esistenza autentica

Si prende in esame il XX secolo, un periodo nel quale gran parte delle certezze positivistiche di fine Ottocento sono crollate per lasciare spazio a nuove visioni della scienza, della politica e della morale. All’aprirsi di questo bivio del pensiero si situa la riflessione di Martin Heidegger e, in particolare, il binomio esistenza autentica-inautentica.

RIFERIMENTI DIDATTICI

Che cos’è dunque il tempo? Se nessuno me lo chiede lo so; se voglio spiegarlo a chi me lo chiede non lo so più.
Agostino, Le confessioni

Il tempo va interpretato secondo una prospettiva naturalistica, come divenire della realtà naturale, o secondo una prospettiva spiritualistica? In breve: il tempo ha una realtà oggettiva o soggettiva? E come bisogna immaginare la direzione del suo scorrere? Si tratta di un andamento circolare, in base al quale tutto ciò che accade è destinato a ritornare eternamente seguendo il divenire ciclico con cui la natura stessa sembra manifestarsi? Oppure il tempo è assimilabile a un processo lineare, per cui il passato è qualcosa di irrimediabilmente trascorso e irrecuperabile e il futuro scorre inevitabilmente verso un fine provvidenziale?
In quattro lezioni si analizzano questi nodi problematici in collegamento con i diversi contesti culturali propri della classicità pagana e della spiritualità cristiana. 

1. Il tempo ciclico dei greci e la misura del tempo in Aristotele
Il tempo nell'antichità classica, dai filosofi della physis ad Aristotele.

2. Il tempo come distensione dell’anima individuale in Agostino
Dall’analisi della temporalità vista come rettilinea e storica, di cui è intessuto il messaggio biblico, fino alla concezione agostiniana del tempo come distensio animi.

3. Friedrich Nietzsche: l'eterno ritorno dell’uguale
Il percorso proposto da questo modulo vuole esemplificare l’evoluzione del tema affrontato attraverso uno degli autori più discussi, Friedrich Nietzsche, ponendo al centro dell’attenzione la concezione del tempo come eterno ritorno dell’uguale

4. Martin Heidegger: l’esistenza autentica
 

 

Ti aiuta a studiare e ti conduce velocemente al tuo obiettivo!
Puoi entrare in qualsiasi momento e ovunque tu sia, utilizzando i nostri materiali didattici e contattando i nostri docenti per seguire le Short Lesson o per accedere alle Ripetizioni on-line.
Entra subito

SCELTI NEL WEB

Scuola

La cultura in Rete secondo Treccani.

UN LIBRO

Il Passadondolo Enrica Caretta