Fotosintesi

La fotosintesi clorofilliana è quel processo biosintetico che solo gli organismi vegetali sono in grado di generare per il quale sostanze semplici (anidride carbonica e acqua) sono trasformate in sostanze più complesse (glucosio) tramite la luce come fonte energetica. È un processo fondamentale per la vita di tutti gli esseri viventi, a cominciare dalle piante stesse e da quelli che di piante si nutrono.

MATERIALI

Elettroni e fotosintesi clorofilliana

La produzione primaria netta dell'intera biosfera, ovvero la quantità di materia organica sintetizzata dai produttori a partire da materia inorganica e disponibile per i consumatori si aggira intorno a 150-170X109 tonnellate per anno, di cui 2/3 a livello di ecosistemi terrestri e il resto a livello di ecosistemi marini.

Nel cuore della fotosintesi

Invece che al singolare è meglio parlare di “clorofille” al plurale infatti sono note, tra tante, una clorofilla a e una b.

Fotosintesi: qualche domanda per cominciare

Proponiamo alcuni quesiti riguardanti la fotosintesi clorofilliana con i quali aprire, volendo, il ciclo di lezioni da dedicare al tema. Questi sono stati scelti tra i numerosi proposti nelle diverse edizioni del concorso "Le Olimpiadi nazionali delle Scienze naturali"

Fuoco verde

È questa la reazione totale della fotosintesi clorofilliana, il “fuoco verde”, modello di scambio tra materia ed energia talmente efficiente che oggi i ricercatori, dopo secoli trascorsi a cercare di capirne il meccanismo, tentano di riprodurla artificialmente così da intrappolare l’energia solare proprio come fanno le piante.

UN LIBRO

CORSI ESTIVI