carestìa

carestìa

Vocabolario on line

carestìa s. f. [lat. mediev. caristìa, prob. der. di *carestum, part. pass. di carere «mancare»]. – 1. Grande scarsezza in genere: c. di viveri, di legna, d’olio, di denaro, ecc.; c’è c. di persone oneste, di bravi artigiani; letter., avere, patire c. di qualche cosa, soffrirne la mancanza. 2. In partic. (e usato assol.), mancanza o grave scarsità di derrate alimentari, soprattutto di cereali, dovuta a cause naturali (siccità, piogge, grandine, gelo, insetti, locuste, pestilenze, ecc.) o a guerre, rivoluzioni, errori economici.

Pubblicità